Tag Archives: ka mate ka ora

Ka Mate Ka Ora – Violence (White Birch, 2012)

Terzo lavoro per i Pistoiesi Ka Mate Ka Ora, già trattati su questo sito con le due prove precedenti. Con Violence i fratelli Venturini ci riportano a quei suoni da fotografia sbiadita e atmosfere languide e malinconiche, che a più di una persona portavano alla mente band del sottobosco come Gregor Samsa o Timonium. Per non parlare di gruppi culto come i Codeine, coverizzati dagli stessi KMKO nell’album tributo uscito per la label di casa White Birch, anch’essa, dal nome, un chiaro omaggio all’album della band ispiratrice di tutto il movimento slocore.

Read more

Replace The Battery – Daily Birthday (In The Bottle, 2010)

Proprio dopo aver finito la recensione dei Ka Mate Ka Ora ecco che ci imbattiamo nei padovani Replace The Battery, nome non nuovo, li ricordo quasi un lustro fa dal vivo, dove proponevano in modo convincente quel post rock coi crescendo che già allora, condito in mille salse, stava risultando parecchio indigesto. Insomma c'è stato un momento in cui le cover band sotto falso nome dei Mogwai hanno invaso mezza penisola. Al di là di tutto si notava come gruppi come questi RTB e gli emiliani Niker Hill Orchestra avessero ancora qualcosina da dire a proposito, perlomeno dal vivo. Oggi come oggi sarebbe davvero dura risentire questi suoni quando già i riferimenti stanno accusando tantissimo il colpo e il tempo, dai Mogwai stessi agli epigoni americani, Explosions In The Sky o This Will Destroy You che siano. …

Read more

Ka Mate Ka Ora – Entertainment In Slow Motion (Deambula, 2010)

Dopo l'esordio elogiato da parecchi Thick As The Summer Stars e recensito su queste pagine, tornano i pistoiesi Ka Mate Ka Ora, che per trovarsi non hanno fatto nemmeno tanta strada: due fratelli più alla batteria il vicino di casa. Ci eravamo mezzo infatuati della loro lentezza e loro non fanno altro che ribardirlo con Entertainment In Slow Motion. I riferimenti non variano molto in quella che è la difficilissima prova seconda per un gruppo che pur rimandando a influenze ben note e che non stiamo a ripetere pedissequamente qui (due nomi due per i riferimenti: Gregor Samsa e i sopravvalutati Amusement Parks On Fire) ha la sua discretra personalità. …

Read more

Blast from the past!

Andrea Bolzoni / Daniele Frati / Luca Pissavini - Consulting…

Non mi è ben chiaro se le otto tracce che troviamo in questo CD della consultazione all’oracolo rappresentino i quesiti…

18 Nov 2014 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi / Fabio Orsi - Soundpostcards (Cold Current, 2008)

L'altro giorno ho fatto un discorso con il buon Ferraris sulla qualità di certa musica elettronica italiana rispetto a quella…

22 Feb 2009 Reviews

Read more

Larix – S/T (Pseudomagica, 2017)

Fonti ben informate, basandosi su uscite discografiche e cartelloni di concerti, mi dicono essere tornato in auge il jazz-core: rabbrividiamo.…

15 Dec 2017 Reviews

Read more

Sufjan Stevens - The Age Of Adz (Asthmatic Kitty, 2010)

Quando meno te lo aspetti, in un anno deludente per l'indierock arriva uno dei dischi migliori da anni: è l'ennesima…

29 Oct 2010 Reviews

Read more

Roll The Dice - In Dust (Leaf, 2011)

Questo duo svedese approda su Leaf per il secondo disco in studio e per quanto io non sia molto incline…

15 Nov 2011 Reviews

Read more

Davide Merlino Percussion Duo – The White Elephant (Floating Forest,…

È musica di resistenza quella proposta dalla Floating Forest di Verbania - più un collettivo di musicisti che una semplice…

26 Feb 2016 Reviews

Read more

Nuno Moita/Matteo Uggeri - Bathala (Old Bicycle, 2013)

Provate a prendere il vostro registratore digitale o a cassette o minidisk che sia, e andare in giro a registrare…

07 Apr 2014 Reviews

Read more

KK Null – Cryptozoon Stereo Condensed Mix (Aagoo, 2014)

Il prolifico samurai KK Null, già con gli Zeni Geva ma ultimamente sempre più frequentemente in solitaria, ha trovato nell’Aagoo…

12 Oct 2015 Reviews

Read more

Land Lines - S/T (Cash Cow Production, 2013)

Dopo un periodo di pausa tornano tre quarti dei Matson Jones con un nuovo nome: Land Lines. Per chi non…

30 Sep 2013 Reviews

Read more

Mathieu Ruhlmann - As A Leaf Or A Stone (Afe,…

Nel darmi questo disco da recensire, mi è stato detto che tanto quanto avrei dovuto abbassare il volume per ascoltare…

03 Jul 2010 Reviews

Read more

Zerogroove /Alessandro Bocci -The Urban Tape (Kaczynski, 2019)

Uno split, per essere davvero buono, dovrebbe mettere insieme due metà non troppo simili da rendere monotono l’ascolto, ma nemmeno…

07 Jan 2020 Reviews

Read more

Hesus Attor - Sonic Gastronomy Volume 1 (Moonlee, 2008)

Quartetto di squilibrati croato che, giustamente, la attivissima Moonlee non tarda a far entrare nel proprio pollaio. Le coordinate sono…

22 Nov 2008 Reviews

Read more

Justin Marc Lloyd – Funeral (Sincope, 2012)

Uno dei tanti fuoriusciti dal giro HC dei '90 fulminati sulla via del rumore (sebbene militare in un gruppo powerviolence…

12 Feb 2013 Reviews

Read more

Wolf Eyes + Ghédalia Tazartès/Nico Vascellari – 23/05/12 Triennale (Milano)

Per la serata dedicata all'etichetta VON all'interno della rassegna Open, questa sera alla triennale ci sono i Wolf Eyes, reduci…

15 Jun 2012 Live

Read more

Fight Club – Feedback (Sidi/Tornado Ride/Fucking Clinica/Tropo, 2010)

Infrangiamo la prima regola e parliamo del Fight Club: un terzetto bergamasco dedito a un hardcore sparato senza "se" e…

10 May 2010 Reviews

Read more

Simon Balestrazzi / Gianluca Becuzzi – Final Muzik CD-Singles Club…

Continuando l’opera di scandaglio negli abissi della musica italica più oscura, il singles club della Final Muzik ci propone stavolta…

11 Jun 2014 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top