Harvestman – In A Dark Tongue (Neurot, 2009)

Continua, lontano dal pantano in cui si sono ormai arenate le carriere di Neurosis e Tribes Of Neurot, il percorso di Harvestman. L’alter ego del chitarrista cantante Steve Von Till, approfondisce qui alcuni discorsi iniziati con precedente Lashing The Rye e riesuma idee musicali che antichi progetti non avevano portato a compimento. Quasi assente la voce, rari i ritmi, assolute padrone della scena sono le chitarre, fra infinite sovraincisioni e dilatazioni che, fortunatamente, non abusano di echi e delay, trovando una varietà di soluzioni che mancava all’album precedente. Von Till, accompagnato in alcuni pezzi da occasionali collaboratori, appare intento ad esplora tutti i possibili aspetti del suono psichedelico, da quello più etereo e sognante dell’iniziale World Ash, che fa da ponte col capitolo precedente, fino alle spigolose pesantezze di By Wind Ah Sun e The Hawk Of Achill, minacciosi mantra guerreschi, modernamente tribali. Proprio Quest’ultime canzoni riprendono un discorso che non aveva trovato seguito dopo Static Migration, uno dei migliori album dei Tribes Of Neurot nonché il più anomalo, grazie alla collaborazione dell’ex Paint Teens Scott Ayers: giri chitarra/basso/batteria clonati a cui si sovrappongono assoli strascicati, memori dei Pink Floyd più ispirati. Non manca nemmeno, nelle dodici composizioni, spazio per l’elettronica povera, che arriva a sfiorare l’elettro-acustica e sintetizzatori analogici che dipingono placidi paesaggi ambientali, sebbene le atmosfere dell’album aleggino sempre fra una malinconica cupezza e una forza muscolare che, trattenuta, non arriva mai ad esplodere. Se passerete questi mesi vagando fra i boschi e dormendo nelle caverne di qualche zona montagnosa, sarà il vostro album dell’estate.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Kirameki - A Fit Of The Jerks (Bearsuit, 2008)

Cosa chiedete ad un disco? Coerenza? Chiarezza? Intensità? Continuità? Oppure cercate di farvi stupire il più possibile? Sperate sempre, ad…

22 Jan 2009 Reviews

Read more

Il Buio - Via Dalla Realtà, 7" (Corpoc, 2012)

Dopo il bel vinile d'esordio sulla media distanza, torna Il Buio da Thiene con un sette pollici, notevole sia dal…

02 May 2012 Reviews

Read more

Joy As A Toy – Dead As A Dodo (Cheap…

"Freely inspired by Dario Argento's movies" è quanto si apprende sfogliando il booklet del cd dei belgi Joy As A…

16 Jul 2012 Reviews

Read more

Weltraum – Sy (Toxo, 2009)

A volte basta che uno recensisca due dischi o che suoni che dopo un viaggio ti ritrovi pieno di materiale…

29 Nov 2009 Reviews

Read more

What Cheer? Brigade - We Blow You Suck (Anchor Brain,…

Posso tranquillamente ammettere di non avere grandissimi sogni nel cassetto, soprattutto per quanto riguarda le mie aspirazioni di musicista fallito.…

07 Apr 2010 Reviews

Read more

Andrew Bird - 18/05/09 Musicdrome (Milano)

Un'ora e dieci per arrivare in città e tre quarti d'ora per trovare il posto, locale ex Transilvania (fortunatamente rinnovato…

03 Jun 2009 Live

Read more

Unknown Mortal Orchestra - II (Jagjaguwar, 2013)

Galeotto fu un tranquillo giovedì sera di chiacchere nel pub di fiducia, saltano fuori nomi di possibili futuri live che…

06 Mar 2013 Reviews

Read more

Mastodon - Blood Mountain (Warner Bros, 2006)

L’allontanamento dalla Relapse in virtù di una major non sembra aver intaccato particolarmente la creatività e la furia dell’eclettico quartetto…

01 Dec 2006 Reviews

Read more

VV. AA. - Éxotic Ésoterique Vol. 2…

Mi allineo totalmente ai Bloody Riot (e ai Colonna Infame Skinhead, Pinta Facile, Tear Me Down): odio i freakkettoni e…

26 Apr 2017 Reviews

Read more

Sufjan Stevens - The Age Of Adz (Asthmatic Kitty, 2010)

Quando meno te lo aspetti, in un anno deludente per l'indierock arriva uno dei dischi migliori da anni: è l'ennesima…

29 Oct 2010 Reviews

Read more

Tindersticks - Ypres (Lucky Dog/City Slang, 2014)

Non sorprende affatto vedere i Tindersticks, rinomata band inglese di "pop orchestrale da cameretta", alle prese con un lavoro musicale…

05 Dec 2014 Reviews

Read more

Empty Chalice – Mother Destruction (Toten Schwan, 2019)

La perseveranza è dote rara e per questo ancor più da apprezzare. Parliamo, nella fattispecie, della continua esplorazione delle regioni…

09 Sep 2019 Reviews

Read more

All Leather - When I Grow Up, I Wanna Fuck…

L'ironia ed il cattivo gusto ricordano qualcuno?...che poi sarà così ironico essendo Justin Locust gay? E il fatto che lo…

30 May 2010 Reviews

Read more

Metroschifter + Lucertulas – 28/11/09 Interzona (Verona)

"Quando all'inferno non c'è più posto, i morti camminano sulla terra" diceva un personaggio in Zombi di Romero. Beh, l'inferno…

30 Nov 2009 Live

Read more

Salomè Lego Playset - So Much Was Lost In The…

La Spettro Rec. di Bologna è una giovane e attivissima net-label che nel giro di un anno ha già messo…

03 Feb 2012 Reviews

Read more

Mombu + Monsieur Gustavo Biscotti – 25/03/11 Arci Tom (Mantova)

Dopo aver apprezzato il disco stavo tenendo d'occhio le date del duo composto da Luca Mai (Zu) e Antonio Zitarelli…

29 Mar 2011 Live

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top