Niton – Tiresias (Pulver Und Asche, 2015)

Mi ha fatto spolverare un po’ di mitologia greca il titolo del secondo album dei Niton: Tiresias. Un disco in cui gli opposti si attraggono e si respingono, in cui la band più che dare spazio alla voce preferisce suonare, o meglio documentare un suono quasi fosse una fluida comunicazione non verbale (questi almeno gli intenti del trio). Un suono caratterizzato da improvvisazioni create per lo più con strumenti analogici e con un ampio utilizzo di tastiere abbinato al violoncello e ai loops di Zeno Gabaglio.

 

Il musicista svizzero, si avvale del lavoro di due sound designer (la metto in inglese perchè fa effetto) elettronici, dagli strani pseudonimi: El Toxyque (Enrico Mangone) e Xelius (Luca Martegnani). Il loro apporto risulta in questo caso determinante, dai ritmi subacquei di Päto, alla rarefazione della lunga Bewno in cui la fanno da padrone gli oggetti sonori (oscillatori e theremin pe lo più) di El Toxyque rispetto ai synth di Xelius che ritornano a fare timidamente capolino con l’aliena Had Is The Weakest Point, dai toni quasi ambient. Un lavoro decisamente cerebrale, cupo ed ostico in cui tutto questo ben di dio di apporti sonori sembra eternamente trattenuto, quasi pronto ad una esplosione che in realtà non avverrà mai. Rimangono solamente le avvisaglie, fatte di rintocchi di strumenti a corda o di scricchiolii generati da minuscoli frame sottotraccia (Kalle). Le tastiere di Unsacred Ground, forse uno dei pezzi più notevoli del lotto, creano la giusta eco, come il suono spettrale di un organo dentro una cattedrale deserta. Chiudono il battito oscuro di Moto Ignoto e il deserto spaziale di Kogiidae. Il fascino di Tiresias è fatto di non-musica e di particolari, mentre l’insieme è volutamente cupo e incomprensibile come un salto in un buco nero.

 

 

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Insect Kin - Endless Youth And Other Disease (Autoprodotto, 2008)

Volonteroso quartetto lombardo che ancora crede nel grunge più puro ed intransigente. Riff ossessivi, taglienti, sofferti, quasi a voler…

24 Dec 2008 Reviews

Read more

Anders Vestergaard & Finn Loxbo - Saint Erme (Gikt, 2019)

Continua la collaborazione tra il chitarrista svedese Finn Loxbo e il batterista danese Anders Vestergaard, che già con il precedente…

23 Aug 2019 Reviews

Read more

Arnoux - Cascades (Knifeville, 2008)

A celarsi dietro il nome di Arnoux è il friulano Fabio Arnosti, bassista di Ten Thousand Bees, qui al suo…

09 Sep 2008 Reviews

Read more

Ask The White - Sum And Subtraction (Ammiratore Omonimo /…

I componenti del duo Ask The White hanno già un notevole percorso artistico alle spalle. Isobel Blank, cantautrice e artista…

12 Oct 2018 Reviews

Read more

MU (Gian Luigi Diana, Jimmy Johnsen) – S/T (Setola Di…

UIl terremoto, lo tsunami e il conseguente incidente nucleare di Fukushima devono aver colpito l'immaginazione di molti musicisti, se, dopo…

28 Nov 2012 Reviews

Read more

Thunder Bomber – S/T (6x6, 2009)

Sorti dalle ceneri ancora tiepide dell'iper-hyped band Machete dopo un risolutivo cambio alla sezione ritmica e già assurti a piccolo…

22 Dec 2009 Reviews

Read more

Tristan Da Cunha – Soçobrar (Taverna/Delphic/Cruel Bones, 2017)

Italianissimo nonostante l’uso del portoghese nella ragione sociale e nei titoli, Tristan Da Cunha è un duo formato da Francesco…

26 Jul 2017 Reviews

Read more

Carlo Pastore - Se Fai Un Bel Respiro (Mondadori, 2009)

Basta, per giustificare la recensione di Se Fai Un Bel Respiro su queste pagine, i gruppi citati (dagli At The…

12 May 2009 Reviews

Read more

Dalton - Papillon (Hellnation, 2020)

Terzo lavoro per il quartetto cult romano. Benchè la maturità fosse già consolidata  nel primo disco anche Papillon si conferma…

17 May 2020 Reviews

Read more

Salomè Lego Playset - So Much Was Lost In The…

La Spettro Rec. di Bologna è una giovane e attivissima net-label che nel giro di un anno ha già messo…

03 Feb 2012 Reviews

Read more

Lucertulas – The Brawl (Robotradio/MacinaDischi, 2010)

E venne il giorno della Lucertola. Dal precedente Tragol Del Rova ci dividono due anni e mezzo e decine di…

30 May 2010 Reviews

Read more

Robert Turman – Three Parts (Cejero, 2014)

Farsi le ossa in compagnia di Boyd Rice e collaborare al primo 7” dei NON Mode Of Infection/Knife Ladder è…

25 Aug 2014 Reviews

Read more

Mabinuori Kayode Idowu - Fela Kuti. Lotta Continua! (Stampa Alternativa/Nuovi…

Come spesso accade in Italia, ci piace alterare i titoli originali dei film come quelli dei libri con nuovi significati…

31 Oct 2007 Articles

Read more

Molestia Auricularum – Dissolvi (Dokuro, 2017)

Avevo un ricordo lontano di Molestia Auricularum (nome dietro cui si nasconde Federico Trimeri, bassista degli Storm{o}) risalente a un…

28 Dec 2017 Reviews

Read more

Chad VanGaalen – Soft Airplane, B-Sides (SubPop, 2009)

Non lo sentivo nominare dal carino, ma presto archiviato Skelliconnection nel lontano 2006: Chad VanGaalen, musicista canadese di Calgary, Alberta.…

02 Jun 2010 Reviews

Read more

Alessandro Calbucci, Matteo Uggeri - The Distance (Why Not Ltd,…

Partiamo subito dicendo che di Matteo Uggeri abbiamo già un'intervista su questa stessa webzine, mentre per onore della cronaca va…

07 Jan 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top