Valentina Magaletti & Marlene Ribeiro – Due Matte (Commando Vanessa, 2020)

Nel mettere su nastro un lavoro creato per una residenza artistica tenutasi a Porto nel 2019, Valentina Magaletti (Tomaga, Vanishing Twins) e Marlene Ribeiro (Gnod, Negrabranca) definiscono il loro incontro un esercizio di “tropical concrete”. Se di concreto c’è incontestabilmente molto, sul tropicale dobbiamo intenderci: di turistico ed esotico non c’è nulla, Due Matte, da subito, assume le forme poco rassicuranti ma ammalianti di un voodoo urbano, ora con connotazioni orgiastiche e tribali (Apples From Peru, La Luna Di Pierpaolo), ora sinistramente funeree (Part None). Cupi tropici, verrebbe da dire, storpiano il titolo di un celebre lavoro di Lévi-Strauss. È questa un suggestione immediata e molto forte, che condiziona l’intero ascolto, se è vero che a un certo punto si è portati a immaginare Big Circle, Small Circle, coi suoi cadenzati ritmi di marcia, suonata da una brass band di scheletri per le strade di qualche sobborgo caraibico. Il dubbio di essere andati un po’ troppo in là con la fantasia viene, ma notando che la performance da cui il nastro ha origine si intitolava Hysteria, il conto, tutto sommato, torna. Sono i ritmi a dare forma a ciascuno dei dodici brani del nastro, ora lavorando su tempi serrati, ora disfacendosi in vibrazioni dub, mentre gli altri suoni si dispongono in profondità: strumenti a corde suonati in modo non convenzionale, elettronica sottile, ronzii espressivi, melodie non addomesticate, voci. Nasce così una musica mutevole, che sa essere descrittiva e ritualistica, meditativa e squassante senza soluzione di continuità, una musica che prima accompagna l’ascoltatore e poi lo abbandona nel mezzo del viaggio, solo. Quando si giunge alla fine non è difficile immaginare le due musiciste osservarci con un sorriso a metà fra il sincero e il beffardo, come quello del jolly delle carte. La matta, appunto.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Black Elk - Always A Six Never A Nine…

Esterefatto. Credo che lo stupore totale sia quanto di più vero riesca a manifestare di fronte ad un disco…

22 Feb 2009 Reviews

Read more

Andrew Quitter - Forgotten Farms (Diazepam, 2012)

Andrew Quitter pubblica un cassetta C30 per la Diazepam di Mauro Sciaccaluga (Ur, Shiver, Wailing Of The Winds) dal sapore…

11 Apr 2013 Reviews

Read more

Firetail - Nylon (VeniVersus, 2018)

Particolare interessante come Vittorio Veneto sia un luogo speciale per la musica: gruppi ed etichette di quella città hanno sempre…

07 Mar 2018 Reviews

Read more

Le Mal d’Archive - La Chanson De Mai (Autoprodotto, 2009)

Gruppo napoletano di nascita ma francese d’adozione, non credo solo nella scelta del nome e nella suggestione della lingua utilizzata…

15 Sep 2009 Reviews

Read more

Beachwood Sparks - The Tarnished Gold (SubPop, 2012)

Da quasi tre lustri in circolazione i Beachwood Sparks sono tra i migliori, ai nostri tempi, nel riproporre una…

12 Jul 2012 Reviews

Read more

Murmur Mori – Radici (Casetta, 2017)

Fiabe E Leggende, brano che apre il nuovo disco dei Murmur Mori, è uno strumentale e dura giusto il tempo…

10 Mar 2017 Reviews

Read more

Joan And The Sailors – Home Storm (Little Jig, 2013)

Leggendo la press sheet mi sono fatto traviare e ho subito pensato che il (secondo) lavoro della formazione…

21 May 2013 Reviews

Read more

Z’Ev & Simon Balestrazzi – Reverbalizations (Boring Machines, 2014)

Se faceste una rapida ricerca in rete rimarreste sorpresi nello scoprire quanti dischi siano stati registrati in caverne: non solo…

17 Jun 2015 Reviews

Read more

Pagan Moon Organization, intervista con il vampiro

Nel cuore della vecchia Torino, a cercare bene, si possono trovare strani ed invitanti anfratti come nel caso di Pagan…

26 Apr 2011 Interviews

Read more

Cupio Dissolvi – Tanatomimesi ( Looney-Tick, 2017)

Si sentiva la mancanza di una pubblicazione che facesse tornare in scena il nome dell’oscuro progetto Cupio Dissolvi le cui…

04 Dec 2017 Reviews

Read more

Cannibal Movie - Mondo Music (Yerevan Tapes, 2012)

Dopo l'acclamato Avorio in cui venivano tirati in ballo, in modo molto azzeccato, addirittura gli Oneida di Rated O (anche…

15 Jan 2013 Reviews

Read more

Mortification To The Flesh - Le Trésor Maudit (Final…

La Final Muzik inaugura una nuova collana significativamente intitolata Eighties che si propone di rimettere in circolazione titoli di quel…

26 Jan 2012 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi - Memory Makes Noise (Small Voices, 2006)

Gianluca Becuzzi, che per chi di voi ha dimestichezza con il panorama italiano era ed è Kinetix, fa parte di…

25 Feb 2007 Reviews

Read more

That Fucking Tank – Tanknology (Gringo, 2009)

La formula "duo = ", negli ultimi anni ha spopolato, vuoi per i bassi costi…

12 Oct 2009 Reviews

Read more

Maurizio Bianchi + Saverio Evangelista ‎- Micromal Sonorities (Silentes/13, 2015)

Interessante ristampa per Silentes, all'interno della serie audio/video 13: un booklet in formato A4 con belle foto di Stefano Gentile…

01 Jul 2015 Reviews

Read more

Alley – 17 (New Model/Niafunken, 2018)

Sebbene le session di scrittura e registrazione dell’esordio di Alley, al secolo il musicista e produttore padovano Daniele Bogon, si…

30 Aug 2018 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top