Komakino Live RSS

  • shellac

    in tour w/ uzeda

    25/05 roma @ black out
    26/05 bologna @ locomotiv
  • diiv

    01/06 torino @ astoria basement, via berthollet 13 tickets: 10*-15 euro (*solo i primi biglietti, - ma non so che voglia dire..ndk)
  • a place to bury strangers

    17/07 catania @ zanne festival
    con spiritualized, the dead brothers e ultimate painting
    ingresso 22,00 euro
    prevendite 22,00 euro + d.p. su www.zannefestival.net/tickets
    18/07 chiaverano (to) @ a night like this festival 
    con girls names, jennifer gentle, c'mon tigre e molti altri ancora
    ingresso 10,00 euro
    prevendite 10,00 euro + d.p. su http://anightlikethisfestival.com/biglietti-in-prevendita/
    19/07 roma @ traffic
    ingresso 15,00 euro
    prevendite 15,00 euro + d.p. su http://www.vivaticket.it
    ingresso riservato ai soci
    20/07 venezia @ phobic
    ingresso 15,00 euro
    prevendite 15,00 euro + d.p. su http://pulsepulse.bigcartel.com/product/20-07-a-place-to-bury-strangers-phobic-ve
    ingresso riservato ai soci arci
  • james irvin

    23/05 brescia @ home general store
    26/05 pordenone @ amici di bambi
  • lykanthea

    03/06 roma @ dal verme - via luchino dal verme 8, w/ la casa al mare
  • la casa al mare

    03/06 roma @ dal verme - via luchino dal verme 8, w/ lykanthea
  • barzin

    04/05 barcellona pozzo di gotto (me) @ marius enoteca
    05/05 enna @ al kenisa
    06/05 reggio di calabria @ cluster club
    07/05 santa maria a vico (caserta) @ smav
    08/05 terlizzi (ba) @ melkweg
    09/05 scafati (sa) @ tenax ferro3
    10/05 avellino @ godot art bistrot
    11/05 terracina (la) @ centro storico terracina
    12/05 san gemini (te) @ taverna del torchio
    14/05 milano @ ohibo'
    15/05 varese @ twiggy club
    17/05 padova @ anfiteatro del venda
    18/05 livorno @ ex cinema aurora
    20/05 ravenna @ bronson
    21/05 bolzano @ sudwerk
    22/05 spinetoli @ lago di oz
  • marie davidson

    30/05 milano @ ligera - v. padova, 133 - ingresso 7 euro w/ johnny couteau
  • aldous harding

    10/06 roma @ black market unplugged in monti
  • sj esau

    30/04 san benedetto del tronto @ house show 
    01/05 roma @ fanfulla 
    02/05 cologne @ festa del primo maggio 
    03/05 forlì @ cosmonauta 
    04/05 ferrara @ centro sociale la resistenz 
    06/05 prato @ capanno blackout w/ zu
    07/05 terni @ fat caos 
    08/05 foligno @ zut 
    09/05 l’aquila @ a flat 
    02/06 guastalla @ handmade festival 
  • opal onyx

    dal vivo in trio

    19/05 san gemini (tr) @ degustazioni musicali umbria
    20/05 arezzo @ pastificio elettrico 
    21/05 mantova @ arci virgilio
    22/05 san martino spino (mo) @ musica nelle valli festival
    23/05 napoli @ riot studo 
    24/05 avellino @ godot art bistrot
  • eric chenaux

    17/05 avellino @ godot art bistrot
    19/05 bologna @ atelier sì
    more tba
  • pierre bastien

    30/04 firenze @ cortile di palazzo strozzi, notte bianca firenze 2015
    23/05 padova @ cinema excelsior, "innesti urbani"

  • brant bjork

    06/06 savignano sul rubicone (fc) @ sidro live club
  • mudhoney

    15/05 roncade (tv) @ new age
    16/05 ravenna @ bronson
    17/05 mezzago (monza) @ bloom mezzago
Former Utopia - Colapsar EP (Damnably, 2013) PDF Print E-mail
Reviews
Claudia Genocchio   
18 March 2013
FormerutopiaParte piano questo EP che rappresenta l'esordio di Former Utopia, trio di londoneers che compiono un viaggio in sei tracce. Un piacevole minestrone di voce bassa, sensuale e dal gusto folk che interviene saltando su chitarre acustiche e non, sezione ritmica matematicissima (e già è partito il personale plauso interiore) a oltranza - A Love Like Infinity - che man mano si dipana e riempie lo spazio e le orecchie di qualcosa che parrebbe avere come stella polare la produzione meno elaborata dei Joan Of Arc o, più probabilmente, i primi Pavement (evviva il sacro grezzo lo-fi) - May Day - con svalvoli infiniti della linea melodica che non si capisce bene a dove portino, ma catturano l'attenzione sempre e comunque e, quindi, vincono, e begli arpeggi ricercatamente sbilenchi - Schism -. Come spesso accade quando ci si imbatte in un EP che spacca (ci sta la nota Supergggiovane, dai! Nasi snob arricciati, ma sale la curiosità, no?), viene da pensare che probabilmente a breve seguirà un lavoro più corposo... In questo caso non è dato saperlo, però questi tre sono bestiacce da live, vista la pagina dei gigs, e hanno aperto a gente a cui dovere, al minimo, rispetto (Geoff Farina, Uzeda, Bellini, David Grubbs...) e quindi basta aspettare (per live e album, che sarebbe quello di debutto visto che, dal 2006, i soggetti in questione hanno sfornato solo un split prima del presente EP). Da notare che, come giustamente indicano nel loro sito, sono passati su BBC Radio e, essendo di Londra dove la gente, di solito, ha fiuto per la roba valida ed è nazionalista (almeno musicalmente parlando) mi sento di sbilanciarmi dicendo che la visibilità che meritano è in arrivo. Sperando di non gufare, perchè, a parte gli scherzi, questo è un EP che ce ne fossero...