since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Murder – Tu M’Uccidi (Autoprodotto, 2010)

Sorpresa sorpresa! I Murder ti ammazzano sul serio, ma né di noia né dalle risate. Al secolo Carlo Marrone e Sheson Delay (la nuova Cosey Fanni Tutti?) sono il murder duo bolognese che farà molto presto parlare di sé. A dispetto delle apparenze, le canzoni trasudano molto più di quanto non promettano nel set da "violenza domestica" di copertina. Dieci grammi di Daisy Chainsaw, una spruzzata di chitarre acuminate e una forte dose di esoterismo tra il macabro e il giocattoloso. Una band così dovrebbe ronzare intorno all'alveare di Bruno Dorella e Stefania Pedretti per tutta una serie di buone ragioni.
Pezzi collaudati, dinamici, ben congegnati, autentiche manifestazioni di disagio urbano carico di feedback che non smarrisce mai la linea melodica che, per l'appunto, Allun e Ovo non hanno mai trascurato. Lussuose Ballads/loop infernali, pennellate con maestria ed autentico genio che non possiamo né evitare né sottovalutare. In definitiva, se Sopor Aeternus si accompagnasse con questa coppia luciferina potremmo davvero toccarci in segno di scongiuro, ma anche di erezione. Insomma, immaginate i Lamb con il passato eroinomane dei Royal Trux ed avrete la rivelazione dell'anno. Nessuno sconto.

Tagged under: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top