Tag Archives: jealousy party

AA.VV. – Damn! Freistil Samplerin #3 (Chmafu, 2013)

Arriva al terzo capitolo la compilation in collaborazione fra la Chmafu Records e il giornale Freistil che raccoglie i contributi, di vari progetti di area sperimentale e provenienza, salvo qualche caso, austro-tedesca. Dieci brani per dieci artisti, tutti al femminile o quasi. …

Read more

Squarcicatrici – Zen Crust (Escape From Today/Wallace/SGR/Eclectic Polpo, 2014)

Gli Squarcicatrici sono di nuovo tra noi, a cinque anni dal precedente, omonimo, lavoro; nel mezzo un live scaricabile gratuitamente da Bandcamp, ma soprattutto una serie di date che hanno contribuito a perfezionare ulteriormente i meccanismi del gruppo. Ancora una volta a dar man forte al factotum Jacopo Andreini (sax contralto, chitarre, voce, synth, batteria) ci sono il violoncello e il basso di Matteo Bennici (Traumfabrick, Tanakh, Motociclica Tellacci), il sax tenore e le percussioni di Andrea Caprara (Luther Blissett, Jealousy Party, Pangolinorchestrà), il contrabbasso di Piero Spitilli (Trio Cane, Baro Drom, The Flamingos) e la batteria di Enzo Rotondaro (già con Ronin e Glacial Fear: se non è eclettismo questo…) oltre alla consueta serie di ospiti (fra i tanti, segnaliamo almeno Gi Gasparin, già collaboratore di Daniele Brusaschetto e nella Pangolinorchestrà, alla voce in tre pezzi). …

Read more

Muviments 2012 – 28-29/12/12 Castello Medievale (Itri – LT)

Il Muviments fa otto, una cifra importante, che la dice lunga sulla continuità dell’impegno e sulla dedizione che ragazzi dell’associazione Ca.Ga mettono nell’organizzazione del festival. Per noi invece è il secondo anno di presenza ed è quindi l’edizione a cui, dopo l’entusiasmo della prima volta, chiediamo la sempre difficile conferma. Le premesse sono comunque buone: anche quest’anno la scaletta è invitante, varia e di qualità, e ci dà la possibilità di verificare dal vivo le capacità di molti dei progetti di cui avevamo parlato negli scorsi mesi. …

Read more

Tsigoti – Private Poverty Speaks To The People Of The Party (ESP-DISK, 2009)

Perchè parlare oggi di un disco uscito nel 2009? Semplicemente per due motivi: da Sodapop non era ancora passato e in secondo luogo Private Poverty Speaks To The People Of The Party degli Tsigoti è un disco enorme e quindi vale la pena parlarne anche tre anni dopo la sua uscita. Chi troviamo dietro gli strumenti in questi sedici brani? Il geniale Thollem McDonas a piano e voce, Jacopo Andreini alla chitarra, Matteo Bennici al basso ed infine Andrea Caprara alla batteria, nomi che abbiamo già imparato a conoscere bene da queste parti (Jealousy Party, L’Enfance Rouge, Squarcicatrici, Rollerball, Motocicletta Tellacci e chissà quanti altri ancora). …

Read more

Blast from the past!

Shelly Johnson Broke My Heart - Brighter (Stop!, 2011)

Caspita. La malinconia tutta all'improvviso. L'estate sta finendo dal punto di vista solare ed è finita per tutto il resto.…

20 Oct 2011 Reviews

Read more

Fungi From Yuggoth/Liturgia Maleficarum – Split tape (Diazepam, 2015)

Talvolta le conferme sono inutili, nondimeno averle fa piacere: è questo il caso, per quanto parlare di piacere potrebbe sembrare…

28 Dec 2015 Reviews

Read more

The Hutchinson - Clan (Wallace, 2009)

Seconda prova altamente infiammabile per la macchina da guerra trentina degli Hutchinson. Groove mostruosi che fagocitano in un unico…

16 Apr 2010 Reviews

Read more

Kaouenn - Mirages (Beautiful Losers/Bloody Sounds Fucktory, 2021)

Secondo lavoro per il connazionale Kaouenn ormai trapiantato oltralpe da qualche anno. Mirages è un autentico meltin' pot musicale che…

23 Mar 2021 Reviews

Read more

The Points - S/T (Mud Memory, 2008)

Roba da far sembrare gli Zeke progressive con l'ukulele e i Ramones troppo concettuali per essere punk-rock, The Points, trio/duo(?)…

23 Dec 2008 Reviews

Read more

Secret Shame - Dark Synthetics (Taxi Driver, 2020)

Ottimo goth revival per questi giovani statunitensi della North Carolina. Sembra di aprire le polverose pagine di un Rockerilla del…

24 Nov 2020 Reviews

Read more

Black Lava - Lady Genocide (Hellbones, 2019)

Schegge radioattive scagliate in una corsia d'ospedale e conficcate sulle pareti bianche. Questa è la perfetta sintesi del progetto condiviso…

05 Jul 2019 Reviews

Read more

Antea - Trepverter (Taxi Driver Records, 2014)

Malinconico e ondulato il groove dei genovesi Antea ricorda sì i più ispirati Tool, ma al contempo, con l'incalzare degli…

01 Oct 2014 Reviews

Read more

Elasi - Oasi Elasi (EP Trident/Capitol 2022)

Oasi Elasi è il secondo ep di Elasi, 5 brani per un quarto d’ora abbondante di musica. Elasi è l'alias di…

15 Jul 2022 Reviews

Read more

Laura Loriga - Vever (Ears&Eye 2022)

Di Laura Loriga avevo un bellissimo ricordo. La Maison Verte, datato 2016, mi sembrava l’unione quasi perfetta tra i tratti…

28 Apr 2022 Reviews

Read more

Father Murphy + Lady Vallens – 25/01/2014 Arci Zerbini (Parma)

Il lungo tour che porterà i Father Murphy in giro per l’Italia e l’Europa a presentare il recente Pain Is…

31 Jan 2014 Live

Read more

16 Barre / Watch The Dog - Li Ho Visti…

Il problema principale di un certo di tipo di hip hop è la più completa e totale autoreferenzialità, benché…

11 Dec 2009 Reviews

Read more

Massimo Falascone – Variazioni Mumacs (Public Eyestore, 2014)

Variazioni Mumacs di Massimo Falascone, sassofonista con una lista di collaborazioni fitta come un elenco del telefono,  è un album…

21 Jul 2014 Reviews

Read more

Touché Amoré - Is Survived By (Deathwish, 2013)

Appassionato, sofferto e brumoso come questo primo scorcio di autunno. Arrivati al loro terzo disco i Touché Amoré, quintetto californiano…

11 Nov 2013 Reviews

Read more

Drink To Me - Don’t Panic, Go Organic (Midfinger, 2008)

Esordio ufficiale per i canavesani Drink To Me, dopo una serie di cd-r per la personale etichetta Stuprobrucio. Meno naif…

27 Apr 2008 Reviews

Read more

Stefano Ferrian - Amphetamine (dE-NOIZE, 2011)

Un esordio? Non esattamente, visto che si tratta sì del primo disco solista di Stefano Ferrian, ma stiamo comunque parlando…

15 May 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top