Claudio Rocchetti – The Carpenter (Wallace/Boring Machines, 2009)

Altre “Piccole donne crescono” e Claudio Rocchetti fra Teenage Wildlife e The Carpenter, in una vita in fuga dal tempo invecchia bene, o forse sarebbe più corretto dire che la sua musica invecchia splendidamente, tant’è che in questo caso potremmo azzardare che si tratti del migliore disco del trentino dai suoi esordi fino ad oggi. Si tratta di un lavoro in linea con quello uscito qualche tempo fa su Die Schachtel, se però ad alcuni quello era apparso un lavoro sì raffinato ma molto di mestiere e che non manteneva fede alle potenzialità del musicista/rumorista italiano, in questo caso direi che la formula di incrociare il tocco degli esordi con una svolta più melodica sia finalmente riuscita al meglio.
Tutto suona apparentemente più scarno, più semplice e proprio per questo invece sarei tentato di dire che Rocchetti abbia lavorato ancora più di esperienza per lasciare giusto quello che serve in ogni traccia: una chitarra qui, un pianoforte lì, due o tre rumori ricamati ad arte ed il solito campionario di field-recording, di frequenze di vario genere, di suoni concreti e di dissonanze morbide. Qualche ospite ad hoc come Margareth Kammerer, Stefano Pilia, Beatrice Martini e Jukka Reverberi lasciati come decorazioni sopra ad un piatto fatto di avanzi, ma molto più “arte povera” invece che cucina contadina, The Carpenter è senza dubbio molto più vicino a gente come Chion, Marchetti o alla musica concreta ed alla sound art più che ai “collage dadaisti” fatti dai Zoviet France o al “noise” che ora fa “figo e non impegna”. La vera forza delle proporzioni sciorinata su di un “aural diary” vero e proprio in cui al posto delle parole segnano il tempo i suoni, che passano da parti apparentemente inespressive ma calde a morbidezze inedite per il musicista italo-berlinese.

Tagged under: , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Larsen Lombriki - Free From Deceit Or Cunnings (Snowdonia, 2005)

Vivere nelle grotte, negli anfratti del terreno, in buie spelonche dove anche il più esile dei suoni viene amplificato. Il…

16 Jul 2006 Reviews

Read more

Muviments 2012 – 28-29/12/12 Castello Medievale (Itri – LT)

Il Muviments fa otto, una cifra importante, che la dice lunga sulla continuità dell'impegno e sulla dedizione che ragazzi dell'associazione…

12 Jan 2013 Live

Read more

Alberorovesciato/Donato Epiro - S/T (Sturm Und Drugs, 2010)

Nuovo lavoro per l'etichetta pugliese e nuovo episodio per Donato Epiro, questa volta in combutta con Alberorovesciato per uno split…

04 Oct 2010 Reviews

Read more

Johnson Righeira - Ex Punk, Ora Venduto (Astroman, 2006)

Sì, questa recensione avrebbe dovuto farla Giulio Olivieri, perlomeno come seguito al suo splendido articolo sugli oscuri ottanta, ma io…

27 Sep 2006 Reviews

Read more

Adamennon – Mortuary Chambers (Autoprodotto/Corpocavernoso, 2010)

Il nuovo, sofferto parto dell'oscuro Adamennon, musicista dark-ambientale e adepto del culto del Megawolf, lascia poco spazio all'immaginazione fin da…

25 Oct 2010 Reviews

Read more

Deprivation - S/T (Diazepam, 2011)

Nuova uscita in solitario sulla sua Diazepam e terzo nome solista per Mauro Sciaccaluga dopo i monicker Shiver e Wailing…

09 May 2012 Reviews

Read more

Vs. Antelope – S/T (Arctic Rodeo, 2011)

Escono per la tedesca Artic Rodeo (recorz) i VSA, così come al gruppo piace chiamarsi. La label di Amburgo…

25 Jul 2011 Reviews

Read more

Full Effect - Reconcilement - At The Present, A Sweet…

Il disco dei Full Effect, non privo di qualche dissonanza qua e là, prende il via dall'emo-core più fisico, quello…

25 Jul 2007 Reviews

Read more

Nadja + Whitehorse + Ivens + MV - 15/10/10 The…

Arriviamo giusto in tempo all'ultima data disponibile nel continente australiano per vedere i Nadja, che hanno accompagnato i Dead Meadow…

12 Sep 2010 Live

Read more

Myra Lee - 2 (Rejuvenation/La Machoire, 2007)

Sono fermamente convinto che il revival anni novanta, di cui tra poco sicuramente vedremo le prime avvisaglie, sarà molto più…

17 Aug 2007 Reviews

Read more

The Magik Way - Il Rinato (My Kingdom, 2020)

Sono probabilmente un caso unico gli alessandrini The Magik Way, fazione fuoriuscita dallo storico ensemble metal dei Mortuary Drape per…

09 Feb 2021 Reviews

Read more

Fenster - The Pink Caves (Morr Music, 2014)

Beh, se questo non è un disco giusto per un'estate solo di nome... I Fenster - quartetto con base a Berlino…

09 Sep 2014 Reviews

Read more

Kongrosian - The Exit Door Leads In (Aut, 2012)

Non sempre quando si mettono assieme personaggi/musicisti importanti e con una lunga storia di collaborazioni la ciambella deve per obbligatorietà…

09 Jan 2013 Reviews

Read more

The Dillinger Escape Plan - One Of Us Is The…

Non è mai facile confrontarsi con un gruppo che una quindicina di anni fa era sulla bocca di tutti per…

19 Dec 2013 Reviews

Read more

METTICI LA MUSICA! Alessandro Fiori e Topazio Perlini - 20.11.2021…

Di questi tempi i concerti...diciamo che si fa quel che si può. Costanza e fisico non sono più quelli di…

28 Nov 2021 Live

Read more

Jesse Krakow - World Without Nachos (Eh?, 2008)

Non so se vi ricordate della Eh?, ad ogni modo si tratta di una costola di quella che un volta…

10 Sep 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top