Rella The Woodcutter – The Golden Undertow (Boring Machines, 2012)

A chiudere la trilogia di Rella The Woodcutter per la meritoria Boring Machines, arriva un LP in tiratura di 300 copie. Come avevamo evidenziato nella recensione dell’EP I Know When It’s Time…, ad ogni supporto è stata delegata una particolare tendenza e questo vinile ci presenta il Rella più noto, autore di folk scarno e poetico di matrice americana.
Facendo un bilancio delle tre uscite, non posso nascondere che la mia preferenza vada all’EP, con il suo saper rischiare battendo strade insolite, a volte ai confini con l’avanguardia, senza perdere il tocco caldo proprio dell’artista, ma la poesia contenuta in queste dieci tracce lascia comunque il segno. In The Golden Undertow Rella mette a nudo sé stesso attraverso brani orchestrati con pochi strumenti, oltre alla voce e alla chitarra, ma che non mancano di nulla. My Ship, il pezzo che dà il titolo all’album o il folk sciamanico della conclusiva Drugtime Family vanno a toccare corde così profonde che non possono non emozionare. Siamo al cospetto di uno stile musicale, questo ancor più di altri, sempre uguale a sé stesso, ma che si rinnova in base alla quantità di anima che un musicista riesce infondere nelle canzoni. Bene, Rella di anima ne ha un sacco e quest’effusione in The Golden Undertow capita parecchie volte: è più che sufficiente questo per promuovere l’album a pieni voti.

Tagged under:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Oracle – Going Up The River (Cynic Lab, 2009)

La carta dell'ironizzare sull'assetto strumentale basso-tastiere-batteria che fa tanto pèncfènc l'ho giocata nella recensione del party di compleanno del Megawolf, sono…

03 Mar 2010 Reviews

Read more

La Morte + Valerio Cosi – 27/04/2014 Santa Maria In…

Una notte di freddo e acqua a catinelle che più della fine di aprile pare annunciare l’inizio dell’autunno, l’Adige gonfio,…

16 May 2014 Live

Read more

Tetuan - Tela (Brigadisco/I Dischi Del Minollo/Onlyfuckingnoise et al. 2011)

Tela è il disco d'esordio del trio marchigiano Tetuan, ripescato dal cesto a inzio 2013. In realtà l'album era…

14 Mar 2013 Reviews

Read more

Sigillum S + Hate & Merda + P.U.M.A - 16/04/2016…

In un periodo assai scarso di serate mondane è logico che il muoversi avvenga per eventi significativi. E a cosa…

22 Apr 2016 Live

Read more

Kinetix/Pylone - Sonology (Sound On Probation, 2010)

L'etichetta francese Sound On Probation è il mezzo che il musicista elettronico Laurent Perrier usa per pubblicare in completa autonomia…

04 Nov 2010 Reviews

Read more

The Death Of Anna Karina - Lacrima/Pantera (Unhip, 2011)

Ricordo che quando mi dissero che The Death Of Anna Karina avevano svoltato in favore del cantato in italiano, subito…

20 Feb 2011 Reviews

Read more

Qui With Trevor Dunn – S/T (Macinadischi, 2018)

Bel colpo quello della Macina Dischi che fa uscire in CD l’album dei Qui in compagnia di Trevor Dunn (Mr.…

14 Aug 2018 Reviews

Read more

Ulna - Frcture (Karlrecords, 2008)

Se cercate questo disco su Google trovetere "A ulna fracture is an injury to one of the bones in the…

21 Sep 2008 Reviews

Read more

The Tall Ships - Paint Lines On Your Glasses Look…

Mi ha incuriosito il fatto che l'esordio dal titolo chilometrico di questo terzetto di S. Diego sia uscito per un'etichetta…

01 Dec 2006 Reviews

Read more

Big'n - Discipline Through Sound 25 (Computer Students, 2022)

Ok, ok, ok. 1996. Chicago, ILINOIS, Big’n, Discipline Through Sound. 1997-2001, inizia la mia vita oltregottardo, Sarnen prima e Lucerna poi. A…

09 Aug 2022 Reviews

Read more

Lēvo – S/T (Zen Hex, 2019)

La nuova uscita su 7” dell’aretina Zen Hex è il battesimo musicale del concittadino Lorenzo Cardeti, unico titolare del progetto…

26 Mar 2019 Reviews

Read more

Putiferio - Ateateate (Robotradio, 2008)

Altro gruppo per il quale partivo prevenuto in base al nome e cri**o i**io non è un buon segno! Spero…

05 May 2008 Reviews

Read more

Fabrizio Modonese Palumbo – Doropea (Old Bycicle, 2015)

Torino difficilmente lascia indifferenti, ma come tutti i luoghi, per essere conosciuto, va vissuto e anche questo può non bastare.…

24 Jul 2015 Reviews

Read more

Ovo/Rocchetti - Split 7" (Wallace/Holiday, 2009)

Più che di "clash of the titans" parlerei di "riunione di condominio" visto che Rocchetti si è trovato non solo…

15 May 2009 Reviews

Read more

L'Uomo Di Vetro - A Merry Christmas (Autoprodotto, 2006)

Bellissime grafiche e tessiture strumentali ipnotiche opportunamente sporcate da impeti di batteria e da una foga non comuni. L'Uomo Di…

07 Jun 2007 Reviews

Read more

Grey History - All Dead Stars (Radical Matters, 2010)

E' ritornato Gianluca Becuzzi e si vede, infatti nel giro di poco tempo il toscano si è sparato uno split…

15 Feb 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top