Stalker – S/T (Produzionisante, 2008)

"Felicità per tutti, libertà, nessuno se ne andrà insoddisfatto!" Sardonicamente si chiude così il capolavoro assoluto dei fratelli Strugatsky che, nei primi anni settanta, vergarono con Stalker il romanzo di fantascienza più metafisico e allegorico del secolo passato. Coordinate molto più fredde e lucide rispetto a quelle di P.K. Dick, ma non per questo da sottovalutare. Il disco d'esordio del quintetto genovese ripercorre perfettamente lo spirito e la potenza visiva dei fratelli di Leningrado. Metal ossessivo, psichedelico, talvolta gassoso: una gigantesca mole ferrosa che emerge dalla nebbia, vestigia incomprensibile di chi ha anticipato. Isis e Neurosis non possono essere esonerati come riferimento, ma gli Stalker vanno ben oltre. Mi sembra appropriato citare uno stralcio di vecchia intervista ad Arkadi Strugatski per esemplificare la genesi del romanzo e inevitabilmente dell'odierno progetto musicale: "…eravamo in una stradina nella foresta e qualcuno era già stato lì la sera prima perchè c'erano tracce di un picnic, avanzi di cibo ecc. Prova a immaginare se gli animaletti di questo posto fossero intelligenti e cominciassero a riflettere su tutte queste immondizie, magari portandosene qualche pezzetto nelle loro tane. (…) ecco che arrivano questi esseri alieni e si fermano solo per una notte: mangiano, sporcano, lasciano in giro i loro rifiuti e poi se ne vanno.(…) a nessuno importa del vero significato di quanto è stato lasciato dagli alieni, proprio come un insetto non si chiede cos'è quella lattina che s'è preso per casa." Forse qualcuno lo potrà sintetizzare come disastroso indie-esistenzialismo, chissà… Io ho pensato alle linee di Nazca. Un disco maledettamente importante.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Assumption - Absconditus (Everlasting Spew, 2018)

Potente death-doom corazzato tra i gloriosi Bolt Thrower e gli Oranssi Pazuzu più interplanetari. Equilibrato melange di generi una volta…

20 May 2018 Reviews

Read more

Braconidae – Gaslighting (Luce Sia, 2018)

Viene da lontano la storia di Gaslighting, vinile dove Emiliana Voltarel, in arte Braconidae,  concretizza anni di vita e di…

12 Sep 2018 Reviews

Read more

Musica Per Bambini - Capolavoro (Trovarobato, 2014)

Il twist che si racchiude nella testa di Manuel Bongiorni è davvero difficile da codificare. Il one-man-band piacentino, qui all'ennesima…

21 Oct 2014 Reviews

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 38 (16/07/15)

Puntata numero trentotto della terza stagione di The Sodapop Fizz, Emiliano e Massimo con una scaletta estiva ma non del…

19 Jul 2015 Podcasts

Read more

Kitchen Door - Sodapop Edition n.3

Tre è il numero perfetto, ma essendo questa la quarta uscita dei nostri due paladini, non potete che attendervi il…

10 Nov 2009 Podcasts

Read more

Osaka Flu - The Revolution (Autoprodotto, 2011)

Frizzantissimo garage 'n' roll dall'aretino. Tre pezzi stringati ed asciutti come un caffè cortissimo bevuto nel regno unito: non…

15 Dec 2011 Reviews

Read more

Nate Wooley – Columbia Icefield (Northern Spy, 2019)

Si respira da subito una particolare atmosfera estraniante in Columbia Icefield, nuovo lavoro del trombettista Nate Wooley, dove risalta un…

06 Mar 2019 Reviews

Read more

Peter Brötzmann & Jason Adasiewicz - Going All Fancy (Eremite,…

Ormai si sa, che più le release sono introvabili, più fanno gola; come in questo caso in cui mi trovo…

03 Jan 2013 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi/Fabio Orsi - Wildflowers Under The Sofa (Last Visible…

Ciprì e Maresco, Stanlio ed Onlio, Bonnie e Clyde (all'italiana) ed anche Becuzzi e Orsi... ormai visto il buon numero…

13 Feb 2008 Reviews

Read more

Reveille - Broken Machines (Clapping Music, 2014)

Broken Machines è il secondo album di questo duo francese, composto da François Virot, voce e chitarra, conosciuto…

05 Mar 2014 Reviews

Read more

Iceburn/Ascend/Eagle Twin: la poetica del ghiaccio e del fuoco di…

Riprendiamo e concludiamo il racconto delle vicende di Gentry Densley e delle sue creature, ripartendo dall'ultimo periodo degli Iceburn, quello…

06 Mar 2012 Articles

Read more

Rise Of The Stateless Wolf – Born Dead/Year Of The…

Può sembrare strano che una band che si pone sul crinale fra hardcore e thrash metal, due generi eminentemente materialisti,…

23 Apr 2020 Reviews

Read more

Fukjo - La Musica, Il Mare E La Deriva Occidentale…

Raffinato shoegaze nineties per questo inaspettato duo pugliese (Cerignola) che seppur dedito ad un cantato italiano nulla ha da invidiare…

02 Mar 2020 Reviews

Read more

Ensemble Uzi - S/T (Autoprodotto, 2009)

Fa uno strano effetto sapere che un terzetto del genere, musica improvvisata che evita accuratamente la struttura…

28 Jul 2009 Reviews

Read more

Rangda – Formerly Extinct (Drag City, 2012)

Il trio Rangda comprende membri di Six Organs Of Admittance, Comets On Fire (Ben Chasny), Sir Richard Bishop dei Sun…

19 Sep 2012 Reviews

Read more

Oneida + Lucertulas - 10/08/09 Malafly (Verona)

Era molto atteso il ritorno degli Oneida, dopo la pazzesca esibizione al No Silenz festival di due anni fa.…

22 Sep 2009 Live

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top