since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: lento

Zu – Terminalia Amazonia (House Of Mythology/Archeaological, 2019)

Ricordo, in una delle primissime versioni del sito zuism.com, forse ai tempi di Igneo, una sezione con link riguardanti lo sciamanesimo e la spiritualità “altra”; col tempo il tema era passato in secondo piano all’interno dell’universo degli Zu, ma oggi ritorna in auge con questo progetto estremamente interessante, autentica musica di ricerca. È all’incirca dal…

Read more

Garaliya – Reforged (Morte, 2014)

Garaliya è un duo in cui uniscono le forze Lin dei Morkobot e il misterioso (e impronunciabile) Mzky. Generalmente dediti a un’elettronica che combina pesantezza industriale e impossibile danzabilità, in questo album mettono le mani su (ma sarebbe più corretto dire “in”) sette brani di altrettante gruppi italiani della galassia post (aggiungete a discrezione il suffisso –core –rock –jazz, ecc.) riforgiandoli, appunto, nello spirito di certo metal di confine anni ’90, ma con tecniche e sonorità assolutamente attuali. …

Read more

Lilium – Black Dear (Taxi Driver, 2013)

Prosegue con perseveranza il lavoro della Taxi Driver per portare alla giusta ribalta le identità genovesi dedite a sonorità estreme si, ma anche dotate di personalità e carattere. I Lilium non sono da meno: seppur ancora intrappolati in alcune superficiali ingenuità di genere sono sulla buona strada per concretizzare affreschi e scenari ben vicini ad alcuni gruppi Hydra Head e Deathwish. In ambito italiano siamo tra le coordinate di Lento, Stalker e parzialmente Dead Elephant. …

Read more

Dead Elephant, da Pasolini al grande mietitore

Nuova uscita, ancor nel 2011, per gli italianissimi Dead Elephant che con questo Thanatology confermano appieno di aver raggiunto la maturità espressiva e una scioltezza compositiva all’interno di trame intricate ed ammalianti. Quattro chiacchiere con Enrico per vederci più chiaro sul buio oltre la siepe. …

Read more
Back to top