since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: satantango

Filtro – Riflesso (Upside Down, 2017)

Filtro nasce dall’incontro fra Angelo Bignamini (Lucifer Big Band, The Great Saunites) e Luca De Biasi (Satantango, Vhd Vhd) e dalla loro passione per le fonti analogiche – sintetizzatori modulari e nastri manipolati – passione che investe ogni aspetto del progetto. Il loro modus operandi è estremamente coerente:  sempre su nastro è stata catturata la…

Read more

Van Cleef Continental – Red Sister (Casa Molloy, 2009)

I Van Cleef Continental si inseriscono in quel solco di rock classico tracciato dai vari Gun Club, Thin White Rope, True West e altri ben più di vent’anni fa e recentemente ripercorso da personaggi come Mark Lanegan e David Eugene Edwards. E’ quindi un suono fortemente “americano” il loro ed esplicitamente tradizionalista. Il disco in sé non ha nulla che non va e potenzialmente potrebbe piacere a molti, un brano come l'iniziale Dry Queens ha tutte le caratteristiche della hit perfetta, e con la successiva Then She Said mi ricorda un pò gli amatissimi Madrugada.

Read more

Satantango – Dice Not Included (Wallace, 2007)

A distanza di un bel po' di tempo ritornano a farsi vivi su Wallace gli eredi spirituali e "materiali" dei Tupelo, di  Stiv Livraghi e di un bel pezzo di storia indipendente italiana. Com'è lecito aspettarsi, blues e apparente svaccatezza sono sempre inseriti nella mappatura del loro DNA, ma direi che rispetto al passato nonostante un'apparente ruvidezza attuata come scelta produttiva, i pezzi sembrano più semplificati nel senso nobile del termine. Come in precedenza sembra sempre un po' di vedere la prima PJ Harvey che fa a cazzotti con John Spencer, Boss Hog più cacirri ingaggiati in un corpo a corpo con Delta 72 e con l'ubriacatura del sacro corpo del rockarolla. …

Read more
Back to top