since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: bob dylan

Kyle – Space Animals (Overdrive, 2013)

Un divertente banjo apre le porte del mondo di Kyle, un progetto capitanato da Michele Alessi (militante nei Maisie e Distape) che, dopo un primo lavoro risalente a due anni fa, ha radunato gli amici musicisti che lo avevano precedentemente aiutato dal vivo e ne ha fatto una vera e propria formazione fissa.
Sax, flauti, vibrafono, ukulele, farfisa, wurlitzer e mandolino hanno funzionato da collante nella ricerca di una nuova via musicale, nuove timbriche, eterogeneità tra le tracce, cosa che è riuscita benissimo ai cinque coinvolti. …

Read more

The Cubical – Arise Conglomerate (Halfpenny/Cargo, 2012)

Gustosa terza uscita per questo quintetto di Liverpool sempre pù scollato dalle asperità punx ‘n’ roll degli esordi in favore di una totale e devota fede verso il blues a 360°. Una soluzione alquanto difficile perchè in grado di soddisfare tanto i palati affini a Bob Dylan quanto quelli più avvezzi al Re Inchiostro. E senza mai scadere nello scontato o nel banale! …

Read more

Costantino Della Gherardesca, da GG Allin al conte Ugolino, quattro chiacchiere con un bravo ragazzo

Perchè intervistare Costantino Della Gherardesca? Per mille ragioni, ma fondamentalmente per due. La prima è che è un intelligente uomo televisivo e questo, oggi come oggi, già basterebbe. La seconda è che un appassionato di rock indipendente e non sto parlando di Verdena o Ministri. Nel vuoto siderale che ammanta la nostra televisione noi abbiamo bisogno di Costantino. Ne abbiamo bisogno forse più di Aldo Busi. Certamente è un personaggio che ancora sta definendo la propria strada e la propria forma, ma la sferragliante ironia caustica (e talvolta tragica) che lo caratterizza, cela al contempo una cultura non indifferente negli ambiti che più ci interessano. Indubbiamente, (e questa è una profezia) è questione di tempo prima che questo maelstrom esca allo scoperto e si coniughi con tutto il resto.

Read more

Remora – Derivative (Gear Of Sand, 2009)

Nome dietro cui si nasconde il solo Brian John Mitchell (boss della Silber Records) con la sua chitarra e i suoi effetti, Remora ci propone con Derivative un originale sistema di riciclo. Nove sequenze tratte di hit dei gruppi più disparati (dai Bob Dylan ai Warrior Soul, passando per Joy Division e Joe Jackson)  vengono messe in loop, dopodichè il nostro le arricchisce dei propri inserti di chitarra, creando nuove canzoni che con quelle di origine condividono solo i pochi secondi iniziali. …

Read more
Back to top