since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Waines – Stu (800’A, 2010)

Proprio vero che la crisi non fermerà il rock‘n'roll. Mentre il terrore di restare al verde, senza casa, senza lavoro, a gridare "pane!" per le strade mentre il marocchino ci frega l'identità nazionale, attanaglia la salute mentale dei nostri concittadini, i Waines scodellano un lavoro che a prestanza fisica e ricchezza di idee non rimpiange il precedente. Altro che crisi: qui c'è abbondanza creativa, energia elettrica e cibo per la mente. Avevamo lasciato il terzetto palermitano poco tempo fa su una linea di fuoco ragguardevole e con già tutte le potenzialità sul banco da lavoro. Oggi, musicisti scafati e disinvolti, sciorinano un "glam slide and roll" tutt'altro che stucchevole e scontato. Ma dalla città del Pan Del Diavolo (sì ce li ho cacciati dentro anche stavolta 😉 che potevamo aspettarci? Ormai sono due anni che continuiamo a ripetervelo cari "Sodamaniaci", la frontiera è laggiù, dove i frutti sono più dolci e il sole bacia i belli. Consigliato a chi ascolta musica: per prendere il sole, per far l'amore e, in generale, per amare la vita.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top