Thunder Bomber – S/T (6×6, 2009)

Sorti dalle ceneri ancora tiepide dell'iper-hyped band Machete dopo un risolutivo cambio alla sezione ritmica e già assurti a piccolo culto locale grazie alla banda di degenerati che li segue ai concerti, i mantovani Thunder Bomber si presentano con questo CDr in lussuoso digipack apribile, magistralmente illustrato in stile kitch-core da Makkinoso: quattro canzoni non così ignoranti come i nostri vorrebbero far credere, sebbene l'ignoranza sia certamente la loro dote migliore. Tagliando corto con orpelli e tecnicismi il gruppo sforna pezzi facili e veloci ma non paraculi (sarà comunque difficile esserlo finchè il cantante vestirà magliette dei Tankard) che partendo da qualcosa tipo gli Hot Water Music, si sporcano con l'antica miscela del "punk & metal united", approdando in territori piuttosto ruvidi. Dopo l'intro strumentale, che scalda l'atmosfera, Short Tower City ci fa sentire come avrebbero suonato gli International Noise Conspiracy se non si fossero scordati di essere stati i Refused e si fossero fatti meno problemi di coolness. Tocca poi all'hit scala-calssifiche Arles City In July, uno di quei pezzi che vi fa rimpiangere che il ritornello sia ripetuto solo due volte; si spera in un reprise dopo la seconda parte lenta e sofferta ma, delusi, ci si getta sul tasto "repeat". Chiude il tutto l'hardcore rockeggiante e un po' hellacoptersinano di Zed County. Strano a dirsi, alla fine, dopo tanti riferimenti tutti piuttosto recenti, il sapore che lasciano queste canzoni rimanda a un tempo e a luoghi lontani, dove l'hardcore melodico andava spogliandosi delle ruvidezze punk ma era ancora distante dalla mielosità che dalla seconda metà dei '90 lo avrebbe affossato. Farei anche i nomi, non fosse che dopo aver ascoltato la ghost track mi vergogno ad accostare certi eroi a questi cinque cazzoni. Pensateci voi.

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

15 anni di ODRZ – 12/12/2015 Spazio Ligera (Milano)

Anche se dalla data è passato un po’ di tempo e gli infiniti impegni della vita non ci hanno permesso…

08 Jan 2016 Live

Read more

Herba Mate - The Jellyfish Is Dead And The Hurricane…

La grafica e le note biografiche mi facevano ben sperare per questi Herba Mate. Le radici emiliane accompagnate da un…

28 Oct 2010 Reviews

Read more

AA.VV. - Le Triomphe Dans L’Endroit De La Duperie (Eicool…

Terzo episodio della saga Eicoolsat e cioè una serie di installazioni che hanno per tema la fantascienza e il cui…

01 May 2011 Reviews

Read more

Modotti - Come Ti Senti (Upupa/Fooltribe, 2016)

I Modotti sono un trio bolognese. Si chiamano così in onore di quella gran donna che è stata Tina Modotti.…

24 Feb 2016 Reviews

Read more

Koji Asano – Mileage Reimbursement (Solstice, 2012)

Non si ferma, ci preoccuperebbe il contrario, la prolifica produzione del giapponese Koji Asano e a pochi mesi da Travel…

05 Feb 2013 Reviews

Read more

Full Effect - Reconcilement - At The Present, A Sweet…

Il disco dei Full Effect, non privo di qualche dissonanza qua e là, prende il via dall'emo-core più fisico, quello…

25 Jul 2007 Reviews

Read more

The Child Of A Creek - Whispering Tales Under An…

Ecco The Child Of A Creek dare un seguito l'ottimo Find A Shelter Along The Path che tanto ce lo…

13 Apr 2011 Reviews

Read more

Hector's Pets - Pet-O-Feelia (Oops Baby, 2014)

Prendete cinque individui a metà strada tra il geek, l'hipster e il punk-rocker, radici a Austin e ora una "carriera"…

13 Nov 2014 Reviews

Read more

A volte ritornano, i Peggio Punx di nuovo tra noi!

Ritornano i peggiori ragazzi con la più incontenibile foma d'energia mai uscita dal piemonte. I Peggio Punx per l'appunto. Il…

03 Mar 2012 Interviews

Read more

Concrete - Gvttae Sangvinis (Donna Bavosa/Sanguedischi/Shove, 2009)

Preparatevi perchè più che una recensione si tratterà di un epitaffio, di quelli stile Kina (beh un po' più brutti,…

13 Mar 2009 Reviews

Read more

Don Turbolento - Spend The Night On The Floor (Autoprodotto,…

Ricordo di aver visto dal vivo i Don Turbolento una sera d'inverno in una taverna-scantinato. All'interno c'era una festa di…

24 Aug 2007 Reviews

Read more

The Lodger + Je Suis Animal + Esiotrot + Mexican…

Colgo l'occasione di una recente visita nella capitale dell'impero, quello del bene, e cerco di orientarmi rispetto alle nuove coordinate…

07 Mar 2009 Live

Read more

Re-Count - Egocollective (Minuta, 2008)

"Egocollective - recita la cartella stampa - è un progetto corale: è un insieme di brani che Omar E. Bernasconi…

08 Sep 2009 Reviews

Read more

Iron - Lovefreakmutant (Spina Bifida/Fucking Clinica, 2010)

A proposito di freak e di delirio, se Mennella si butta nei lavori in solo ed in coppia anche l'altra…

29 Aug 2010 Reviews

Read more

Sabo - 8 Saisons à L'Ombre (RuminanCe, 2007)

Potrebbe tranquillamente, questo disco, essere la colonna sonora di un affascinante viaggio nella penombra di un milieu fantastico, la…

22 Sep 2008 Reviews

Read more

Die! Die! Die! - Form (Golden Antenna, 2011)

Con un nome che lascia pochi spazi alle interpretazioni e che ha fattto venire il sangue alla testa all'amico Emiliano…

30 May 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top