Chinese Restaurant/Macho Corporation – Split (Spina Bifida/Fucking Clinica, 2010)

Mettiamo tutte le carte sul tavolo dicendo che Spina Bifida è la neonata etichetta dei due Iron Molar e in poche uscite ha sviluppato molto chiaramente il concetto: edizioni limitate, confezioni curate, power/harsh/drone noise e attitudine do it yourself. Dietro la splendida grafica di questo split, che si candida fra i migliori replicanti a metà strada fra Man Is The Bastard Noise e Sam MacPetheers e nel primo dei due gruppi, si intuisce la presenza di Jacopo Mennelli.
Nei Chinese Restaurant credo che si accompagni alla sua dolce metà e se pensate che quest’idillio abbia generato qualche drone-emo melenso o se vi ha fatto venire in mente i due mentecatti di Juno (che ricordiamolo, oltre che un film patetico, sotto sotto addolcisce la pillola e fa passare il messaggio di un antiabortismo bigotto degno della Bible Belt), bene: questo non è il caso. Noise raffinato, sempre ai confini fra l’harsh e materiali più smaccatamente freak, solitamente contenuti, mai sopra le righe e con quel vago retrogusto kraut ottenuto a botte di delay e ripetizioni cicliche. Si tratta di tre pezzi molto ben realizzati sia a livello di suono che d’idee, mai troppo lunghi, mai troppo impantanati nella sovrapposizione esagerata, esagitata, esagonale, esondazione, esaedro, esattoriale, esangue… ma quante parole conosco con “esa”? Non so chi si nasconda dietro Macho Corporation (in realtà pare si tratti di un supergruppo con Iron Molar e gente della Alampo records), resta che la sua musica, o meglio il rumore, ben si accompagna al ristorante cinese: freak noise che mi ricorda molto alcune vecchie cose italiane degli anni ’80, più per l’attitudine e per il piacere del pasticciare coi suoni che non per un richiamo a qualcosa di realmente industriale. Tappeti dendi per avvolgere e soffocare l’scoltatore nel suono. Nel caso di Macho Corporation le atmosfere si fanno più deliranti e forse più acide. Bello split e grafica super.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Nautilus Duo - Tales Of The Flying Whale (Setola Di…

Il duo in questione è composto da Mirko Busatto alla chitarra elettrica e Paolo Calzavara alle elettroniche: la cosa più…

04 Feb 2013 Reviews

Read more

Made In Mexico - Guerrilaton (Skin Graft, 2008)

C'è qualcuno, nel folto e preparato pubblico di Sodapop, che creda ancora in Babbo Natale? Poche mani vedo, bene. Alla…

23 Jan 2009 Reviews

Read more

Richard Hell - Spurts: The Richard Hell Story (Rhino, 2005)

Riccardo Inferno. Personaggio cult o semplicemente grandissimo sfigato? Genio o re dell’aurea mediocritas del punk statunitense? Meglio non rispondere a…

19 Aug 2006 Reviews

Read more

LAAND – Electrical Landscapes (AUT, 2013)

Si è fatto ormai di tutto su quel magnifico strumento a 6/7/10/12 corde, a cui hanno aggiunto 1/2/3 manici, e…

07 Mar 2013 Reviews

Read more

Animal Farm Project - S/T (Autoprodotto, 2006)

Indubbiamente originale questo gruppo bolognese che prendendo come muse ispiratrici i Radiohead e i Rage Against The Machine, sa regalarci…

03 Dec 2006 Reviews

Read more

Nevroshockingiochi – Scena 2 (Onlyfuckingnoise/Neon Paralleli/HYSM?/Il Verso Del Cinghiale…

Quando sulla loro pagina avevo letto l'autodefinizione art-rock, instintivamente avevo messo mano alla fondina, non credo si ci sia bisogno…

16 Oct 2013 Reviews

Read more

Il Buio - L'Oceano Quieto (Autunno Dischi/To Lose La Track,…

Dopo un esordio fulminante con il 12" del 2012 e il notevole 7" dell'anno scorso a conferma ulteriore dei numeri…

27 Mar 2013 Reviews

Read more

Davide Cedolin - Embracing the Unknown (Torto, Marsiglia 2021)

Un sonaglino, la chitarra che si fa sentire, limpida, agra…poi parte la voce di Davide Cedolin e 70 anni di…

08 Feb 2022 Reviews

Read more

Naga - Hén (Shove, 2014)

Trio partenopeo ben lontano dal neo melodico o dalle atmosfere musicarelle popolari in quelle zone. I Naga sono pù neri…

18 Jun 2015 Reviews

Read more

Enzo Rocco/Pablo Ledesma - Seis Episodios En Busca De Autor…

Enzo Rocco lo avevamo già visto qualche tempo fa in duo con Coxhill e l'impressione era che il chitarrista italiano…

11 Jan 2011 Reviews

Read more

Der Blutharsch + Deutsch Nepal + Bain Wolfkind + Varunna…

La primavera sta portando da queste parti alcuni nomi storici della scena post-industriale e dintorni: dopo Brighter Death Now e…

30 Mar 2012 Live

Read more

Diego Curcio - Rumore Di Carta (Red@zione, 2007)

Credo sia la prima volta che mi balena in mente di recensire un libro. Non è, invece, la prima…

31 Dec 2007 Reviews

Read more

Israel Martinez – The Minutes (Aagoo, 2013)

Israel Martinez è al suo settimo lavoro e si è sempre interessato al mondo della musica ambient/elettronica e sperimentale anche…

23 May 2013 Reviews

Read more

The Dirty Projectors - Rise Above (Dead Oceans, 2007)

Six Pack, Gimmie Gimmie Gimmie, Rise Above, Thirsty And Miserable, Police Story e così via, eh si, i titoli che…

18 Jan 2008 Reviews

Read more

Xabier Iriondo – Irrintzi (Brigadisco/Wallace/Phonometak/Santeria e altre, 2012)

Il primo album solista di una delle figure più presenti, in molteplici vesti, nel giro indipendente italiano è certamente un…

03 Oct 2012 Reviews

Read more

Makhno – Silo Thinking (Wallace/Neon Paralleli/Hysm?/Brigadisco, 2012)

Makhno (nome di un anarchico ucraino già usato per una collaborazione fra Nicola Guazzaloca e Francesco Guerri) è il moniker…

12 Oct 2012 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top