Paolo Cantù/Xabier Iriondo – Phonometak Series #10 (Phonometak/Wallace, 2012)

Decima uscita e capolinea per la serie in 10” di Wallace Records e Phonometak. Per il commiato le due anime degli Uncode Duello (ma già insieme in A Short Apnea, Six Minute War Madness e altri progetti), prossime entrambi all’esordio solista, si dividono i lati del vinile: su uno quattro pezzi di Paolo Cantù, sull’altro due di Xabier Iriondo.
Un personaggio come Paolo Cantù non può che ispirarci simpatia: tanto talentuoso quanto schivo, ha segnato con la sua chitarra alcune delle pietre miliari della musica italiana ai confini fra rock e sperimentazione. Nei suoi quattro pezzi si svaria da un blues scheletrico che potrebbe ricordare gli ultimi Madrigali Magri, ma con un tocco più morbido e lontane voci femminili ad addolcire il tutto (Huljajapole, Cosmetic Cosmic City) fino a complesse e riuscite commistioni fra ambient chitarristico, free folk e noise (The Big Bounce), arrivando a gettare un ponte fra Etiopia ed Estremo Oriente (Ityop’iya). Diametralmente opposto e per questo complementare, l’iperattivo Iriondo presenta due brani dalla struttura simile, dove campioni vocali, rumori trovati e vecchi 78 giri si sovrappongono (notevole il prewar dj set di The 78RPM Legacy), per poi venire annichiliti sul finale dalle’intrusione di chitarre distortissime, a volte drone, altre non troppo lontane dalle commistioni della Fuzz Orchestra. Sei pezzi che rappresentano un buon antipasto in vista dei rispettivi album solisti. Ma per due storie che continuano ce n’è una che si chiude, quella delle Phonometak Series, che per sei anni ha tenuto alta la bandiera della Wallace più coraggiosa e sperimentale. Speriamo che una nuova serie ne raccolga il testimone.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Gerda - S/T (Wallace, Shove, Bloody Sound Fucktory, Fucking Clinica,…

Album senza nome (se non quello del gruppo, che già contrassegnava il CD d'esordio... almeno i Led Zeppelin si sforzavano…

18 Jul 2009 Reviews

Read more

Vanessa Van Basten - La Stanza Di Swedenborg (Eibon, 2006)

Uno dei gruppi genovesi più "chiaccherati" del momento? Non saprei, non abitando neppure nella Superba dura valutarne la fama in…

26 Feb 2007 Reviews

Read more

Stefano Giaccone - Come Un Fiore (La Locomotiva, 2007)

Mi ritrovo a scrivere che a parte le dovute eccezioni non ho mai sopportato il cantautorato italiano, neppure gli intoccabili…

02 Jan 2008 Reviews

Read more

Zu – 20/08/10 Festa di Radio Onda d’Urto (Brescia)

Riprende la stagione concertistica dopo un'estate trascorsa senza grandi sussulti. Sarà che sono ancora in clima da giorni vacanzieri, ma…

04 Jul 2010 Live

Read more

Fragil Vida - ...E Così Noi (Live Recording, 2006)

Bisognerebbe girare un film per metterci come colonna sonora questo album. Quel contrabbasso in E così noi è fatto per…

20 Oct 2006 Reviews

Read more

Exit Verse - S/T (Damnably/Ernest Jenning, 2014)

L'inglese Damnably continua a seguire le ormai vecchie glorie degli anni novanta e stavolta, dopo avere fatto uscire il suo…

27 Feb 2015 Reviews

Read more

Lite - Illuminate (Transduction, 2010)

Il perché la Transduction sia così ossessionata dai gruppi post/math-rock giapponesi mi è oscuro, resta che il livello tecnico e…

13 Oct 2010 Reviews

Read more

Murmur Mori – Radici (Casetta, 2017)

Fiabe E Leggende, brano che apre il nuovo disco dei Murmur Mori, è uno strumentale e dura giusto il tempo…

10 Mar 2017 Reviews

Read more

Grails - Doomsdayer’s Holiday (Temporary Residence, 2008)

Imperturbabili retro futuristi, i Grails continuano il proprio percorso evo/involutivo iniziato all'inizio di questa decade su Neurot Records. Dopo…

19 Oct 2008 Reviews

Read more

Paolo Cantù/Xabier Iriondo – Phonometak Series #10 (Phonometak/Wallace, 2012)

Decima uscita e capolinea per la serie in 10” di Wallace Records e Phonometak. Per il commiato le due anime…

21 Sep 2012 Reviews

Read more

Paolo Monti - Di suoni, moti e persone

Già prima dell'ascolto e della recensione (recente) di We Were Never One macchinavo con i vertici di Dissipatio label una chiacchierata…

12 Sep 2022 Reviews

Read more

Low - The Invisible Way (Sub Pop, 2013)

Decimo disco in venti anni di attività per i Low: ed è quindi inevitabilmente il tempo per tirare le somme…

10 May 2013 Reviews

Read more

My Dear Killer/Tettu Mortu – Cinque Pezzi Facili, Volume 3…

Due gruppi, cinque pezzi a testa, cinque uscite programmate: torna a distanza di otto anni la serie di split della…

16 Jan 2013 Reviews

Read more

Giorgio Dursi – Poetry Reading With Sound Footnotes (Arte Tetra,…

Quello che non ti aspetti da un’uscita su Arte Tetra è che ti sorprenda: dopo anni di frequentazione dell’etichetta marchigiana…

09 Aug 2017 Reviews

Read more

2000 - 2010: non è successo niente?

Ultimamente imperversa l'irritante campagna mediatica che accompagna l'uscita dell'ultimo libercolo del signor Simon Reynolds. Un critico, che nella musica di…

08 Oct 2011 Articles

Read more

Agamotto - S/T (Cosmic Swamp, 2012)

Esordio per il duo italico Agamotto (dal nome di un personaggio Marvel) sulla nostrana Cosmic Swamp, etichetta dedita a stoner,…

13 Feb 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top