Tag Archives: mc5

Graveyard – Lights Out (Nuclear Blast/Stranded, 2012)

Al culmine della ripresa delle sonorità tipiche degli anni settanta, la Svezia come sempre detta legge e i Graveyard hanno un ruolo di punta, conquistato col sudore hard rock di Hisingen Blues e le atmosfere più “studiate” e sì, si potrebbe spendere anche l’aggettivo mature, di Light’s Out. Due facce per descrivere una band perfettamente consapevole delle proprie capacità e dei limiti che possono derivare dal genere proposto, e per questo molto attenta ad evitare facili trucchi o scorciatoie da dilettanti prostrati davanti al rivisitato tempio del Rock.

Read more

Loose – Dodge This (Autoprodotto, 2011)

Questo dischetto proveniente dalle marche è un autentico bombardiere carico di rock 'n' roll. Definitivamente e senza imbarazzo posso definirlo il miglior progetto rock'n'roll che mi sia capitato tra le mani quest'anno. All'interno, compresso, eviscerato e ricomposto ci trovate tutto il miglior punk rock 'n' roll degli ultimi quarant'anni. Da New Christs a MC5 passando per i New Bomb Turks questi ragazzi sciorinano senza timidezza tutto il loro potenziale energetico tanto da far impallidire qualsiasi band d'oltreoceano. Una botta davvero. …

Read more

Luca Collepiccolo: da Blast a Blow Up magazine, il Lester Bangs capitolino?

Non ho mai amato l'idea di critica musicale e nonostante lo menzioni nel titolo, Lester Bangs mi mette tristezza, la pseudo sociologia di Simon Reynolds mi annoia ancora di più, per non parlare dei suoi epigoni dell'ultima ora che passano da ascoltare i Bluvertigo (… e in questo non ci sarebbe nulla di male), a "trovarsi" esperti di musica indipendente o addirittura di avanguardia dopo cinque minuti, ma in fin dei conti questa è la patria dei "tuttologi", il paese in cui tutti siamo più furbi e genericamente "più meglio" degli altri. Nonostante questo, capisco l'utilità delle riviste, della critica (di quella un po' meno) ed nonostante uno poi diventi un rompi coglioni come il sottoscritto, nessuno è "nato imparato" e quindi è normale che i più giovani e i "non addetti al settore" cerchino qualcuno che li accompagni e li orienti. C'è stato un tempo in cui da sbarbatello sono stato un avido lettore di riviste e c'è stata qualche "penna" che mi ha influenzato nel comprare dischi e nello sperimentare gruppi nuovi, Luca Collepiccolo è una di queste. …

Read more

Blast from the past!

Francisco Lopez/Luca Sigurtà - Erm (Fratto9 Under The Sky, 2013)

Decisamente un disco che lascia spazio ai vuoti questo Erm, un brano a testa diviso tra Francisco Lopez e Luca…

02 Dec 2013 Reviews

Read more

Riga - Escapism (Chew-Z, 2011)

Ero curioso di sentire questo disco dei Riga e non mi ha lasciato con l'amaro in bocca. C'erano varie ragioni…

07 May 2011 Reviews

Read more

Death Mantra For Lazarus - Mu (Grammofono Alla Nitro, 2010)

Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più? Non parliamo ovviamente di Lucio Battisti, il cui ritorno ci inquieterebbe assai, essendo…

16 Jun 2010 Reviews

Read more

Nora Prentiss - They Made Mistakes Too (Lizard, 2017)

Magmatico esordio per questi fiorentini ammaliati tanto dai King Crimson quanto dall'evoluzione della specie. I Nora Prentiss hanno talmente tante cose da…

12 Apr 2017 Reviews

Read more

Peter Laughner & Lester Bangs - the famous Lester Bangs…

[Warning: questa recensione è apparsa su This Heart webmagazine, ma siccome non lo legge nessuno, la ripropongo. Perchè sì e…

03 Sep 2006 Reviews

Read more

Antonello Cresti - Solchi Sperimentali (Crac, 2014)

È uscito da un po’ il nuovo lavoro di Antonello Cresti, ma vale la pena parlarne comunque, sia a causa…

29 Jul 2015 Reviews

Read more

Electric Electric - Discipline (Africantape/Herzfeld/Kythibong/Murailles Music, 2012)

Combo francese dedito ad un math rock sfrenato e contagioso questi Electric Electric, che con Discipline registrano un disco davvero…

07 Dec 2012 Reviews

Read more

Exit Verse - S/T (Damnably/Ernest Jenning, 2014)

L'inglese Damnably continua a seguire le ormai vecchie glorie degli anni novanta e stavolta, dopo avere fatto uscire il suo…

27 Feb 2015 Reviews

Read more

Derma - Signore E Signori, Buonanotte... (Luce Sia, 2021)

Glorioso ritorno in gran spolvero dopo due anni di silenzio. EBM, Sinth wave e Kraftwerk: musica a nostro giudizio immortale,…

25 Oct 2021 Reviews

Read more

The Wagner Logic - Easiest To Grab (Wilderhood, 2007)

C'è ancora posto per un disco di rock indie melodico che si faccia ancora ascoltare senza cominciare a sbadigliare? Anche…

12 Jan 2008 Reviews

Read more

Don Turbolento - Spend The Night On The Floor (Autoprodotto,…

Ricordo di aver visto dal vivo i Don Turbolento una sera d'inverno in una taverna-scantinato. All'interno c'era una festa di…

24 Aug 2007 Reviews

Read more

Marnero – Naufragio Universale (Donna Bavosa/Sangue Dischi/InLimine, 2010)

Ritroviamo con un LP di cui sono unici titolari i Marnero, che avevamo conosciuto nell'impari split coi Si Non Sedes…

03 Oct 2010 Reviews

Read more

Neptune - Gong Lake (Table Of Elements, 2008)

Attivi addirittura dal 1994, i Neptune si dice stupiscano  per le loro performance dal vivo. Se, come me, non li…

20 Mar 2009 Reviews

Read more

Weeping The Black - Meanings In Lacrima (Autoprodotto, 2007)

Ancora metal. Ovviamente. Anche perché: "Heavy Metal will never die!" diceva un caro amico metalmeccanico di Spinetta Marengo. E se…

20 Aug 2007 Reviews

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 22 (19/03/15)

Puntata numero ventidue della terza stagione di The Sodapop Fizz: Simon Balestrazzi è ospite di Emiliano: c'è tempo per parlare della…

23 Mar 2015 Podcasts

Read more

The Ex + Ililta Band - 21/03/09 Interzona (Verona)

Trent'anni (beh, qualcuno quasi cinquanta, mi sa...) e non sentirli. Gli olandesi The Ex, in occasione del trentennale, battono…

28 Mar 2009 Live

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top