Beabadoobee – Beatopia (Dirty Hit, 2022)

Nata nel 2000 nelle Filippine, trasferitasi a Londra all’età di 3 anni.
Studia il violino per 7 anni e riceve la prima chitarra all’età di 17 anni. A 22 ha inciso due ep e due album, mga binibini at ginoo, Beatrice Lauss aka Beabadoobee.
Beatopia è il suo secondo album e segue Fake it Flowers di due anni fa, uscito in piena pandemia e quindi rimasto giocoforza tronco. Entrambi sono usciti per la Dirty Hit, etichetta inglese fondata fra gli altri da Ugo Ehiogu, ex calciatore di Aston Villa e Middlesbrough, dipartito 5 anni fa per un arresto cardiaco.
Beabadoobee mi è arrivata leggendo una dichiarazione a riguardo di Stephen Malkmus (a cui ha dedicato un brano, contenuto in Space Cadet, EPep del 2019), mentre al mondo a quanto pare si è mostrata tramite Powfu, rapper canadese che l’ha campionata in Death bed (coffee for your head) agiungendoci grooe drogato e slackness. Che dire? Ha immaginario, stile, sostanza e carattere. Sentiti uno dopo l’altro i suoi lavori seguono la crescita esponenziale di chi inizia a suonare in camaeretta, poi in uno studiolo, poi trova qualcuno che investa su di lei e provi a fare la propria occupazione principale di quella che è ovviamente la sua ragione di vita.
In Beatopia convivono molti mondi, dall’indie rock, alla bossa nova, al folk, da Liz Phair a Corinne Bailey Rae, ai Pavement. Il tutto suona oltremodo fresco e caratterizzato, in grado di entrare nelle orecchie distratte del pubblico generalista e di strappare sorrisi compiaciuti da parte di chi già c’era anni fa.
Io resto beato, che le voci femminili sono la mia passione di sempre, sentirne una con cotanta personalità, buon gusto e giusti riferimenti. Attenzione, i riferimenti sono quelli in cui una 22enne si sente come un CD rotto che ripete in continuazione in Broken CD. Quando poi alza i volumi, beh, è molto più Liz Phair che Avril Lavigne, sporca il giusto, voce, groove, orecchiabilità.
È pop, è rock, è vecchio, è nuovo. Flirta con lo shoegaze in Lovesong, gioca con la bossa nova in Perfect Pair, si fa prendere la mano orchestrale in Pictures of us. Sghembature pop a due voci in Dont’t get the deal. Sembra abbia grandi vedute ed ambizioni, potrebbe piacere a grandi e piccini e forse spingere addirittura qualcuno a comprare qualche disco fisico (uscendo negli standard CD/LP/MC).
Sinceramente, che chiediamo di più?
Un piccola perla pop uptempo in compagnia di PinkPantheress, Tinkerbell Is Overrated ed un finale caramelloso..
Continua così, sporcati e gioca, che tu possa diventare uno dei riferimenti prossimi venturi, io continuerò a consigliare a tutto di ascoltarti, partendo dall’inizio.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Nedry - Condors (Monotreme, 2010)

Devo ammettere di aver cercato altrove il piacere solipsistico dell'ascolto negli ultimi mesi, lontano dal clamore suscitato dalla scena dubstep…

15 Apr 2010 Reviews

Read more

Swilson - Demonology (Cheap Satanism, 2011)

Cattivo. Brutto e Sporco non so, però secondo me il giro è quello e i suoni delle chitarre quasi garage…

01 Feb 2012 Reviews

Read more

Mon Electric Bijou - Terror At The Gates (Delta Poison…

Un'insolita flemma che si è impossessata di me negli ultimi mesi ha fatto sì che parli di Mon Electric Bijou…

20 Aug 2012 Reviews

Read more

Hobocombo – Plays Video Days (Trovarobato, 2011)

Una piccola cosa questo EP in download gratuito degli Hobocombo, ma che merita una segnalazione, sia per la scelta delle…

01 Feb 2012 Reviews

Read more

The Spook Of The Thirteenth Lock - S/T (Transduction, 2008)

Nonostante sforni dischi postrock interessanti e abbia collegamenti con un paio di band Giapponesi, la Transduction non è una etichetta…

02 Jun 2008 Reviews

Read more

Savage Republic – 27/01/10 Kroen (Villafranca – VR)

Non era vero niente, avevamo scherzato: il Kroen c'è ancora, gode di ottima salute e continua a proporre ottima musica.…

01 Feb 2010 Live

Read more

Moodring – Scared Of Ferret (Silber, 2009)

Gruppo nato da una delle costole degli americani Rollerball (l'ennesimo; D'Annunzio, fosse vivo, creperebbe d'invidia) i Moodring schierano i veterani…

25 Nov 2009 Reviews

Read more

Marnero – Naufragio Universale (Donna Bavosa/Sangue Dischi/InLimine, 2010)

Ritroviamo con un LP di cui sono unici titolari i Marnero, che avevamo conosciuto nell'impari split coi Si Non Sedes…

03 Oct 2010 Reviews

Read more

Tiziano Milani, Luca Rota - The City Of Simulation (Setola…

Un progetto molto interessante quello che mi trovo fra le mani, infatti a dispetto delle molte baggianate che cercano di…

30 Apr 2010 Reviews

Read more

Bexar Bexar - Tropism (Own, 2007)

Normalmente quando leggo di un disco in cui la chitarra acustica la fa da padrona sono sempre un po' scettico,…

15 Jun 2007 Reviews

Read more

Oscenità Sulla Luna – 21/07/12 Spazio 4 (Piacenza)

Incubo di una notte di mezza estate. L'ultima cosa che ci saremmo aspettati di vedere e sentire è una carrellata…

27 Jul 2012 Live

Read more

Malkomforto - S/T (Taxi Driver/Dischi Decenti, 2016)

Delicato screamo tardo anni Novanta per una band presumibilmente giovane che arricchisce il proprio disagio urbano attraverso una malinconica e…

06 Apr 2017 Reviews

Read more

Carla Bozulich – 8/12/12 Lenz Teatro (Parma)

Carla Bozulich dal vivo a Parma, nell'ambito del festival Natura Dèi Teatri organizzata dal Lenz, è un'occasione da non perdere,…

14 Dec 2012 Live

Read more

Benjamin Finger, James Plotkin & Mia Zabelka - Pleasure-Voltage (Karlrecords,…

La prima cosa che colpisce di Pleasure-Voltage è una certa austerità della produzione che inaspettatamente si sposa alla perfezione con…

28 Mar 2019 Reviews

Read more

The Shipwreck Bag Show - Kc (Wallace/Phonometak/Paint Vox/Brigadisco, 2010)

Credo che ci siano dischi e gruppi interessanti, lavori ben fatti e lavori che per quanto piacevoli finiscano per essere…

16 May 2010 Reviews

Read more

Giacomo Papetti/Emanuele Maniscalco/Gabriele Rubino - Small Choices (Aut, 2013)

E pensare che ho conosciuto Davide solo due anni fa, ad un mini festival in quel di Bologna e…

20 Jun 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top