Pale Sister – Embeddead (Sincope, 2014)

L’oscuro progetto Pale Sister ritorna a far sentire la propria lancinante voce su Sincope, sempre disponibile a fare da cassa di risonanza a certe efferatezze, offrendo un supporto ad hoc, in questo caso un CD 3” opportunamente sgocciolato di liquido rosso.
Siamo sempre nei territori del rumore più puro, ma stavolta, bontà sua, la pallida sorella ci concede d’osservare qualche gradazione di grigio oltre al nero d’ordinanza: Embeddead è infatti un unico brano di venti minuti diviso in 23 segmenti, che a volte si susseguono senza soluzione di continuità, altre marcano significativi cambi d’atmosfera. Così, a un inizio che è un fuoco di fila al rumor bianco, seguono momenti più strutturati, come la melodia sommersa che fa capolino intorno alla traccia 5 o l’industrial (quasi) rock della 18, ma in mezzo troviamo anche cut up brutali e cadenze ripetute al parossismo, all’insegna di un suono che, nel complesso, ricorda Il respiro rovente di una fornace. Eppure già solo il fatto che, pur senza mai scendere sotto la soglia della sordità, appaia ogni tanto la volontà di mettere ordine nel caos inserendo elementi -soprattutto ritmici- che lo rendano misurabile, è una novità insolita per dischi del genere; dire che ne faciliti l’ascolto è forse esagerato, ma certo lo rende più interessante. A qualcuno apparirà tortura e ad altri catarsi, sta ai gusti di ognuno stabilirlo; quel che è certo è che Pale Sister dimostra di saperci condurre con mano sicura oltre la linea del rumore più nichilista. Che poi, al di là di questa, non si scorga comunque alcuna luce, è un altro discorso.

Tagged under:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Text Of Light - Un Pranzo Favoloso / A Fabulous…

Facendo Un Pranzo Favoloso a base di improvvisazione avant-free-jazz la cosa più difficile é digerirlo... Anche se trovare il momento…

24 Dec 2007 Reviews

Read more

Il Conciorto - S/T (Autoprodotto, 2016)

progetto di Gian Luigi Carlone (Banda Osiris) e Biagio Bagini (scrittore per ragazzi) completamente incentrato sui vegetali del "nostro orto".…

01 Apr 2016 Reviews

Read more

Vasco Brondi - Cosa Racconteremo Di Questi Cazzo Di Anni…

Fra la fine del secolo appena passato e l'inizio del nuovo abbiamo assistito al ritorno di una multidisciplinarietà a…

14 Apr 2009 Reviews

Read more

Moka - Hopi (Mokadelic Dream, 2006)

I romani Moka sono in giro dal 2000, dopo un EP, svariate compilation e un album, si fanno notare con…

12 May 2007 Reviews

Read more

Satanismo o barbarie: intervista al Teatro Satanico

Se vi è capitato di ascoltare anche solo uno dei brani più noti del Teatro Satanico, ben difficilmente sarete riusciti…

12 Oct 2013 Interviews

Read more

K-Branding - Facial (Humpty Dumpty, 2009)

Molto interessante, ecco finalmente un gruppo che ha dei riferimenti che oggi non sono così comuni, non dico necessariamente fuori…

08 Apr 2009 Reviews

Read more

Gazebo Penguins - Legna (To Lose La Track, 2011)

Due anni fa al Tago Mago Fest ho avuto la fortuna di imbattermi in un live di un power trio…

21 May 2011 Reviews

Read more

Trigger Cut – Buster (Token Records, 2019)

Trigger Cut è la ragione sociale di un nuovo trio “noise rock in your face” tedesco, classicamente chitarra e voce,…

23 May 2019 Reviews

Read more

Xiu Xiu + Eugene S. Robinson – Sal Mineo (Aagoo,…

Accantonati i suoi Oxbow, Eugene Robinson continua la strada che lo porta ad affiancarsi di volta in volta a un…

27 May 2013 Reviews

Read more

Dust Dive - Claws Of Light (Own, 2007)

"Everyday is an indie day" dove era Reagan per Biafra o Sid Migx, ad ogni modo quella è la materia…

13 Dec 2007 Reviews

Read more

Davide Tidoni - I Noitasi Inoi (Trovarobato, 2008)

Conoscevo la Trovarobato come un'etichetta che si dedicava in prevalenza a musica ascoltabile se non quasi pop, ed invece a…

10 Aug 2008 Reviews

Read more

Stefano De Ponti – Fin d’Ersástz/20xx–2016 (Grotta, 2017)

Con meno di vent’anni di musica e un’età anagrafica che non tocca i quaranta è ancora lontano il tempo dei…

10 May 2017 Reviews

Read more

Ultravixen - Il Riskio (Wallace, 2014)

Sono siciliani. E questo come garanzia di qualità dovrebbe bastare per approfondirne lo studio. Su Sodapop li conosciamo già da…

28 Oct 2014 Reviews

Read more

The Martha’s Vineyard Ferries - Mass. Grave (Africantape, 2013)

Da una battuta tra amici nasce il nome di questo trio formatosi quasi per caso e composto per i due…

09 Jan 2014 Reviews

Read more

VØID – S/T (Weirdo/Hanged Man/Moshpit Culture, 2010)

Faceva notare il buon (?) Giorcelli, in una recensione di qualche settimana fa, come, sotto il cielo della musica estrema,…

14 Jan 2010 Reviews

Read more

Low - Double Negative (Sub Pop, 2018)

Quest'estate si è iniziato a parlare di Double Negative, disco che porta i Low verso sonorità più elettroniche: l'uscita è…

08 Oct 2018 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top