since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: ballard

Cupio Dissolvi – Tanatomimesi ( Looney-Tick, 2017)

Si sentiva la mancanza di una pubblicazione che facesse tornare in scena il nome dell’oscuro progetto Cupio Dissolvi le cui ultime testimonianze concrete risalgono a metà degli anni ’90 quando il nostro batteva i sentieri del post-industrial parallelamente a gente come Atrax Morgue o Teatro Satanico. Da allora il progetto ha continuato a brulicare sotto…

Read more

Mattia Coletti & Own Road/Powerdove – Split Tape (Old Bicycle, 2014)

Una particolarità degli incontri/scontri che la serie Tape Crash della Old Bicycle ci presenta – oltre alla grande varietà stilistica – è il loro essere accuratamente studiati: non ci troviamo mai al cospetto di gruppi troppo simili fra loro, ma nemmeno a banali giustapposizioni; una cura che farebbe invidia ai protagonisti del Crash ballardiano. Le due facciate di questo nastro tratteggiarno un percorso folk che parte dagli albori va via via impregnandosi di umori (e rumori) contemporanei. …

Read more

Spam & Sound Ensemble – S/T(Retroazione/Tannen, 2013)

Ivan Antonio Rossi è fonico e produttore di comprovata esperienza, attivo coi nomi più disparati, dai Pooh agli Zen Circus, dai Virginiana Miller ai Bachi Da Pietra. Proprio Dorella e Succi lo aiutano in questo progetto musicale piuttosto eclettico, in cui Rossi può mettere a frutto anni di esperienza ad alto livello cimentandosi con scrittura e arrangiamenti, oltre che con le mansioni che gli sono proprie. …

Read more

Altieri/Balestrazzi/Becuzzi – In Memoriam Of J.G. Ballard (Old Europa Cafè, 2012)

Altieri, Balestrazzi e Becuzzi tributano il maestro della letteratura inglese a tre anni dalla scomparsa e lo fanno tornando sul luogo del delitto, riscoprendo e assemblando suoni che riportano agli albori della cultura industrial. Nulla di sorprendente, Ballard ne è certamente uno dei padrini e l’influenza delle sue opere e del suo immaginario è evidente in molti dei dischi prodotti al tempo. Tornare con la mente a quegli anni è quindi normale e per certi versi salutare. …

Read more
Back to top