since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Haymaker – Let Them Rot 7″ (A389, 2014)

Tornano a registrare gli Haymaker, dopo anni di silenzio: i componenti nel frattempo sono/erano impegnati nelle loro altre band (tra gli altri alcuni nomi del presente e del passato sono Left For Dead, Chokehold, Cursed, The Swarm… insomma la crema dell’hardcore di Hamilton in Ontario, che deve essere un posto dove c’è qualcosa di speciale nell’acqua); tralaltro dal vivo non si vedono spesso dato che pare generino problemi di ordine pubblico, per farvi una idea potete dare una occhiata a questo video. Devo dire che i quattro pezzi inclusi in questo 7″ sono una vera bomba: tralaltro per i miei gusti preferisco ancora di più il loro attuale suono a quello “storico”, che potete sul famoso disco con la copertina di Pushead, il loro unico LP finora registrato, omonimo. Sempre veloci e urlati, ma con suono più pieno e una punta di metallo in più sulle chitarre che fa tanto Integrity del periodo d’oro: questo 7″ ha un suono e una attitudine “aggressiva” fenomenale, tiro da vendere, un paio di cambi di tempo da urlo… e tutto in poco più di quattro minuti e mezzo! Alzo zero e niente prigionieri.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top