Massa Sonora Concentrata – Boe (Setola Di Maiale, 2015)

È terra estrema la Sardegna, in senso geografico e culturale, terra di confine e di confini. Se dall’isola ci sono spesso giunti clangori post-industriali e complesse strutture improvvisative, stavolta ascoltiamo un lavoro che sembra applicare ai suoni dei primi l’attitudine compositiva dei secondi, segno di quanto i limit, almeno da quelle parti, siano labili.
Stefano Muscas lo abbiamo conosciuto un paio di anni fa come batterista de Il Cotone di Fukushima, progetto impro-rock ancora acerbo ma che evidentemente ha dato i suoi frutti; ora, con Giole Tolu ad affiancarlo ed una nuova ragione sociale, trova casa presso la Setola Di Maiale, segno che, qualche volta, le cose vanno come devono andare e spiriti affini finiscono per incontrarsi. Il parco strumenti di Massa Sonora Concentrata, questo il nome scelto del duo, è una tal wunderkammer che, se dovessi invetariarla per filo e per segno, arriverei tranquillamente a fondo pagina. Vi basti sapere che, oltre a strumenti tradizionali a percussione, a corde ed elettrici (maneggiati anche da alcuni ospiti), ne troviamo di decisamente insoliti (seghe ad arco, hank drum, caxixi…) e una gran quantità di non-strumenti (giocattoli, sassi, palloncini, cortecce, scarpe…) che più di tutto danno la misura di cosa sia Boe. È infatti questo un gioco fatto con lo spirito serio e curioso di un bambino, che saggia i limiti acustici di ogni oggetto e gli cerca una collocazione all’interno di composizioni libere ma non casuali, escludendo quasi completamente i vuoti che spesso caratterizzano questo tipo di musica: siamo davvero al cospetto di una massa sonora concentrata e l’idea è che questo sia uno spettacolo da vedere, oltre che da sentire. Misura di ciò ce la dà perfettamente il secondo brano dell’album, Miscela Gassosa: non so dirvi quali siano gli strumenti impiegati (soprattutto fiati propri e…impropri, direi), ma l’impressione è quella di musica ottenuta manipolando un organismo vivente, facendogli produrre un’infinita quantità di suoni secondo uno schema decisamente free ma che, attraverso il ritorno di alcuni fraseggi riconoscibili, sembra ipotizzare un’idea di jazz, per quanto anomalo. Tuttavia non c’è solo questo in Boe: Movimenti Focali ripercorre la storia dell’isola mettendo a confronto percussioni che richiamano antichi riti con stridori industriali, scampanellii pastorali ed echi jazz, Movimenti Focali Pt. 2 e Canal Grande segnano un momento di quiete dove soundscapes intimisti e minimali vengono screziati da frammenti di rumore, rumore che si prende la ribalta sovrastando le melodie di La Strada Per Il Ponte Delle Rane e marchiando la conclusiva Shine On You Crazy People, titolo che fa il verso a REM e Pink Floyd e suono che mette in scena una piccola catastrofe rock in stile Sightings. Verrebbe da definire Boe un’opera matura, ma sarebbe farle un torto: non mi pare sia a questo che i due musicisti aspirano, quanto a dar vita a una musica mobile, che si mette continuamente in gioco, con le idee chiare eppure perennemente sfuggente. Se è così, se davvero questo è l’intento, dire che al momento ci stanno decisamente riuscendo.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Luca Sciarratta + Tiziano Milani - Spatial Impulse Response Rendering…

Gran bella collaborazione questa in cui sono coinvolti il boss della rudimentale con Milani, di cui abbiamo recensito l’ultimo lavoro…

26 Mar 2009 Reviews

Read more

Orchestra Esteh – Abacinabradhydrakonirvm, Rebirth Of A Dead Volcano (L'Arca…

Inquieta un po’ ascoltare questa musica, con questo sottotitolo (col chilometrico titolo nemmeno mi cimento), dopo aver letto solo qualche…

13 Jan 2017 Reviews

Read more

Magliocchi/Angeloni/Castanon/Lenoci - The Spell And The City (Setola Di Maiale,…

Credo che si tratti del più ostico dei tre cd che ho ascoltato e che coinvolgevano alle percussioni Marcello Magliocchi,…

07 Nov 2010 Reviews

Read more

Ovo – Abisso (Supernatural Cat, 2013)

Nonostante le numeroso uscite discografiche, anche su etichette di nome come Load e l'attuale Supernatural Cat e i palchi calcati…

28 Oct 2013 Reviews

Read more

Murcof & Philippe Petit - First Chapter (Aagoo/Rev Laboratories, 2013)

Un disco dal titolo First Chapter non può essere che l'inizio di un qualcosa e questa collaborazione tra Murcof e…

18 Nov 2013 Reviews

Read more

Maurizio Bianchi/Cria Cuervos - Azazel (Silentes, 2009)

Dopo la notizia dell'abbandono definitivo di Maurizio Bianchi alla "musica" (si fa per dire) in occasione del trentennale dai suoi…

23 Dec 2009 Reviews

Read more

AA.VV. – The Show Must Go Home, Season 2 (GRCC/Ozky/Spettro/Gatto…

Arriva anche quest'anno la compilation rappresentativa della rassegna di concerti gastro-musicali organizzati in quel di Roma da D.B.P.I.T. e Xeena.…

18 Jul 2012 Reviews

Read more

Chinese Restaurant/Macho Corporation - Split (Spina Bifida/Fucking Clinica, 2010)

Mettiamo tutte le carte sul tavolo dicendo che Spina Bifida è la neonata etichetta dei due Iron Molar e in…

27 Jul 2010 Reviews

Read more

Mabinuori Kayode Idowu - Fela Kuti. Lotta Continua! (Stampa Alternativa/Nuovi…

Come spesso accade in Italia, ci piace alterare i titoli originali dei film come quelli dei libri con nuovi significati…

31 Oct 2007 Articles

Read more

Daniele Santagiuliana – Doppelganger (Looney-Tick, 2015)

Sono diverse le cose che Daniele Santagiuliana produce sotto mentite spoglie e tutte meritevoli: The Anguish, Anatomy (con Cristiano Deison),…

31 Dec 2015 Reviews

Read more

Father Murphy + Lady Vallens – 25/01/2014 Arci Zerbini (Parma)

Il lungo tour che porterà i Father Murphy in giro per l’Italia e l’Europa a presentare il recente Pain Is…

31 Jan 2014 Live

Read more

Pulseprogramming - Charade Is Gold (Audraglint, 2011)

Ci eravamo lasciati otto anni fa con i Pulseprogramming: e chi si sarebbe immaginato fossero mai tornati. Sodapop nel suo…

29 Sep 2011 Reviews

Read more

Uochi Toki - Libro Audio (La Tempesta, 2009)

Dopo una serie di lavori su Burp Publications e Wallace Records, Libro Audio, quinto disco di Uochi Toki, inaugura la…

28 Jan 2009 Reviews

Read more

Roberto Fega – Daily Visions (Creative Sources, 2012)

Ottimo manipolatore di suoni, Roberto Fega intaglia il suono con sapienza artigianale attingendo dalle fonti più disparate, da una parte…

05 Mar 2013 Reviews

Read more

Mr. Milk – S/T (Casa Molloy, 2011)

Se qualcuno come me anni fa si era ritrovato il cuore stracciato dall'album di quello svedese di Josè Gonzales (come…

13 Mar 2011 Reviews

Read more

Tongs - Jazz With The Megaphone? (Long Song, 2009)

Disco che suona parecchio intrigante alle mie orecchie questo Jazz With The Megaphone?, frutto della collaborazione tra Luca Serrapiglio, Antonio…

02 Feb 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top