Endless Inertia – Oktiabr’/Novembre (Grabthestars, 2006)

Pensare che i Finley suonano ad Mtv e sono prodotti da Cecchetto, mentre i Nofx nel tour di Ribbed (e non dico nel periodo Mystic) al Forte Guercio di mercoledì sera non facevano più di cento persone, fa capire che i tempi cambiano. Grazie a Darby Crash, nonostante l'età sia la stessa dei “Green Day/Blink 182 de noantri", gli Endless Inertia sono su ben altri lidi. Il riferimento più prossimo che molti mi avevano passato erano i La Quiete ed effettivamente le coordinate sono quelle, magari se non loro direttamente, forse sono le stesse dei loro connazionali, perchè parlandoci chiaro questo è il suono scr-Emo che negli anni '90 rese celebre l'Ebullition. Un background che parte da Still Life per arrivare agli Orchid (gli ultimi) che va dai Portrait Of Past ai Julia magari l'avranno anche e se non di questi gruppi di qualcuno dei loro epigoni. Grafica graziosa e verde speranza per un disco in cui di speranza dal punto di vista musicale ce n'è poca, rimpianti e drammi post adolescenziali senza fare troppi complimenti. Ma l'hard-core non è sempre stato un triangolo delle Bermuda che calamitava tutti i maniaco-depressivi e/o i truzzi nelle vicinanze?. Registrazione che lucida dove deve, arpeggi quando servono (le parti melodiche sono fra i punti di forza), urla che: "ok… no future, ma anche il passato non è che sia stato una figata" e impennate di velocità e nevrosi epilettica che forse è un po' una delle caratteristiche peculiari di molto hard core di questi giorni. Ben suonato e ben congeniato, a quanto pare ormai il livello tecnico va alzandosi continuamente, forse come ogni debutto si può criticare il fato che gli Endless Inertia si arrocchino un po' troppo sui loro modelli di riferimento, ma tempo al tempo "il ragazzo si farà" (lo diceva De Gregori… ma anche Burroughs). I With Love per staccarsi definitivamente dalla placenta materna ci hanno impiegato almeno due "dischi lunghi" (per qualcuno i loro dischi migliori, per me no)… loro? Magari al prossimo? Magari mai? Gambe e fiato ci sono, ora serve prendere il ritmo.

Tagged under: , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Abysmal - The Plague/Bleak Serenades/333 EP (Autoprodotto, 2007/2008)

In un epoca di sovraesposizione, di vendita, di mercificazione dell'orrore, di prostituzione mediatica ed estremo decadimento intellettuale, fa grande…

05 Oct 2010 Reviews

Read more

Paolo Spaccamonti/Stefano Pilia – Frammenti​/​Stand Behind The Men Behind The…

Bella idea quella di far condividere un vinile a due delle figure di punta della chitarra solista italiana di ambito…

07 Aug 2013 Reviews

Read more

Girl Talk - Night Ripper (Illegal Art, 2006)

Quando ci sei dentro non puoi più scappare. A volte la musica è il nostro stupido e frenetico amore per…

02 Apr 2007 Reviews

Read more

Titor - Rock Is Back (Inri, 2012)

Tanto erano alte le aspettative per il nuovo Titor quanto gigantesca è stata la delusione nel notare che dei nove…

20 Jun 2012 Reviews

Read more

Boredoms + Kes Band + Bum Creek - 09/10/10 The…

Arriviamo perfettamente in orario alla serata più "in" del mese al Melbourne festival: alla mezzanotte sarà il 10/10/10 e il…

03 Sep 2010 Live

Read more

16 Barre / Watch The Dog - Li Ho Visti…

Il problema principale di un certo di tipo di hip hop è la più completa e totale autoreferenzialità, benché…

11 Dec 2009 Reviews

Read more

Maria Assunta Karini/Francesco Paolo Paladino/Simon Fisher Turner - Ghosts Of…

Terzo volume della serie 13 private sounds per la Silentes, dedicata a soddisfare anche la vista oltre che l'udito: questa…

19 May 2014 Reviews

Read more

Presi Per Caso - S/T (Autoprodotto, 2006)

La loro storia è molto rock. Un gruppo formato da detenuti che hanno unito le loro passioni musicali e, anche…

07 Nov 2006 Reviews

Read more

The Ex + Ililta Band - 21/03/09 Interzona (Verona)

Trent'anni (beh, qualcuno quasi cinquanta, mi sa...) e non sentirli. Gli olandesi The Ex, in occasione del trentennale, battono…

28 Mar 2009 Live

Read more

Rosolina Mar/Trumans Water - Split (Robotradio, 2007)

La Robotradio grazie ad un parto gemellare, oltre a Lucertolas, regala un nuovo capitolo della sua personale serie che unisce…

19 Dec 2007 Reviews

Read more

Sebadoh - Secret EP (Autoprodotto, 2012)

Anche se sono stati tra le mie band favorite in assoluto, consideravo i Sebadoh dopo 13 anni di ibernazione un…

04 Sep 2012 Reviews

Read more

Massimo Volume + Bancale - 26/07/09 Musical Zoo Festival (Brescia)

Onore al merito delle nove realtà bresciane (tutte rigorosamente ignorate nel fumetto/report sulla scena locale pubblicato su…

02 Sep 2009 Live

Read more

Marco Ferrazza - Citizen (Setola Di Maiale, 2018)

Interessante lavoro di Marco Ferrazza nell'ambito dell'elettronica acusmatica e concreta, musica con una spiccata vena sinfonica che le dà un…

30 Mar 2018 Reviews

Read more

Testing Vault – Threnody For The Suicidals (Anedonia) (Ho.Gravi.Malattie,…

Dei vari progetti musicali di Daniele Santagiuliana avevamo finora trascurato Testing Vault, fra tutti quello maggiormente longevo e prolifico, nonché,…

14 Mar 2019 Reviews

Read more

Démodé – S/T (Autoprodotto, 2009)

E’ un pregevolissimo ep di quattro pezzi il debutto, autoprodotto, di questi Démodé di Udine, un sestetto clarinetto, violino, saxofono,…

06 Jan 2011 Reviews

Read more

Mathieu Ruhlmann - As A Leaf Or A Stone (Afe,…

Nel darmi questo disco da recensire, mi è stato detto che tanto quanto avrei dovuto abbassare il volume per ascoltare…

03 Jul 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top