Tristan da Cunha – Praia (DreaminGorilla, 2018)

Il duo Francesco Vara e Luca Scotti torna sul luogo del delitto a un anno dal disco d’esordio, riproponendo la formula che ce li ha fatti apprezzare – post rock intessuto di influenze che vanno dal doom allo slowcore, suono scarno e crudo, pochi effetti e molto suonare – con le dovute variazioni utili a rendere interessante il nuovo capitolo. Se il precedente Soçobrar si caratterizzava per essere una cavalcata liberatoria per chitarra e batteria, Praia sembra attestarsi su toni più meditati, almeno inizialmente: Pescador procede lenta e rumorosa, toni scuri e un’epica quasi neurosisiana, pur senza urla belluine (le chiama in effetti, ma non arrivano), Anos è sempre lenta ma meno cupa, e verso la metà trova la quadratura affogando belle melodie in una coltre di rumore; poi, nella seconda metà, il suono si fa meno opprimente, con le aperture ariose di Cachalotes e l’onda sonica di Na Praia che riportano l’album in prossimità delle coordinate dell’esordio. Tristan Da Cunha è questo, musica senza contenuti, rimandi o immaginari di riferimento, se non quelli che l’ascolto può evocare a ciascuno: suonare per suonare. Lo so, detto così sembra qualcosa di estremamente negativo, ma dipende da come lo si interpreta. Lo si può intendere come pratica fine a sé stessa oppure come modo per cogliere il senso più puro del suono; quando si realizza il secondo caso siamo davanti a un profondo atto di fiducia nei confronti della musica, verso la sua capacità di trovare senso e comunicare su lunghezze d’onda non solo al di là del verbale, ma anche del razionale. Ci troviammo, è ovvio, nel campo della più assoluta soggettività, ma personalmente mi sembra sia questo che Trista Da Cunha cerca di fare. Riuscendoci.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Adamennon/Null - Split (Autoprodotto, 2010)

Si dividono un split (su CD e cassetta) i due oscuri progetti Adamennon e Null. Del primo avete fatto la…

19 Oct 2010 Reviews

Read more

Daniele Santagiuliana - Imbecile EP (Looney-Tick, 2014)

A sorpresa, pochi mesi dopo il convincente Jeremiad (dal quale Mingle ha recentemente estratto un riuscito remix) Daniele Santagiuliana ritorna…

26 Nov 2014 Reviews

Read more

Balmorhea - Rivers Arms (Western Vinyl, 2008)

Quando la Western Vinyl mi ha contattato per recensire i Balmorhea ero un po' titubante, ho visto che in catalogo…

22 Jan 2008 Reviews

Read more

Mattia Coletti – Moon (Wallace/Bloody Sound Fucktory, 2014)

Con Moon Mattia Coletti torna a uno stile vicino a quello delle origini, dopo che gli sviluppi tentati successivamente a…

04 Feb 2015 Reviews

Read more

Flap - Trees Are Talking While Birds Are Singing (Matteite/In…

Ricordo di aver visto i Flap esibirsi al Musica Nelle Valli, edizione 2009, e non mi erano per nulla spiaciuti,…

18 Oct 2009 Reviews

Read more

Zavoloka Vs. Kotra - To Kill The Tiny Groovy Cat…

Non è bello dirlo, ma spesso leggendo titolo e nome di un gruppo dell’est verrebbe da pensare che sia arretrato…

02 Dec 2006 Reviews

Read more

Miss Fraulein - The Secret Bond (Indipendead, 2010)

Combo cosentino al secondo lavoro, insapore e incolore quanto una pappa per neonati. Un cucchiaino di Alice In Chain,…

05 Jun 2010 Reviews

Read more

Dunaewsky 69 - Xquisite.Xcerpt. (Kvitnu, 2007)

Che la nuova scena elettronica Ukraina e Russa stia sfoderando un buona serie di musicisti con i controcazzi non è…

29 Aug 2007 Reviews

Read more

Far - At Night We Live (Arctic Rodeo, 2010)

Ritornano i Far, per qualcuno degli illustri conosciuti ma resta che si tratta di un gruppo con parecchi dischi all'attivo…

23 Jun 2010 Reviews

Read more

Satanismo o barbarie: intervista al Teatro Satanico

Se vi è capitato di ascoltare anche solo uno dei brani più noti del Teatro Satanico, ben difficilmente sarete riusciti…

12 Oct 2013 Interviews

Read more

Lucifer Big Band – Ugo (Autoprodotto, 2013)

Nonostante l'opera d'esordio, col titolo Atto I, desse ad intendere una volontà di proseguire, mi ero fatto l'idea della Lucifer…

30 Jul 2013 Reviews

Read more

Chevreuil - Fils Unique 7" (Collectif Effervescence, 2007)

Math rock strumentale, un duo chitarra e batteria, per di più registrato al solito in modo impeccabile in presa diretta…

23 Jan 2007 Reviews

Read more

Carpathian Forest - Fuck You All !!!! (Season Of Mist,…

Abbandonati gli arzigogoli tastierati degli ultimi lavori, i Carpatian Forest tornano diretti e brutali come nei demo primi anni novanta. La costruzione…

06 Dec 2006 Reviews

Read more

Black Elk - Always A Six Never A Nine…

Esterefatto. Credo che lo stupore totale sia quanto di più vero riesca a manifestare di fronte ad un disco…

22 Feb 2009 Reviews

Read more

Alice Kundalini & Luca Sigurtà - Love, Noise and Yoga

21:17 di un qualsiasi sabato sera. Ho appena chiuso un’operazione economica virtuale che in un paio di settimane porterà dal…

22 May 2022 Articles

Read more

Stalker - S/T (Produzionisante, 2008)

"Felicità per tutti, libertà, nessuno se ne andrà insoddisfatto!" Sardonicamente si chiude così il capolavoro assoluto dei fratelli Strugatsky…

14 Jun 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top