since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Il Buio – Via Dalla Realtà, 7″ (Corpoc, 2012)

Dopo il bel vinile d’esordio sulla media distanza, torna Il Buio da Thiene con un sette pollici, notevole sia dal punto di vista grafico che da quello dei contenuti. La portentosa grafica di Davide DoctorGonzo Zetti (la potete vedere qui) è serigrafata su un cartoncino ondulato a tre colori, di cui uno addirittura fosforescente e all’interno il foglio con i testi sul retro ha delle belle foto in bianco e nero, diverse da copia a copia. La musica dei due pezzi conferma tutte le loro qualità e in più porta qualche lieve mutazione al loro suono originario. Il lato A dà il titolo al disco ed è un gran pezzo con bel testo presente già da un po’ nelle loro scalette dal vivo, mentre sul lato B c’è una bellissima cover di Inno Generazionale Di Noi Sfigati di Caso; rispetto ai pezzi del mini i tempi sono allungati e nel loro hardcore cantato in italiano ora affiora da più parti un certo gusto “matematico”, inoltre mi vengono in mente due nomi apparentemente distanti tra di loro: At The Drive-In e Negazione, paragoni importanti ma che ci stanno tutti. Sono il gruppo punk più interessante che c’è in giro, provare per credere qui.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top