since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Inutili – Music To Watch The Clouds On A Sunny Day (Aagoo, 2014)

Sebbene il titolo sia fuorviante, non si tratta dell’ennesima produzione primavera/estate Morr Music, bensì di un 12″ Ep che racchiude un viaggio cosmico in due tracce da circa venti minuti ciascuna. E non si tratta nemmeno di qualcosa di trascurabile, nonostante il nome scelto dalla band di Teramo: Fry Your Brain mette subito in evidenza una linea di basso che gira su se stessa per vari minuti, accompagnata da una chitarra in acido e una placida, per non dire lisergica, batteria. Un parto, più che un brano. Un abile e spontaneo recupero che pare venuto fuori dal meglio di tutto quel calderone freak garage psych lo fi tanto in voga a S. Francisco nell’ultimo lustro.
Non è quindi un caso che il precedente lavoro degli Inutili, l’album Satori, sia uscito in vinile ad edizione limitata a 200 copie per la label californiana Bat Shit Rec. Un ascolto che non ha cali di attenzione nemmeno per la traccia successiva, Drunk Of Colostro (complimenti per il titolo) che è una vera e propria botta calorica post parto. Inizia come un blues in acido in preda ad un delirio da allucinogeni e lentamente si trasforma in una arrapata danza da ubriacatura collettiva con un basso sempre più gonfio e sporco e con un finale dissonante e noise. Insieme ai Centauri, una band culto che conferma estro e personalità.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top