Nascitari – Noi Eravamo Come Voi, Voi Sarete Come Noi (Claustrophilia, 2011)

Disco non recentissimo, questo di Nascitari, ma che merita qualche parola, soprattutto dopo aver visto all’opera il personaggio che si nasconde dietro questo nome al festival Oscenità Sulla Luna, quest’estate a Piacenza. Un’esibizione che trasudava furia e disperazione e trasmetteva un’urgenza che difficilmente ci è capitato di provare in altre situazioni (in rete trovate qualche filmato; non è nemmeno lontanamente come essere lì, ma vi fate un’idea).
I titoli catacombali dei due lunghi brani evidenziano subito il dualismo che caratterizza il disco: la coesistenza di vita e morte, ma anche (è soprattutto nel nome del disco) il rimando a un passaggio, a un altrove, fisico e temporale. Vivo In Una Tomba inizia come un post-industrial pesante ma sfumato che, per gradi impercettibili, si fa sempre più rumoroso e ci porta al power noise a grana grossa de Il Mio Amore Per Le Fosse, una grandinata che cade rovinosamente variando impercettibilmente il ritmo, senza lasciar scampo. Dopo un quarto d’ora dà l’illusione di volersi accomiatare sulle ali di un’aria operistica, ma è solo un inserto utile a evitare il rischio di eccessiva astrazione e prima della fine ci è riservata un’altra scarica di rumore bruto. Due pezzi (si va comunque oltre i quaranta minuti) fondamentalmente immobili, che non possono esplodere perché già in partenza il livello è tale da suggerire un’infinita detonazione che, nel suo continuo accadere, annulla ogni dinamica. Noi eravamo come voi… è l’incubatrice di una forza che, come la creatura del carpenteriano Il Signore Del Male, attende di nascere nel mondo. Lo si potrebbe addirittura intendere come momenti di meditazione atto a catalizzare l’energia che poi esploderà nella realtà fisico. Nelle esibizioni dal vivo, appunto.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Uochi Toki - Libro Audio (La Tempesta, 2009)

Dopo una serie di lavori su Burp Publications e Wallace Records, Libro Audio, quinto disco di Uochi Toki, inaugura la…

28 Jan 2009 Reviews

Read more

Plakkaggio HC - Ritorno Alla Pangea

Giunto al terzo lavoro (Approdo), dopo Il Nemico (2007) e Fronte Del Sacco (2009), questo terzetto di Colleferro sembra essere…

03 Aug 2013 Interviews

Read more

Airportman - Rainy Days (Lizard, 2007)

Ritorna a far uscire dei dischi la Lizard che ha patrocinato delle produzioni interessanti e che rimane l’etichetta che ha stampato…

30 Sep 2007 Reviews

Read more

The Postal Service - Give Up - Deluxe 10th Anniversary…

Quando metto su Give Up e parte The District Sleeps Alone Tonight non mi rassicura per niente pensare che questo…

14 May 2013 Reviews

Read more

Lydia Lunch’s Big Sexy Noise – 18/12/10 Latteria Artigianale Molloy…

Mi ero messo nell'ordine di idee di sottopormi a una lunga fila a cinque gradi sotto zero per assistere al…

04 Jan 2011 Live

Read more

Bass Tone Trap - Trapping (Music A La Coque, 2007)

Prima di entrare nel vivo della recensione mi sembra il minimo far notare che questo CD esce per quella Music…

15 Jun 2007 Reviews

Read more

Mombu - Niger (Subsound, 2013)

Sempre a metà strada tra il divertissement e il "safari senza fucile", proseguono le sperimentazioni etno (?) industriali del duo…

17 Dec 2013 Reviews

Read more

Harvestman - In A Dark Tongue (Neurot, 2009)

Continua, lontano dal pantano in cui si sono ormai arenate le carriere di Neurosis e Tribes Of Neurot, il percorso…

30 Jun 2009 Reviews

Read more

Ed Wood Jr – Silence (Swarm Records, 2011)

"Inspired by Don Caballero, Battles or Monument To Masses", dicono le note stampa che accompagnano Silence e davvero questa recensione…

13 Dec 2011 Reviews

Read more

Dope In The Pig Bags - The Guide For The…

Il nuovo parto di Andrea Prevignano con il monicker di Dope In The Pig Bags guarda agli orrori politici e…

07 Feb 2020 Reviews

Read more

Casa / A.A.V.V. - Remake (Dischiobliqui, 2008)

Un sampler che raccoglie una serie di gruppi di cui so poco o nulla a parte Be Invisible Now! di…

03 Jun 2008 Reviews

Read more

Langhorne Slim - S/T (Kemado, 2008)

A tre anni dal precedente When The Sun's Gone Down, a sua volta seguito dell'autoprodotto Slim Pickens, uscito ben nove…

18 Sep 2008 Reviews

Read more

Prague - The Great Dark Nothingness (Under My Bed, Eaten…

La pluridecennale carriera di Alessandro Viccaro giunge con questo album sul bagniasciuga deserto di Jesus & Mary Chain abbandonandosi ad…

15 Feb 2016 Reviews

Read more

Iceburn/Ascend/Eagle Twin: la poetica del ghiaccio e del fuoco di…

Gentry Densley ha rappresentato, nel circuito hardcore degli anni '90, una figura di assoluto rilievo, che ha contribuito a ridefinire…

05 Mar 2012 Articles

Read more

X Congresso Post Industriale – 31/10/2015 Kindergarten (Bologna)

Non si poteva mancare quest’anno Al Congresso Post Industriale che la Old Europa Cafè organizza per al decima volta e…

11 Nov 2015 Live

Read more

Wound - Breathing The Void (Teen Action, 2014)

Dopo l'esordio nel formato DVD-R a nome Wound, Massimo Onza torna con questo suo monicker per una seconda uscita, questa…

08 May 2014 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top