Attilio Novellino/Drekka/Simon Balestrazzi/Ennio Mazzon – Quadrature (Under My Bed, 2017)

Si raffina con gli anni il concetto di compilation, da sempre un tipo di uscita caro ad Under My Bed: l’etichetta di Stefano Santabarbara (My Dear Killer) questa volta “si limita” a quattro (lunghi) brani per quattro musicisti, scegliendo come autori degli autentici pezzi da novanta (nella mia personale classifica e spero anche nella vostra), tirando così fuori dal cilindro una cassetta davvero notevole. Si inizia con Attilio Novellino che con chitarre ed elettronica compone un pezzo bilanciato tra crescendo e momenti più dilatati: ci trovo echi di shoegaze e del postrock più emotivo, ma tutto elaborato con il suo stile personale che non può non coinvolgere chi ascolta con i suoi paesaggi sonori velati di malinconia. A chiudere il lato A c’è Drekka che con una frase di piano e qualche field recordings ci regala una decina di minuti di lenta e superlativa disperazione: fare così bene con così poco materiale a disposizione è la classica cosa che sembra semplice ma… non lo è. Di Simon Balestrazzi si parla spesso su queste pagine date le sue frequenti pubblicazioni con cui arricchisce una tanto interessante quanto ormai sterminata discografia: il brano con cui si presenta qui non tradisce le attese ondeggiando lento e ipnotico tra alte frequenze, folate di droni e suoni vari, una perfetta colonna sonora notturna per nulla rassicurante. Il finale è lasciato al momento più rumoroso del lotto con Ennio Mazzon alle prese con suoni di synth misti a fischi e ronzii per una vera epifania sonora, ipnotica e coinvolgente, pezzo davvero catartico: quando parte anche la ritmica è travolgente al limite della trance. Tre quarti d’ora di musica di assoluta qualità, quattro nomi diversi tra loro ma che in qualche modo si amalgamano magicamente in una delle uscite che mi hanno più entusiasmato nell’ultimo periodo: grafica e serigrafia accattivanti nonché l’edizione limitata rendono come al solito il tutto ancor più intrigante per i feticisti del formato fisico.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

The Bowerbirds - Hymns For A Dark Horse (Dead Oceans,…

Che, da qualche parte, la quadratura del cerchio dovesse arrivare, era ovvio. Pacifico era che, per qualche folkster impazzito che…

19 Oct 2008 Reviews

Read more

Grey History - Lucifer Over Disneyland (Radical Matters, 2010)

La premiata ditta Gianluca Becuzzi - Fabio Orsi continua nella collaborazione, questa volta a nome Grey History e con iconografie…

10 Jul 2010 Reviews

Read more

Black Fluo - Billion Sands (Pulver Und Asche, 2014)

A scadenze temporali abbastanza regolari, sui 20 - 25 anni, ogni genere o sottogenere musicale viene ripreso, a volte attualizzato,…

27 Nov 2014 Reviews

Read more

?Alos - Matrice (Cheap Satanism, 2015)

Stefania Pedretti é l'unica figura femminile davvero interessante del panorama musicale indipendente nostrano. Su questo credo non ci siano dubbi.…

21 May 2015 Reviews

Read more

Andrea Senatore & Giovanni Sollima - De/Nucleo (Minus Habens, 2012)

Dopo Psychofagist vs Napalmed, proseguiamo con le scellerate collaborazioni, questa volta nei piani alti dell'empireo andando a scomodare addirittura Giovanni…

16 May 2013 Reviews

Read more

Makhno – The Third Season (Neon Paralleli/Wallace/Brigadisco/HYSM? e altri, 2015)

Dove eravamo rimasti? A Federico Ciappini che, su una base di chitarre distortissime, chiedeva due pistole, per “morire come il…

30 Jun 2015 Reviews

Read more

AA.VV. - Art Detox 2010 (Ethereal Open Network, 2011)

Disintossicarsi dall'arte: questo l'obiettivo del progetto Art Detox 2010, parte una catena di incontri e iniziative che si svolgono ogni…

22 Dec 2011 Reviews

Read more

Mingle – Static (Kvitnu, 2015)

Viaggia solo stavolta Andrea Gastaldello, in arte Mingle, dopo le ottime uscite in compagnia di Andrea Faccioli e Deison (ben…

09 Oct 2015 Reviews

Read more

Nole Plastique - Escaperhead (Nexsound, 2008)

Altra uscita per l'etichetta "pop" di Andrei Kiritchenko, la terza per essere precisi e la prima ad essere davvero interessante…

17 Jun 2008 Reviews

Read more

Francesco Giannico/Zac Nelson – Les Nomades Paysages (HYSM?/Lemming, 2013)

Zac Nelson lo avevamo conosciuto come eclettico musicista pop in un bel disco uscito su Second Family un paio di…

23 Jan 2014 Reviews

Read more

ӔLMĀ - The Beings Of Mind Are Not Of Clay…

Elena M. Rosa Lavita e Marco Valenti, una citazione di Lord Byron, un nastro, due lati per due parti di…

12 Jun 2022 Reviews

Read more

Deison - Magnetic Debris vol.1 & 2 (Dissipatio, 2022)

Il passato che ritorno non è, in genere, una buona cosa: fantasmi, storie che credevamo dimenticate o, quando va bene,…

24 Mar 2022 Reviews

Read more

Toshimaru Nakamura - Re-Verbed (No-Input Mixing Board 9) (Room40, 2018)

Toshimaru Nakamura è uno dei pionieri del no imput mixing, accanito nel sondare ed esplorare questa pratica facendola avanzare di…

06 Jul 2018 Reviews

Read more

AA.VV. - Sampler (Velak, 2010)

Questa compilation della Velak records mette assieme una serie di tracce elettroacustiche di musicisti che non avevo mai sentito prima,…

01 Aug 2011 Reviews

Read more

Buildings - Melt Cry Sleep (Double Plus Good/Cash Cow, 2012)

"Non male questo gruppo, solita roba eh, però fatta bene, roba anni '90". Se vivi nel 2012, hai passato la…

20 Nov 2012 Reviews

Read more

Loose - Dodge This (Autoprodotto, 2011)

Questo dischetto proveniente dalle marche è un autentico bombardiere carico di rock 'n' roll. Definitivamente e senza imbarazzo posso…

23 Dec 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top