OvO – Cor Cordium (SuperNaturalCat, 2011)

Non so davvero se o cosa possa definirsi queer metal (in riferimento alle recenti interviste cartacee rilasciate dal gruppo): sicuramente Stefania Pedretti e Bruno Dorella, intesi come entità OvO, hanno personalizzato e caratterizzato talmente il proprio sound allontanandosi da qualsiasi altra band del panorama musicale. Distanti anni luce da tutto, forse affini per involuzione/evoluzione concettuale ad alcuni Melvins, gli OvO di oggi ruotano all'interno di filastrocche corrosive, droneggiando con frequenze e riverberi cari tanto a chi ama il kraut, quanto Nadja o Sunn 0))). Tengo a ribadire che, a giudizio di chi scrive, la vera forza propulsiva del duo è sempre Stefania, capace di evocare con la propria immaginazione balocchi cigolanti a metà strada tra il mondo di Neil Gaiman e un trattamento sanitario obbligatorio. Un disco difficile quindi che come un cactus dei cartoni animati non sai mai quanto possa essere innocuo e quanto letale, comunque bellissimo, raffinato ed autoironico come ogni lavoro. Anche perché, ribadiamolo ancora una volta, "è sempre meglio stare in ozio che perdersi nello spazio".

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

The Letter Yellow - Walking Down The Streets (Autoprodotto, 2013)

E' una bella cover dove campeggiano cerchi concentrici colorati come lo spettro della luce ad introdurmi nel mondo dei Letter…

30 Oct 2013 Reviews

Read more

Francesco Meirino - Beyond Repair (Sincope, 2014)

Lo spagnolo Francesco Meirino, di stanza a Losanna, ha danni abbandonato il suo vecchio moincker Phroq per portare avanti a…

07 May 2015 Reviews

Read more

Tiziano Milani - Music As A Second Language (Setola Di…

Vera sorpresa quella di Tiziano Milani, per una serie di casi della vita nel giro di pochi mesi passo dal…

02 Aug 2007 Reviews

Read more

Guano Padano - S/T (Important, 2009)

La spina dorsale della band di Capossela dà forma a questo interessantissimo progetto "cinematico e sognante" (mai termine fu più…

27 Jan 2010 Reviews

Read more

Sleeping People - Growing (Temporary Residence, 2007)

Ricordate la Temporary Residence? L’etichettina americana post-rock melodico che fra le altre cose aveva stampato alcuni capolavori come Tarentel, Cerberus…

17 Oct 2007 Reviews

Read more

Hoch/Tief - S/T (Arctic Rodeo, 2011)

E' da vent'anni ormai che la band di Stoccarda calca il palco dell'indie rock: non è stata una proprio una…

22 Aug 2011 Reviews

Read more

Scout Niblett - 20/11/10 Interzona (Verona)

Ammetto di essermi mosso, questa sera, dietro pressione di vari amici che avevano tessuto le lodi di Scout Niblett e…

18 Oct 2010 Live

Read more

Herba Mate - The Jellyfish Is Dead And The Hurricane…

La grafica e le note biografiche mi facevano ben sperare per questi Herba Mate. Le radici emiliane accompagnate da un…

28 Oct 2010 Reviews

Read more

Elks - S/T (The Great Outdoors, 2008)

Dopo un mini tour di cinque date in terra d'Albione e uno split, i modenesi Three in One Gentleman…

06 Jan 2009 Reviews

Read more

Adriano Zanni - Soundtrack For Falling Trees (Bronson, 2017)

Adriano Zanni è l'uomo delle sorprese. Non ci aspettavamo il suo ritorno sulle scene col 7" Falling Apart e ora…

07 Aug 2017 Reviews

Read more

Filtro – Materia (Dokuro, 2018)

Il ritorno di Filtro, progetto di Angelo Bignamini (The Great Saunites, Lucifer Big Band) e Luca De Biasi (Satantango, Vhd…

10 Apr 2018 Reviews

Read more

Pagan Moon Organization, intervista con il vampiro

Nel cuore della vecchia Torino, a cercare bene, si possono trovare strani ed invitanti anfratti come nel caso di Pagan…

26 Apr 2011 Interviews

Read more

Pazma - Piedi Di Pongo (Tubogas, 2013)

Torna Marco Bucci (Progetto M.B.) da Ostia con la seconda uscita per la sua Tubogas, questa volta assieme a Paola…

25 Mar 2014 Reviews

Read more

Geoff Farina - The Wishes Of The Dead (Damnably, 2012)

Ispirato dalla nuova vita rurale presso il fiume Kennebck nel freddo Maine, torna in punta di piedi Geoff Farina (ex…

05 Apr 2012 Reviews

Read more

Shrinebuilder – S/T (Neurot, 2009)

Non credo che ormai ci sia fra noi qualcuno di così ingenuo da aspettarsi da un supergruppo qualcosa più della…

19 Dec 2009 Reviews

Read more

Maurizio Bianchi/Cria Cuervos - Azazel (Silentes, 2009)

Dopo la notizia dell'abbandono definitivo di Maurizio Bianchi alla "musica" (si fa per dire) in occasione del trentennale dai suoi…

23 Dec 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top