since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: ash

Sodapop Fizz – Anno 3 Puntata 12 (08/01/15)

Dodicesima puntata della terza stagione di The Sodapop Fizz: Emiliano in solitudine presenta una selezione di brani da dischi comperati assieme a Stefano e altri amici durante le vacanze di fine anno nei negozi genovesi dell’usato, assieme ad aneddoti e curiosità sul variegato mondo di compratori, venditori, collezionisti e ascoltatori vari. …

Read more

Nymphea Mate – Endio (Hertz Brigade, 2011)

“Cambio rotta, cambio stile, scopro l’anno bisestile”. Anno nuovo, vita nuova. A questo giro ho deciso di impegnarmi per sconfiggere la mia idiosincrasia verso chi si presenta come una delle next best thing del pianeta musicale. Ho deciso che non è giusto che io mi accanisca contro chi ha un’autostima bella grossa. Meglio per lui/lei/loro, no? E allora vado a cominciare che qui c’è una band formatasi nel 2005 con all’attivo due Ep e questo album d’esordio (uscito per un’etichetta torinese con a capo Pietro Lesca dei Toe!), che dice di cantare e scrivere perfettamente in inglese e che ha suonato su palchi importanti aprendo a gruppi come gli Afterhours – con cui ho aperto io -, i dEUS e gli I.M.F. dell’ ex Pearl Jam Dave Abbruzzese. Non male, direi.

Read more

Shelly Johnson Broke My Heart – Brighter (Stop!, 2011)

Caspita. La malinconia tutta all'improvviso. L'estate sta finendo dal punto di vista solare ed è finita per tutto il resto. Fine dei bagni, fine degli spalmamenti in spiaggia per avere un colorito sano almeno due mesi all'anno, del cazzeggio tra aperitivi e dormite clamorose, di shorts & ciabatte. Poi uno si sente Brighter con le sue, poche purtroppo, tracce tirate q.b. – come nelle ricette della nonna – costruite su doppie voci e giri semplici e frizzantini e sta già meglio. Gli autori di cotanta grazia sono una band di Rimini che risponde al nome di Shelly Johnson Broke My Heart e che in passato e non solo ha sicuramente apprezzato band uscite dallo strabordante calderone del brit indie stile Ash e My Vitriol.

Read more
Back to top