Slayer – Christ Illusion (Warner Bros / Wea, 2006)

Loro. Sono tornati e ancora una volta, fin dalla copertina, è evidente il tentativo di tornare ai torridi fasti di Reign In Blood. Il sound è acido, i riffs assassini, secchi, asciutti e senza alcuno degli scivoloni intimistico malinconici caratteristici degli anni novanta. Persino gli assoli sembrano meno senza senso che nello standard. Credo, comunque, che quando il sound di una band diventi un aggettivo, sia davvero difficile (ma non impossibile) incappare in imbarazzanti plagi di qualcos’altro. Eppure, nonostante questo, ammetto di preferire pezzi come Jihad alla furia cieca di Flesh Storm o Eyes Of The Insane, proprio per il tentativo di cambiare la costruzione delle canzoni dalla stessa forma che le ha rese tanto fedeli ai propri mentori. Cambiare significa premere su seducenti e originali girotondi introduttivi o innestare arresti totali piuttosto che le classiche proposizioni di fuga a rotta di collo o le danze della pioggia (comunque di sangue) in mid-tempo che hanno reso famosi gli Slayer. Da sottolineare come queste innovazioni siano, in ogni caso, casi rari e sporadici: da quattro ultraquarantenni cresciuti nella guerra del fuoco non si può pretendere proprio adesso che sappiano far di conto o conoscano l’insiemistica. Va detto che è un disco dignitoso e che mantiene ciò che promette. Pare che la copertina stia suscitando clamore e contestazione nelle varie istituzioni integraliste cristiane del Nord America. La solita ipocrisia pubblicitaria insomma. Direi che mai come ora ho visto una copertina al passo con i tempi, questo sì.

Tagged under:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Ulna - Frcture (Karlrecords, 2008)

Se cercate questo disco su Google trovetere "A ulna fracture is an injury to one of the bones in the…

21 Sep 2008 Reviews

Read more

Tindersticks - Waiting For The Moon (Beggars Banquet, 2003)

Dunque, c’è andato l’uomo sulla luna o no? Ora che si è perso anche il video originale dell’impresa del 1969,…

23 Aug 2006 Reviews

Read more

Father Murphy - No Room For The Weak (Boring…

Un cd nero come la pece. Avvicinarsi ai Father Murphy mette un po' a disagio, sensazione che va oltre quell'inquietudine…

22 Oct 2010 Reviews

Read more

Black Fluo - Billion Sands (Pulver Und Asche, 2014)

A scadenze temporali abbastanza regolari, sui 20 - 25 anni, ogni genere o sottogenere musicale viene ripreso, a volte attualizzato,…

27 Nov 2014 Reviews

Read more

Necrophonix – Necrosick (Luce Sia, 2016)

Prima di scoprire chi fossero i titolari della sigla Necrophonix pensavo, vista la grafica in puro stile patologico - di…

08 May 2017 Reviews

Read more

The Wagner Logic - Easiest To Grab (Wilderhood, 2007)

C'è ancora posto per un disco di rock indie melodico che si faccia ancora ascoltare senza cominciare a sbadigliare? Anche…

12 Jan 2008 Reviews

Read more

Stalker - S/T (Produzionisante, 2008)

"Felicità per tutti, libertà, nessuno se ne andrà insoddisfatto!" Sardonicamente si chiude così il capolavoro assoluto dei fratelli Strugatsky…

14 Jun 2008 Reviews

Read more

Chad VanGaalen – Soft Airplane, B-Sides (SubPop, 2009)

Non lo sentivo nominare dal carino, ma presto archiviato Skelliconnection nel lontano 2006: Chad VanGaalen, musicista canadese di Calgary, Alberta.…

02 Jun 2010 Reviews

Read more

Golden Gurls - Typo Magic (Damnably, 2013)

Non saprei dire se il nome è una storpiatura di una vecchia serie televisiva statunitense ma certo è che il…

08 Jul 2013 Reviews

Read more

Der Blutharsch + Deutsch Nepal + Bain Wolfkind + Varunna…

La primavera sta portando da queste parti alcuni nomi storici della scena post-industriale e dintorni: dopo Brighter Death Now e…

30 Mar 2012 Live

Read more

Ranter’s Bay & Pablo Orza - ειμαρμενη (Kaczynski, 2020)

Fra le infinite collaborazioni che costellano il catalogo della Kaczynski quella fra Ranter’s Bay e Pablo Orza non l’avevamo ancora…

07 Aug 2020 Reviews

Read more

Raising Fear - Mythos (Dragonheart/SPV, 2005)

La nuova promessa del power metal! segnalano le prime note biografiche di questa scoppiettante formazione nostrana. Sound tedesco postbellico (Helloween,…

15 Aug 2006 Reviews

Read more

XxeNa & D.B.P.I.T. - White Stories Of Black Whales (Gatto…

Oggi, quando si parla di multimedialità, si pensa a qualcosa che permette la fruizione di un lavoro che coinvolge contemporaneamente…

23 Aug 2016 Reviews

Read more

Volcano! - Paperwork (Leaf, 2008)

Per un gruppo come i Volcano! è difficile aspettarsi certezze. Dopo aver mescolato tutte le carte dei generi, senza mai…

23 Sep 2008 Reviews

Read more

Daniele Brusaschetto – Flyng Stag (Wallace/Bandageman/Bosco/Solchi Sperimentali, 2019)

Non c’è traccia di nostalgia nel ritorno metallaro di Daniele Brusaschetto. D’altra parte, perché averne? Lui il genere l’ha sempre…

05 Nov 2019 Reviews

Read more

MSMiroslaw – Rebirth Invocations, Ritual Chants For The Vulture Goddess…

Sardegna pagana. Sembra essere questo il filo conduttore delle tante uscite provenienti da una regione che, dal punto di vista…

09 Jul 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top