K’An – Babel (Time Released Sound, 2016)

Qualche battito asettico come un contatore geiger, la presenza della chitarra (qui usata in modo piuttosto diverso) e una forma musicale ascrivibile all’infinito mondo dell’ambient è tutto quello che collega Anima, l’esordio di K’An, con questo nuovo lavoro: se non è un taglio netto poco ci manca perché Babel va a parare talmente lontano da quel disco da rendere inutile qualsiasi raffronto. Il titolo dell’album non è certamente scelto a caso e sembra alludere a una molteplicità di linguaggi che la scrittura organizza in complessi soundscape materici e stratificati: ci sono il pianoforte, talvolta malinconicamente notturno (Confusion In Tongues) più spesso austero e minimalista (Alphabet, Her Fractals),  i sintetizzatori che si stendono morbidi ma sanno anche vibrare inquieti fino alla frattura (Immure, Vessel, Phoneme), le chitarre acustiche capaci di convivere con elementi sintetici (Womb Is A Perfect Place To Conspire, Inversion Of Mouth II), voci e battiti della più varia natura (Inversion Of Mouth I, The Body); soprattutto c’è l’elettronica e tutta l’effettistica, presentissime ma mai invadenti, ora collaborative nel creare loop e riverberi, ora spigolose e disturbanti, pronte ad interferire attraverso rasoiate stridenti e rumori concreti e ribollenti fino a guadagnarsi la scena. I titoli fatti valgono solo come esempi ma in quasi tutte le tracce ogni elemento è compresente e in rapporto – per contrasto o analogia – con gli altri, tanto che è difficile – citando uno dei brani – parlare di confusione delle lingue. In quest’ottica viene da pensare che il riferimento all’episodio biblico possa essere dovuto non tanto al confondersi degli idiomi quanto alle capacità ingegneristiche necessarie per l’edificazione della mitica torre che nel bellissimo digipack, impreziosito da inserti a collage, appare come un complesso meccanismo. E questo è Babel, un progetto che incastrando melodie vibranti,  atmosfere soffuse e narcotiche e improvvise scosse ci conduce man mano fuori dal caos.

Tagged under:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Anatrofobia - Brevi Momenti Di Presenza (Wallace, 2007)

"Eppur si muove" diceva quello e a quanto pare gli Anatrofobia di questa frase hanno fatto una ragione di vita,…

14 Aug 2007 Reviews

Read more

Etnopsychic Trip Project – Echoes Of The Remote Lands (Trasponsonic,…

Dove si trovino le terre remote a cui fa riferimento il titolo del disco degli Etnopsychic Trip Project non è…

17 Feb 2016 Reviews

Read more

Protestant - Judgments (Shove, 2010)

I Protestant mi sono piaciuti a partire dal nome, ma sebbene l'abbiano preso in prestito da uno dei migliori album…

08 Apr 2011 Reviews

Read more

Junkfood – Transience (Parade/Trovarobato, 2011)

Parade è la costola della Trovarobato che si occupa di dare visibilità a musiche che presso l'etichetta madre difficilmente troverebbero…

27 Jul 2011 Reviews

Read more

The Maniacs - S/T (Against ‘Em All, 2009)

Rabbioso esordio di power-punk meneghino da parte dei Maniacs. La furia e la sicurezza con cui masticano la materia…

04 Dec 2009 Reviews

Read more

Low – C'mon (Sub Pop, 2011)

E tornano finalmente anche i Mormoni con l'atteso C'mon (col titolo più corto della loro storia), i pochi a resistere…

10 Apr 2011 Reviews

Read more

Dead Elephant, da Pasolini al grande mietitore

Nuova uscita, ancor nel 2011, per gli italianissimi Dead Elephant che con questo Thanatology confermano appieno di aver raggiunto la…

28 Jan 2012 Interviews

Read more

Lorenzo Senni + Von Tesla – 12/01/2014 Chiesa Di…

Esordisce questa sera l’associazione veronese Morse, recentemente costituitasi e che si dedicherà, come appare evidente dal programma finora annunciato, alle…

24 Jan 2014 Live

Read more

Ffatso - Mano Nera (Setola Di Maiale, 2009)

Un nuovo disco targato Setola Di Maiale in ambito più marcatamente jazzistico: l’amore di Stefano Giust per il genere ed…

16 Jul 2009 Reviews

Read more

Boslide - Nazisti Da Operetta (Death First!, 2019)

Spiace dover registrare il primo passo falso nella carriera del diabolico ed ambiguo gruppo romano: dopo due uscite in due…

24 Feb 2020 Reviews

Read more

Versus The Mirror - Home (Equal Vision, 2006)

Oggi sono andato a curiosare sul sito dei Versus The Mirror per dare una occhiata e ho letto che si…

27 Feb 2007 Reviews

Read more

X-Mary - Tutto Bano (Coproduzione, 2009)

Nuovo album per i milanesi (dell'enclave di San Colombano al Lambro) X-Mary, stavolta il lussuosa edizione LP + CD allegato,…

04 Oct 2009 Reviews

Read more

Heroin in Tahiti - Peplum (Yerevan Tapes, 2014)

Tornano con un 7" i romani Heroin In Tahiti e tornano pure quelle atmosfere "psichedelizziottesche" di borgata che tanto…

07 May 2014 Reviews

Read more

LIBERATO - II (Autoprodotto, 2022)

A chiudere la trimurti campana dopo Nziria ed Almamegretta ecco tornare Liberato, l’entità che ormai da 5 anni a cadenza…

20 Jul 2022 Reviews

Read more

Kern/Batia Hasan – The Commercial Tape (Kaczynski, 2020)

Il secondo volume della serie Tape Session della Kaczynski conferma la felice idea di associare artisti in qualche modo complementari…

09 Jun 2020 Reviews

Read more

Mondo Candido - Bizarre (Silence, 2006)

Ascoltare un nuovo disco dei Mondo Candido è, ogni volta, come sbirciare dalla vetrina di un negozio d'abbigliamento di lusso,…

05 Dec 2006 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top