Tag Archives: rob zombie

The Maniacs – S/T (Against ‘Em All, 2009)

Rabbioso esordio di power-punk meneghino da parte dei Maniacs. La furia e la sicurezza con cui masticano la materia asprigna, ma sempre viva, del punk melodico facilmente farebbe supporre una provenienza d'oltreaceano. Un disco da far impazzire sia Duff McKagan che Page Hamilton, una supposta umida e sincera che, nonostante la non propria novità del suono, non può che entusiasmare e far muovere il culo. Chitarre compresse, esplosive, ma mescolate con una melodia ricercata e provata, testata, milioni di volte. Certo, la prima impressione è quella di aver ascoltato ogni singolo pezzo dentro altre strutture e con altri protagonisti, ma orgogliosamente, per una volta tanto, possiamo dire: "chi se ne importa!". …

Read more

Ultraphallus – Lungville (Autoprodotto, 2006)

Ammetto di aver perso la biografia della band. Si tratta di un flyer didascalico che, d'abitudine, accompagna  i promo sotto recensione. Trascurarlo, tecnicamente o meglio deontologicamente, non dovrebbe essere una cosa negativa, nel senso che il recensore in questo modo dovrebbe avere l'occasione di concentrarsi esclusivamente sulla musica. Lo preciso perché è noto che molte volte, come un Agnello d'Oro, la bio cartacea serve come escamotage per riempire il vuoto creativo (della band) o sovente, la mancanza di fosforo (del recensore). Nel caso degli Ultraphallus il problema non si pone: in primo luogo perché la band macina granito (e con un nome del genere mi sembrerebbe il minimo) e poi perché è un periodo in cui mangio soprattutto pesce. …

Read more

Fozzy – All That Remains (SPV/Steamhammer, 2005)

Finalmente una band programmaticamente perfetta: Fozzy! Un poco Fonzie e un poco Ozzy, la sintesi insomma della miglior tradizione americana: patatine e sit-com. E siamo già al terzo lavoro per questa ipertrofica band di ragazzoni da colazione dei campioni, alla voce ancora quel Chris Jericho che, pare, facesse impazzire migliaia di wrestler-maniacs seduti davanti alle tv americane (e non solo) e alla chitarra Rich Ward (Stuck Mojo), un tipino non certo famoso per origami o completini d’organza. Risultato? Un possente heavy metal melodico, roccioso come il sorriso di un primate e malinconico come le spoglie di un lapidato. Ma, perché la gente si ostina ancora a voler vedere e sentire tutte le produzioni di Rob Zombie?! …

Read more

Blast from the past!

Strength - Mind-Reader (Community Disco, 2010)

Continuando nella perseguita via dell'autoproduzione, che evidentemente paga bene per chi fa una marea di date dal vivo e che…

02 Jun 2010 Reviews

Read more

Murcof & Philippe Petit - First Chapter (Aagoo/Rev Laboratories, 2013)

Un disco dal titolo First Chapter non può essere che l'inizio di un qualcosa e questa collaborazione tra Murcof e…

18 Nov 2013 Reviews

Read more

Perturbazione - 30/05/08 Morya (Cellatica - BS)

Mi aspettavate, lo so. Eccomi dunque all'esordio su queste pagine a portarvi un po' di sano spirito padano. Indosso l'elmo…

02 Jun 2008 Live

Read more

Vibraphonic – Space Frogs (Floating Forest, 2014)

Ancora un disco Floating Forest, ancora Davide Merlino, ancora in duo, ma stavolta accompagnato da Pasquale Murra, anch’egli vibrafonista. Si…

18 Mar 2016 Reviews

Read more

AA.VV. - Funk In Italia (Funk In Italy, 2009)

Questa recensione è stata un parto lungo ma per nulla sofferto, il fatto è che recensirsi una doppia compilation funk…

10 Feb 2009 Reviews

Read more

Cristopher Walken - I Have A Drink (Taxi Driver, 2012)

Granitico heavy rock tutto genovese per l'etichetta di Maso Perasso che ancora una volta si conferma come uomo che non…

24 Oct 2012 Reviews

Read more

Schwingungen 77 Entertainment - Act I: Notes In Freedom (Setola…

Un ascolto lontano da qualsiasi condizionamento o cliché, una sfida a tutto ciò che è banale ("Banality is not harmless:…

30 Oct 2014 Reviews

Read more

No Sound - Lightdark (Burning Shed, 2008)

Partito nel 2002 come progetto solista di Giancarlo Erra, No Sound si è presto evoluto in una band a tutti…

14 Apr 2008 Reviews

Read more

Talibam!/Jealousy Party - Phonometak Series #5 (Phonometak/Wallace, 2008)

Continua inesorabile la serie di vinili marcati Soundmetak/Wallace; la collana solitamente mette insieme nomi conosciuti esteri e nostrani, vecchie glorie…

18 Nov 2008 Reviews

Read more

Hue - Un'Estate Senza Pioggia (Trazeroeuno, 2006)

Mentre vi preannuncio che a breve un’intervista ad Hue sarà on-line su questo stesso sito, ecco qui un suo lavoro…

18 Jan 2007 Reviews

Read more

Naked On The Vague - Sad Sun (Sabbatical, 2007)

Non è ancora stato tutto ispezionato il bottino che il nostro webmaster ha riportato dalla vacanza australiana di fine 2008…

30 Jun 2009 Reviews

Read more

The Wisdom - Hypothalamus (Heavy Psych Sounds, 2014)

Misticismo, oriente, terzo occhio e quanto altro potrebbe venire in mente ad un americano che tratta di argomenti che non…

09 Jun 2014 Reviews

Read more

Arrington De Dionyso – Malaikat Dan Singa Tak Terbatas (Autoprodotto,…

A cosa serve una recensione? Dal punto di vista del lettore, intendo. Può essere un consiglio (o uno... sconsiglio) per…

14 Mar 2010 Reviews

Read more

VØID – S/T (Weirdo/Hanged Man/Moshpit Culture, 2010)

Faceva notare il buon (?) Giorcelli, in una recensione di qualche settimana fa, come, sotto il cielo della musica estrema,…

14 Jan 2010 Reviews

Read more

X-Mary - Crudité (Wallace, 2014)

Tornano i nostri freak preferiti con il caratteristico twist di filastrocche un po' weird e un po' geniali. A dispetto…

11 Mar 2015 Reviews

Read more

Yuk! Interventi a cadenza casuale e necessaria numero 2 -…

Bene. Dopo la sbrodolata sul footwork, posso a passare a qualcosa di completamente differente. Dj Final Trip (un nome -…

29 Sep 2012 Articles

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top