Lule Kaine – Radiations From Futurist Furniture (Chew-Z, 2008)

Ricordavo di aver già sentito qualcosa di questi Lule Kaine anche se non ricordo esattamente cosa e dove, ma questo solo perché giorno dopo giorno divento sempre più rincoglionito… ad ogni modo avevo un buon ricordo di quello che avevo sentito, ma ricordavo che fossero decisamente più virati verso il post-rock. Qualcuno mi aveva già parlato un gran bene di questa nuova uscita su Chew-Z ed effettivamente non è male, anche se post-rock o simile, lo è ma senso molto ampio. Partenza freak-tronica che mi ricorda parecchio i mai troppo osannati Salaryman, (qualcuno li ricordava come uno degli esempi migliori di "krautronica") in un ambito molto diverso anche alcune delle tracce successive si addentrano in questi territori dato che la titletrack sembra un incrocio fra i sopraccitati ed i primi Kreidler. Il pezzo è sempre legato ad una batteria molto regolare e ad un basso corposo che si ripete quasi a loop, tutta la sezione ritmica affonda in tappeti di synth e di arrangiamenti mediamente eterei e molto dilatati. Il gusto è molto tedesco nel senso più nobile del termine, ciò non toglie che il taglio cinematografico del lavoro porti altrove, infatti parlerei senza troppe riserve di musica figlia di un bombardamento conscio o inconscio a base di musica da film. Qualche scoria più tipicamente post-rock resta in tracce come Atonal e Klaus o in Not On, Not Hot, Or Doct Not Toc Toc dove la chitarra si fa più presente e gli arpeggi passano in primo piano, ma tranquilli, niente Mogwai, al più parlerei di materiale Constellation rinchiuso in un'ipotetico triagolo fra DoMakeSayThink, Fly Pan Am e Godspeed o varie emanazioni. Inutile dire che preferisco il gruppo quando rimane su dinamiche più lineari come nei primi pezzi, ma anche quando si lascia a strutture più tipicamente post-rock lo fa molto bene, ottimo gusto e buona registrazione anche se non ancora esplosiva come quella di molti dei gruppi fin qui citati. Per quanto diversi, se gli String Of Consciousness e i Kammerflimmer Kollectief vi erano piaciuti, anche i Lule Kaine potrebbero fare al caso vostro.

Tagged under: , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Arbdesastr - S/T (Autoprodotto, 2006)

Dopo un sacco di ascolti mordi e fuggi su Myspace ecco un promo autoprodotto degno di menzione: Arbedesastr è un…

13 Dec 2006 Reviews

Read more

Beats Me! - Out Of The Box (Autoprodotto, 2011)

Frizzantissimo trio romano dedito sia stilisticamente che propositivamente al punk rock settantasette americano con una strizzatina di Buzzcocks. Considerdando…

12 Dec 2011 Reviews

Read more

Francesco Giannico - Luminance (Somehow, 2013)

Il titolo di Luminance è accompagnato dalla frase di Leonard Cohen "There is a crack, a crack in everything. That's…

11 Jul 2013 Reviews

Read more

Girl Talk - Night Ripper (Illegal Art, 2006)

Quando ci sei dentro non puoi più scappare. A volte la musica è il nostro stupido e frenetico amore per…

02 Apr 2007 Reviews

Read more

John Holland Experience - S/T (Taxi Driver/Edison Box/ DreaminGorilla e…

La punta di forza di questo lavoro è l’insolito ma prepotente cantato in italiano che inevitabilmente trasfigura il prodotto da…

23 Sep 2016 Reviews

Read more

Ivan Iusco - Transients (Minus Habens, 2015)

Per l'ennesima volta collidiamo con i mille mondi del magmatico maitre della Minus Habens che, nuovamente, ci investe di visioni…

09 Dec 2015 Reviews

Read more

Meteor – Có Còl E Raspe (Dischi Bervisti/Villa Inferno/OffSet/Neon…

Ne è passato di tempo da quando questi due scapestrati bresciani avevano dato notizie di sé col 7” one side…

04 Oct 2013 Reviews

Read more

Yuk! Interventi a cadenza casuale e necessaria numero 1 -…

Nel deserto delle proposte fritte e rifritte, ogni tanto mi capita di andare a cozzare con delle cose veramente personali…

15 Sep 2012 Articles

Read more

Corpoparassita - Il Trapasso Nei Voti Battesimali (Buh, 2011)

Nuovissimo CDr per i Corpoparassita che sancisce il definitivo abbandono di quei suoni sci-fi che me li rendevano un po'…

01 Jun 2011 Reviews

Read more

Daniele Ciullini - Poisoning At Home (Luce Sia, 2020)

Nella migliore tradizione della urticante label svizzera ci avviciniamo al nuovo lavoro di Daniele Ciullini e immediatamente veniamo proiettati in…

01 Dec 2020 Reviews

Read more

Iceburn/Ascend/Eagle Twin: la poetica del ghiaccio e del fuoco di…

Riprendiamo e concludiamo il racconto delle vicende di Gentry Densley e delle sue creature, ripartendo dall'ultimo periodo degli Iceburn, quello…

06 Mar 2012 Articles

Read more

Paal Nilssen-Love - New Brazilian Funk / New Japanese Noise…

Spesso è difficile seguire con attenzione scene tanto produttive come quella improvvisativa, fatta di infinite occasioni di confronto e innumerevoli…

14 May 2019 Reviews

Read more

Gräfenberg - The Grind Album (Solitude Beast, 2010)

Dopo i Crampi Punk, i Void, i Kermit e la cronaca nera condita a botte di amianto ecco qualcosa di…

05 Jan 2011 Reviews

Read more

Tetrics - S/T (Autoprodotto, 2012)

I Tetrics nascono come dinamica cover band della provincia anconetana, qui all'esordio con pezzi tutti originali. Apparentemente non ci sono…

11 Jun 2013 Reviews

Read more

Nadja + Whitehorse + Ivens + MV - 15/10/10 The…

Arriviamo giusto in tempo all'ultima data disponibile nel continente australiano per vedere i Nadja, che hanno accompagnato i Dead Meadow…

12 Sep 2010 Live

Read more

Clara Clara - AA (SK, 2008)

A parte una evidente e malcelata passione per la lettera A, allitterata e ripetuta all'eccesso tra nome del gruppo e…

14 Sep 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top