Deadburger – La Fisica Delle Nuvole (Goodfellas/Snowdonia, 2013)

A sei anni da C’è Ancora Vita Su Marte tornano i Deadburger e di musica ne suonano ancora e parecchia: tanto che La Fisica Delle Nuvole non è un disco ma ben tre (!) dischi diversi e con una identità ben distinta, ma raccolti in un cofanetto e non disponibili separatamente l’uno dall’altro. Dopo il dovuto plauso al suicidio commerciale in tempi duri per la musica e non solo, ascoltiamo e sfogliamo questo bell’oggetto ricolmo delle splendide illustrazioni di Paolo Bacilieri (leggete i suoi fumetti!). A prescindere dalle uscite discografiche, se fate un giro in rete vedrete che i Deadburger dal 2007 non sono stati per niente con le mani in mano e questo spiega anche l’evoluzione che il gruppo ha avuto e che è ben testimoniata da La Fisica Delle Nuvole: il cofanetto contiene i brani preparati dal gruppo in questi anni per quattro spettacoli teatrali, tutti riregistrati ed amalgamati al formato del disco con grande cura dei suoni in ogni minimo dettaglio. Il primo disco, Puro Nylon (100%), è tutto basato sull’incrocio tra rock con inserti di elettronica e strumenti classici; i testi (letti da varie voci) si basano su un libro di poesie di Tony Vivona. Le atmosfere sono molto curate, c’è largo spazio per la melodia ma nulla è banale o scontato: viene dato il giusto spazio anche ai silenzi e il risultato è godibile e interessante sia dal punto di vista musicale che da quello delle liriche. Il secondo disco contiene in realtà due mini album solisti: Microonde di Vittorio Nistri e Vibroplettri di Alessandro Casini. Il primo è dato solo dal “suonare” un microonde in tutti i modi possibili ed è un esperimento godibilissimo di musica rock/elettronica concreta che in una quindicina di minuti di musica centra davvero l’obiettivo; il secondo è invece un disco per sola chitarra, suonata con l’ausilio di vibratori, anelli stimolanti e ruota lecca lecca (fantastica invenzione che non conoscevo): ne esce un improbabile noise/desert rock, scanzonato e divertente ma azzeccatissimo (ad esempio la splendida finale Arando I Campi Di Vetro). Ultimo capitolo è a titolo La Fisica Delle Nuvole e si apre col brano omonimo, dal bellissimo testo tratto liberamente da un testo di Vonnegut: è il brano migliore del disco, che si muove tutto su un rock con inclinazioni psichedeliche venate di jazz, prevalentemente acustico e suonato con una band allargata notevole; seppure l’uso del cantato italiano “accorato” non sia per niente nelle mie corde e mi renda difficile l’ascolto, il disco ha spunti sonori interessanti e musicalmente è vario e ben suonato. La Fisica Delle Nuvole a mio parere segna un distacco notevole in avanti rispetto al passato dei Deadburger, che già con C’è Ancora Vita Su Marte inziava ad evolvere una idea di rock elettronico che personalmente non mi ha mai fatto impazzire. Va dato merito al libretto allegato al cofanetto di fungere bene da guida in questo universo musicale, anche grazie a spassose quanto utili pagine di approfondimento sui molti temi che prendono spunto dai dischi in questione. Bella prove enciclopedica, varia ed interessante: già preannunciato il prossimo episodio della saga.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Andrea Rottin - Songs About Nightmares (Madcap Collective, 2008)

La Madcap continua imperturbabilmente nel suo percorso all'insegna del folk, per dirla tutta: dell'indie-folk. Anche questo disco firmato Andrea Rottin…

27 Jan 2008 Reviews

Read more

Lucifer Big Band – Atto I (Bloody Sound Fucktory, 2012)

La big band di Lucifero – chi l'avrebbe mai detto? - è una one man band: lo sottolinea l'idolo di…

27 Dec 2012 Reviews

Read more

AA. VV. - Brigadisco 4 - Capropoli (Brigadisco, 2012)

Le compilation della Brigadisco si preoccupano, di anno in anno, di fornire una panoramica sui gruppi che transitano dalle parti…

13 Sep 2012 Reviews

Read more

Enrico Ruggeri/Elio Rosolino Cassarà – Musteri Hinna Föllnu Steina (Neverlab…

Enrico Ruggeri (non quell'Enrico Ruggeri…) suonava negli Hogwash, uno dei tanti gruppi comparsi sull'incredibile serie PO Box 52 della Wallace,…

07 Mar 2013 Reviews

Read more

Slowcream - River Of Flesh (Nonine, 2010)

Tornano gli Slowcream di Me Rabenstein e il risultato tiene fede alle aspettative ed è anche sorprendente il fatto che…

01 Jan 2011 Reviews

Read more

Orval Carlos Sibelius – Super Forma (Clapping Music, 2013)

Si dice che dei dischi non bisognerebbe mai parlarne in forma personale, ma quando in qualche modo si rimane coinvolti,…

14 Apr 2014 Reviews

Read more

Mulo Muto & Black/Lava – Worlds Corroding Under Xenomorphs’ Ejaculations…

Dal confine italo-svizzero - ideale punto d’incontro fra le due entità che collaborano in questo progetto – allo spazio profondo…

31 Mar 2022 Reviews

Read more

Nicola Guazzaloca/Tim Trevor Driscoe/Slizard Mezei – Underflow (Leo, 2011)

Dopo lo splendido debutto di One Hot Afternoon ritorna la coppia Nicola Guazzaloca - Tim Trevor Briscoe che per l'occasione…

17 Oct 2011 Reviews

Read more

Black Fluo - Billion Sands (Pulver Und Asche, 2014)

A scadenze temporali abbastanza regolari, sui 20 - 25 anni, ogni genere o sottogenere musicale viene ripreso, a volte attualizzato,…

27 Nov 2014 Reviews

Read more

Amute - Infernal Heights For A Drama (Still, 2009)

Suoni francesissimi per gli Amute (...in realtà sono belgi), che con questo album escono per la belga Still records. Elettro-pop…

17 Mar 2009 Reviews

Read more

Yann Novak - The Future Is A Forward Escape Into…

Yann Novak è un musicista e curatore di mostre e già dai primi minuti di questo disco lo si può…

29 Mar 2018 Reviews

Read more

Simon Balestrazzi - Pest Exterminator (Ticonzero, 2011)

Come s'intitolava quel film con Mickey Rourke "L'anno del dragone" o qualcosa del genere? ...beh, se proprio dovessimo sfruttare il…

30 Sep 2011 Reviews

Read more

Wound – And Nothing Will Be The Same (Spirit Throne,…

Ha un che di funereo, nel suo candore intaccato solo da fiori raffigurati in toni di grigio, questo nastro del…

08 Sep 2015 Reviews

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 17 (12/02/15)

Per la puntata numero diciassette della terza stagione di The Sodapop Fizz Emiliano e Stefano ospitano in trasmissione Stefano Santabarbara…

16 Feb 2015 Podcasts

Read more

Cursive + Green Like July - 19/05/12 Twiggy Club…

'I sogni son desideri di felicitààà...' e con un maggio che pare - oggettivamente dal punto di vista meteo e…

08 Jun 2012 Live

Read more

Nestor Makhno - S/T (Stella Nera, 2011)

Il nome del gruppo dedicato ad un personaggio come Nestor Makhno già da solo regalerebbe la mia stima al duo…

03 Jun 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top