Ubik – Circadian Rythms, Sleep Disorder (Farmacia901, 2012)

E’ sorprendente che quando meno te lo aspetti esca sempre qualche disco capace di sorprenderti per gusto, qualità e fatto da qualcuno che non sia uno dei soliti nomi del circuito. Ma di quale circuito stiamo parlando? Di un certo tipo di musica sperimentale italiana che qui da noi si conosce ma che tutto sommato non ha spazio e che solitamente incide all’estero dove forse c’è più attenzione ad un certo tipo di sensibilità. Se proprio non si parla dello stesso tipo di musica Ubik potrebbe essere inserito in un calderone di cui fanno parte anche Nicola Ratti, Giuseppe Ielasi, Claudio Rocchetti, 3/4 Had Been Eliminated, Bellows, Luca Sigurtà e simili, parlo di musica elettronica, non proprio IDM e spesso neppure ritmica, ma spesso si tratta di musica melodica, molto curata, prodotta in modo ineccepibile e spesso molto melodica. Circadian Rythms, Sleep Disorder attinge da quel genere che si è sviluppato dall’ambient e che ha visto brillare gente come Lawrence English, Oren Ambarchi, Tim Hecker giusto per citare quelli più conosciuti. Ubik, al secolo Marco Bonini, parte dalla chitarra e dal laptop e da lì va de-costruendo le tracce manipolando il suono e sviluppandolo su affreschi molto, molto melodici. Il disco tanto ben congegnato che le tracce si succedono una dopo l’altra e scivola via senza che uno se ne accorga, durante i primi ascolti non riuscivo neppure a rendermi conto di quale fosse la durata effettiva, anzi, pensavo che fosse un peccato che si trattasse di un di un disco che bene o male se ne andava via piuttosto velocemente e questo è anche dovuto al fatto che al di là delle belle melodie e dell’ottimo lavoro di produzione, il lavoro di Bonini sia ben proporzionato. Se i lavori più melodici usciti su K12 e Die Schachtel non vi lasciano impassibili Ubik è decisamente da provare.

 

Tagged under: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Talibam! / Matt Nelson / Ron Stabinsky - Hard Vibe…

Quello che si potrebbe definire il duo più funambolico a matto del mondo, ovvero i Talibam!, continua a stupire per…

29 Sep 2017 Reviews

Read more

Uzi & Ari - It Is Freezing Out (Own, 2006)

Il "non-plus-ultra" (pronunciato alla Colle Der Fomento) del pop eccolo qui racchiuso in questo Uzi & Ari, mi sembrava strano…

27 Dec 2006 Reviews

Read more

Lule Kaine - Radiations From Futurist Furniture (Chew-Z, 2008)

Ricordavo di aver già sentito qualcosa di questi Lule Kaine anche se non ricordo esattamente cosa e dove, ma questo…

03 Apr 2008 Reviews

Read more

Weight & Treble - Riddims 2010-2014 (CD Love Boat,…

Riddims, ritmi prodotti da Massimo Carozzi e Manuele Giannini, teste e dita pulsanti di alcuni fra i progetti più intriganti…

05 Jun 2022 Reviews

Read more

Andrea Rottin - Songs About Nightmares (Madcap Collective, 2008)

La Madcap continua imperturbabilmente nel suo percorso all'insegna del folk, per dirla tutta: dell'indie-folk. Anche questo disco firmato Andrea Rottin…

27 Jan 2008 Reviews

Read more

Arrington De Dionyso – Malaikat Dan Singa Tak Terbatas (Autoprodotto,…

A cosa serve una recensione? Dal punto di vista del lettore, intendo. Può essere un consiglio (o uno... sconsiglio) per…

14 Mar 2010 Reviews

Read more

Simon Balestrazzi – The Sky Is Full Of Kites (Boring…

Abbiamo più volte avuto occasione di segnalare la prolificità di Simon Balestrazzi, sia in solo che in collaborazione con altri…

29 Jun 2012 Reviews

Read more

Franklin Delano - Come Home (Ghost, 2006)

Non c'è bisogno di presentazioni, in campo di cantautorato indie rock le quotazioni dei Franklin Delano, già altissime, si riconfermano…

03 Apr 2007 Reviews

Read more

So.lo – Galvanica (Thingstoburn, 2011)

In Veneto, lo notavo durante le ultime trasferte, gran parte di quelli che girano per concerti suonano. O producono dischi.…

19 Oct 2011 Reviews

Read more

Billy Torello – Ultime Notize Dalla Tartaruga, Chitarra Vol. 2…

Il fingerpicking non è una cosa nuova, tutt'altro, ma dalle nostre parti, contrariamente a quanto accade altrove, è un genere…

11 Dec 2012 Reviews

Read more

Majak - Scavengers (Autoprodotto, 2014)

Hardcore apocalittico e senza compromessi per questa agguerrita pattuglia genovese. Un brillante esordio dove scorgiamo tanto i cicloni ascensionali dei…

04 Nov 2014 Reviews

Read more

Obits - Bed & Bugs (Sub Pop, 2013)

Gli Obits non sono ragazzini da un pò, ma si ritrovano perfettamente a loro agio nell'essere etichettati come naviganti in…

09 Oct 2013 Reviews

Read more

Nascitari - Noi Eravamo Come Voi, Voi Sarete Come Noi…

Disco non recentissimo, questo di Nascitari, ma che merita qualche parola, soprattutto dopo aver visto all’opera il personaggio che si…

10 Oct 2012 Reviews

Read more

Lite - Illuminate (Transduction, 2010)

Il perché la Transduction sia così ossessionata dai gruppi post/math-rock giapponesi mi è oscuro, resta che il livello tecnico e…

13 Oct 2010 Reviews

Read more

Dino Betti Van Der Noot - God Save The Earth…

Nel caso di God Save The Earth ci troviamo di fronte ad un disco che bene o male bazzica l'ambito…

13 Nov 2009 Reviews

Read more

XxeNa & D.B.P.I.T. - White Stories Of Black Whales (Gatto…

Oggi, quando si parla di multimedialità, si pensa a qualcosa che permette la fruizione di un lavoro che coinvolge contemporaneamente…

23 Aug 2016 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top