Erdem Helvacioglu – Altered Realities (New Albion, 2006)

Anche se temo che molti su questa webzine non conoscano la New Albion, non è per nulla sconosciuta anzi, trattasi di una di quelle etichette storiche che insieme ad Ecm, e poche altre propone musica "colta" e di livello ma allo stesso tempo anche lavori  accessibili ad un pubblico più vasto.
Diciamo che l'Ecm in questi anni ha fatto un bel po' di tavanate oltre ad alcuni dischi splendidi come quelli di Trovesi/Coscia ("In cerca di cibo" in primis), della New Albion a parte qualcosa ho perso le tracce, qualcuno di voi forse la ricorderà per essersi occupata dell'edizione americana di un bellissimo Threnody Ensamble (nati dalle ceneri dei mai troppo osannati A Minor Forest). Se questo non vi avesse ancora convinto della genuinità e della qualità di questo compositore turco, il suo curriculum vitae attesta che certo non è sato ad aspettare che il tempo passasse a forza di falafel. Immagino di aver già squalificato dalla lettura molta gente che alla parola "compositore" si sarà dileguata per timore della noia, per non parlare di quelli che l'avranno snobbato in quanto turco; se invece siete sopravvissuti al dramma di leggere "compositore turco" tutto attaccato, sappiate che questo disco è alla portata di tutti: "belli e brutti". Non è un eufemismo, Erdem Helvacioglu oltre a lavorare per il teatro e per la tv ha composto diverse colonne sonore e si sente moltissimo. Un disco per chitarra acustica, laptop ed effetti, delle melodie a presa rapida e dal sapore ambient/new age, i suoni definiti in modo cristallino come ci si deve aspettare su un disco marchiato New Albion. Se avete amato SakamotoNoto, FennezSylvian sappiate che l'uso dell’elettronica di questo anatolico è molto più soffice ed ambientale oltre che con un intervento meno "netto", però l'intima essenza da colonna sonora elegante di entrambe le collaborazioni non è troppo distante. Forse troppo new-age per molti ascoltatori dell'era post-glitch, ma se la melodia non è un'opinione questo turco "ne sa un tot". Ambientazioni da documentario, stralci da film autunnale, evocazioni da fotografia stile film con Meryl Streep e romanticismo patinato ma di gran qualità. La Turchia è pronta per entrare nella comunità europea? Succederà solo perché hanno più basi NATO che buchi sulla faccia di Noriega? Ci saranno le limitazioni sulla carne di montone come quelle imposte sulle quote latte? Cari cicciolini, so per certo che mi saprete rispondere, tanto come so che Helvacioglu e la sua musica non sono meno europei del buon vecchio Ludovico Van.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Neurosis - 23/08/08 Mamamia (Senigallia - AN)

Pullula di uomini e donne in maglietta nera, Senigallia, già dal tardo pomeriggio. Il pubblico dei Neurosis piano piano prende…

06 Sep 2008 Live

Read more

Belorukov vs Marziano/Fulkanelli – Aggarbatoo! Vol.1 (Lemming/Hysm?, 2012)

Ancora l'attivissima Lemmings Records (era un po' che non ne parlavamo, ma non per inattività loro, bensì per ritardi nostri)…

27 Jun 2012 Reviews

Read more

Cortez - Phoebus (Get a Life, 2013)

Una cascata lavica di feedback dalla pacifica svizzera. Pubblicano questo Phoebus, secondo disco sulla lunga distanza gli elvetici Cortez, già…

28 Mar 2013 Reviews

Read more

Susanna Gartmayer – AOUIE, Solos For Bass Clarinet (Chmafu/God, 2015)

New York’s Alright If You Like Saxophones, dicevano i Fear; se invece amate il clarinetto, la città che fa per…

22 Jan 2016 Reviews

Read more

Bachi Da Pietra - Festivalbug (Corpoc, 2013)

Non sono passate dodici lune dall’uscita di Quintale che già il baco torna a farsi sentire: il suo lavoro è…

20 Dec 2013 Reviews

Read more

Montauk - S/T (Autoprodotto, 2013)

Con un nome che richiama l'oltreoceano (vi basterà cercarlo su google per scoprire come ho fatto io le tante cose…

14 Jun 2013 Reviews

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 18 (19/02/15)

Per la puntata numero diciotto della terza stagione di The Sodapop Fizz Emiliano e Stefano recuperano una lista di dischi…

23 Feb 2015 Podcasts

Read more

Francesco Meirino - Beyond Repair (Sincope, 2014)

Lo spagnolo Francesco Meirino, di stanza a Losanna, ha danni abbandonato il suo vecchio moincker Phroq per portare avanti a…

07 May 2015 Reviews

Read more

K-Branding - Facial (Humpty Dumpty, 2009)

Molto interessante, ecco finalmente un gruppo che ha dei riferimenti che oggi non sono così comuni, non dico necessariamente fuori…

08 Apr 2009 Reviews

Read more

Hong Chulki & Will Guthrie - Mosquitoes and Crabs (Erstwhile,…

Il rischio che corre un lavoro costruito su concetti frammentari e irrisolti come questo Mosquitoes and Crabs è quello di…

12 Jun 2018 Reviews

Read more

Miss Kenichi - The Trial (Sinnbus, 2014)

Katrin Hahner arriva al terzo disco come Miss Kenichi e fin dalle prime note di questo The Trial non lascia…

07 Oct 2014 Reviews

Read more

Rock And The City - Quelli Che...

Quelli che fanno i giornalisti, però sono pure musicisti e allora si fanno recensire dalle riviste su cui scrivono senza…

05 Nov 2006 Articles

Read more

Farmacia 901

Purtroppo per motivi di tempo spazio e per causa degli Dei che ci sono avversi non possiamo soffermarci su tutto…

13 Sep 2009 Articles

Read more

St.Ride - Volume 2 (Niente, 2009)

Ritornano gli St.Ride con il "solito" ottimo disco... e me l'hanno dovuto dire che il cd era il loro, visto…

23 Jul 2009 Reviews

Read more

Messa In Piaga - Undelicate Sound Of Powder (LR l'oretta…

Ritorna la piaga dai meandri del passato. Sempre  più free, uncompromising e nonsense, stavolta propugna cinque pezzi a metà strada…

10 Aug 2020 Reviews

Read more

Tony Dryer/Jacob Lindsay/Jacob Felix Heule - Idea Of West (Creative…

E' interessante come certe etichette si facciano portavoci di un suono particolare, ma allo stesso tempo di qualcosa che dallo…

17 Oct 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top