Tag Archives: daf

Derma – 1995 (Luce Sia, 2019)

Fedeli al proprio nome i ragazzi della Luce Sia proseguono nel recupero del più oscuro e dimenticato industrial avantgarde italiano questa volta con i  Derma: un magnetico duo composto da Massimo Magrini (Bad Sector) e Riccardo Bianchi. La registrazione arriva direttamente dal 1995 e volutamente non è stata rinfrescata o rimasterizzata. La formula è strana…

Read more

New Processean Order – Hymns To The Great Gods Of The Universe (End Of Kali-Yuga, 2014)

Pare che sia l’Italia il nuovo centro d’irradiazione della Chiesa Del Giudizio Finale, meglio nota come The Process, culto fondato da Robert De Grimston verso la metà degli anni ’60 ed estintosi una decina di anni più tardi. Dopo la pubblicazione della raccolta di documenti The Process – Archives, Documents, Reflections and Revelations (End Of Kali-Yuga Edizioni) curata da Alessandro Papa e del saggio The Process E La Riconciliazione Degli Opposti (Off Topic/Italia Storica) di Federico Esposito (Ur, Den LXV, Kapalika) è ora la volta di questo disco dei New Processean Order, nome collettivo che cela alcuni nomi storici della scena industriale in un progetto affatto originale. …

Read more

Tank of Danzig – Not Trendy (Music à la Coque, 2013)

Grazie alla label barese Music à la Coque, dal dimenticatoio delle band underground anni ’80 si fa notare la ristampa in formato digitale di questo secondo album dei misconosciuti Tank Of Danzig uscito in origine nel 1982 per la minuscola Idiot Records, gestita dalla band stessa. Dalle rasoiate di chitarra di Schengel (all’anagrafe Bernd Otto Adelfang Krapp), dal Sax impazzito di Kohl e dal basso pulsante di Esch (Brain War) emerge un’alienazione pregna di nichilismo ironico e strafottente, ma mai disperato, che forse solo la gioventù anni ’80 del triangolo magico Berlino, Koblenz, Duesseldorf della NDW (con cantato in inglese in questo caso) avrebbe potuto esprimere in modo così netto.

Read more

Nostalgie Éternelle – Notre Début (Final Muzik, 2011)

Ammetto di non amare molto le ristampe: il più delle volte, almeno nel caso di gruppi poco noti, si spacciano per perle ingiustamente dimenticate dischi inutili che non meritano altro che l’oblio; nella maggior parte dei casi il tempo ne ha già fatto giustizia e riesumarli è un crimine contro natura. Eccezione che conferma la regola, i titoli usciti finora per su Final Muzik nella serie Eighties, pur non cambiando il corso della storia, ci presentano delle ottime band che riascoltare (o ascoltare per la prima volta, immagino nella maggior parte dei casi), fa certamente piacere. …

Read more

Blast from the past!

Joshua – Choices (Arctic Rodeo, 2011)

Forse a qualcuno, (a differenza del precedente nome dei labelmates Vs. Antilope) il nome Joshua dirà ancora qualcosa. Band minore…

03 Sep 2011 Reviews

Read more

Lucifer Big Band – Atto III (Bloody Sound Fucktory, 2017)

Dev’essere l’anno della chiusura delle trilogie il 2017: dopo Deison & Mingle tocca alla Lucifer Big Band completare il triangolo…

07 Jun 2017 Reviews

Read more

Plaisir - The Cosmic Key & The Comic Mood (Autoprodotto,…

Per coronare una settimana bruttina mi metto ad ascoltare gli ultimi demo-autoproduzioni che aspettano sulla pila degli arretrati: assicuro che…

25 Feb 2007 Reviews

Read more

True Widow - True Widow (End Sounds, 2008)

Widow. Vedova. Una parola forte. Una parola che richiama ai nostri occhi un’immagine precisa. C’è chi la vede una donna…

05 Mar 2009 Reviews

Read more

Ubik - Circadian Rythms, Sleep Disorder (Farmacia901, 2012)

E' sorprendente che quando meno te lo aspetti esca sempre qualche disco capace di sorprenderti per gusto, qualità e fatto…

04 Oct 2012 Reviews

Read more

Artifact Shore - S/T (Interferenceshift, 2007)

Con questo fanno tre dischi che recensisco degli Artifact Shore, gruppo che qui non è molto conosciuto e che forse…

06 May 2008 Reviews

Read more

Psychofagist W/Napalmed – Songs Of Faint And Distortion (Fobofile, 2013)

Un occhio al cuore ed un occhio alla testa. I mangiatori di psiche non hanno mai perso di vista il…

29 Apr 2013 Reviews

Read more

Aucan - S/T (Africantape/Ruminance, 2008)

Giù la maschera: ero partito molto prevenuto nei confronti degli Aucan, temevo che sulla scia dei Three Second Kiss fossero…

16 Jun 2008 Reviews

Read more

Cronaca Nera - Non Consensual Violence (Luce Sia/Old Europa Cafe',…

Oscuro lavoro di power elettronica senza mezzi termini che in questa incarnazione vede tre illustrissimi dell'area grigia italica: il prolifico…

16 Apr 2019 Reviews

Read more

Bugo + Il Genio - 25/10/08 Mojotic @ MEP (Sestri…

Per la prima volta mi muovo verso i lidi rivieraschi alla ricerca del MEP, che mi dicono essere un capannone,…

26 Oct 2008 Live

Read more

Robair/Ezramo/Fenech/Buchler/Ulva - Popewaffen (Corvo, 2011)

Combo in cui si trovano Gino Robair (che oltre ad una carriera come insegnante, improvvisatore ed altro ha collaborato "solo"…

26 Jul 2011 Reviews

Read more

Rocky Votolato - Makers (Barsuk, 2005)

Ecco una gatta da pelare. Rocky Votolato (myspace qui) - da Seattle - si può inquadrare in quella folta schiera…

18 Jul 2006 Reviews

Read more

Big Sir - Und Die Scheiße Ändert Sich Immer (GSL,…

Che poi io non mi ero mai imbattuto nella sindrome della pagina bianca come questa volta. Mai un disco aveva…

01 Apr 2007 Reviews

Read more

Swilson - Demonology (Cheap Satanism, 2011)

Cattivo. Brutto e Sporco non so, però secondo me il giro è quello e i suoni delle chitarre quasi garage…

01 Feb 2012 Reviews

Read more

Zero Centigrade - Umber (Observatoire, 2012)

Posto che dovrei aver vergogna per il ritardo con cui recensisco questo disco, spero di dargli il risalto che merita…

07 Sep 2012 Reviews

Read more

Treehorn - Golden Lapse (Escape From Today, Taxi Driver, 2019)

Furioso post hardcore piemontese. Implacabile vecchia scuola Savoia che senza menare il can per l'aia sciorina tutto il repertorio che…

06 Dec 2019 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top