This Will Destroy You – Tunnel Blanket (Monotreme, 2011)

"Post-rock will never die…but you will" giusto per menzionare il titolo dell'ultimo Mogwai ed anche per iniziare a mettere le carte di questo disco in tavola. Non sarà mica bastato così poco per scoraggiarvi? Spero proprio di no, anche perchè pur non inventandosi nulla questi texani hanno messo assieme un disco molto raffinato e davvero piacevole. Questo lavoro uscito per la francese Monotreme infatti snocciola tutte le migliori qualità del genere, dagli interludi e dagli arrangiamenti adeguati a spruzzate di elettronica alle melodie a presa rapida. Tranquilli, non si tratta esattamente di musica stile Mogwai, anzi si sente parecchio che i This Will Destroy You sono americani e fra delay, distorsioni tappeti e campioni le canzoni nascono crescono e muoiono in molto molto gradevole, anche grazie al fatto che gli americani a livello tecnico sanno il fatto loro. Alcune strutture, pur attingendo da strutture molto standard per il genere vengono sviluppate con un certo gusto tanto che mentre lo ascoltavo mi è venuto da pensare che ogni tanto sia quasi un piacere occuparsi di un disco su queste coordinate. Otto tracce strumentali per un disco che dura un'ora circa e pur costruendo la propria fortuna sui piccoli particolari non risulta per nulla "anonimo". Un lavoro che ha una sua piacevolezza e che dimostra quanto pur non addentrandosi in campi assolutamente vergini si può ancora dire qualcosa semplicemente concentrandosi nell'impacchettare una serie di tracce con una certa dignità di essere e dalle quali traspaia un gusto divertito nello scrivere canzoni melodiche dalle atmosfere molto evocative. Semplice, a tratti anche prevedibile, ma molto raffinato.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Anata Wa Sukkari Tsukarete Shimai - Sweetness & Light EP…

"Tu sei completamente stanco", questo il significato del nome che gli Anata Wa Sukkari Tsukarete Shimai hanno scelto: trio che…

17 Mar 2010 Reviews

Read more

Dilatazione - The Importance Of Maracas In The Modern Age…

Dopo un demotape in piena era "postrock" e un ottimo esordio di qualche anno fa, ritornano i toscani Dilatazione e…

29 Jun 2010 Reviews

Read more

Pivixki - S/T (Sabbatical, 2008)

Datato esordio per questo duo piano/batteria australiano, da culto in patria ed inevitabilmente misconosciuto da noi. Per certi versi…

15 Mar 2011 Reviews

Read more

AA.VV. - Tra(x)cce Su Eicool Sat. (Eicool Sat., 2007)

Per quanto sia rimasto relativamente perplesso nel leggere le note interne di questa compilation, tanto da pensare che Burroughs in botta…

24 Sep 2007 Reviews

Read more

Drink To Me/Edible Woman - Split 7” (Smartz, 2009)

Smartz, etichetta canavesana da anni coinvolta in produzioni hardcore e d.i.y. (C.O.V., Distruzione, Arturo, Belli Cosi, Kafka, tra gli altri),…

19 Jun 2009 Reviews

Read more

Owun - 2.5 (Atypeek Music/Reafførests, 2017)

Tornano gli Owun e continuano questa loro seconda vita iniziata qualche anno fa con il precedente Le Fantôme De Gustav,…

14 Feb 2018 Reviews

Read more

Zanatta/Moretti – Discorsi Votati All’Utilità Pubblica (Madcap Collective/Boring Machines, 2010)

Esce, con un po' di ritardo (doveva essere pubblicato a Pasqua) il secondo capitolo della trilogia Discorsi Votatati Alla Pubblica…

29 Jun 2010 Reviews

Read more

Papier Tigre - S/T (Collectif Effervescence, 2007)

Disco che gronda Chicago, Washington e indie / math rock metà '90 da tutti i pori. Potremmo indicare,…

06 Nov 2007 Reviews

Read more

Bologna Violenta - Il Nuovissimo Mondo (Bar La Muerte, 2010)

Fa piacere sentire che Nicola Manzan, in arte Bologna Violenta, nonostante le illustri collaborazioni con "i piani alti e glamorous…

16 Feb 2010 Reviews

Read more

St.Ride - Antologia Del Medio Mongoholi Nasi (Setola Di Maiale,…

"Genova's best kept secret", ma sarà davvero un segreto? Alla fine io li ho scoperti con quel piccolo capolavoro (e…

10 Jan 2008 Reviews

Read more

Adamennon – MMXII (Autoprodotto, 2012)

C'erano ancora margini di sviluppo nel discorso musicale di Adamennon dopo l'album Nero, che pur avevamo identificato come punto di…

19 Dec 2012 Reviews

Read more

Langhorne Slim - S/T (Kemado, 2008)

A tre anni dal precedente When The Sun's Gone Down, a sua volta seguito dell'autoprodotto Slim Pickens, uscito ben nove…

18 Sep 2008 Reviews

Read more

VV. AA. - Asbestos Digit 2019 Sampler (Asbestos Digit, 2019)

La Asbestos è un’etichetta, bisogna ammettere, difficile da seguire a volte: propone una quantità di uscite nel complesso molto valida…

07 Aug 2019 Reviews

Read more

Pietro Riparbelli - Three Days Of Silence (Gruenrekorder, 2012)

I lavori di Pietro Riparbelli/K11 mi hanno sempre colpito anche per le forti capacità evocative degli ambienti in cui vengono…

21 Jun 2012 Reviews

Read more

Arirang - S/T (Autoprodotto, 2015)

Morbide visioni avvolgono i giovani Arirang: creativa band meneghina in bilico tra il post rock più cristallino e una scalata…

15 Jun 2015 Reviews

Read more

Torturing Nurse + Cassa Ufficio Malattie Tropicali – Songs For...…

Grande! Era veramente da una vita che non sentivo un disco così "ignorante", se poi questo sia un pregio o…

07 Jan 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top