since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Cristopher Walken – I Have A Drink (Taxi Driver, 2012)

Granitico heavy rock tutto genovese per l’etichetta di Maso Perasso che ancora una volta si conferma come uomo che non si fa mai mancar nulla: band, negozio, webzine, barba incolta e un’etichetta, Taxi Driver per l’appunto che, passo dopo passo, si sta costruendo una reputazione di tutto rispetto anche fuori dalle “alte” mura genovesi. I Cristopher Walken di per sé forse sono ancora un filo acerbi e troppo debitori di quei riferimenti musicali che spingono i buoni fans ad imbracciare gli strumenti per far musica. Per carità il sound c’è, nulla da eccepire, un susseguirsi di riff rocciosi che fanno rimembrare tanto gli ultimi Ritmo Tribale quanto i Soundgarden. E’ la personalità che (ancora una volta!) manca. Poi ci sarebbe il cantato in italiano che, per quanto ci riguarda, si sposa con l’hard rock quanto la maionese con gli spaghetti: se sei un cuoco esordiente posso anche tollerarlo, tenendo però presente il postulato numero uno delle regole delle rock band: se claudica il cantante, zoppica tutta la band. E non stiamo parlando di Michael Petrucciani. Forza e coraggio ragazzi.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top