since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

You Are Here – As When The Fall Leaves Trees (51Beats, 2011)

Ispirato dai suoni di band a mente unica quali M83 e Apparat, il trio romano You Are Here cerca con l’album dal titolo emblematico ed enigmatico As When the Fall Leaves Trees di portare un certo tocco elettronico IDM dal respiro nordico. Un sorta di concept in cui convivono melodie sognanti, glitch e vocalizzi riverberati. In questo mood leggero l’equilibrio tra gli elementi è fondamentale ma in alcuni punti non tutte le parti sono tra loro così fluide e omogenee come ci si aspetterebbe. La sognante Montevideo viene interrotta quasi bruscamente da un invadente drum effect che vorrebbe riempire il suono appesantendolo troppo. Il brano che dà il titolo al cd strizza un po’ l’occhiolino ai fan dei Sigur Ros, e la sensazione è che finisce col sembrare una sorta di outtake degli ultimi Radiohead con la fissa dell’introspezione elettronica. L’ascolto prosegue e l’innegabile vena pop della band emerge in tutta forza con Tape, che regge bene stavolta tra wave, elettronica ambient e ritmiche glitch. Alla fine emerge un lavoro ispirato ma che avrebbe bisogno di una dose maggiore di personalità e omogeneità, vista l’assoluta qualità e quantità di proposte simili in ambito europeo e non solo.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

Back to top