The Wyns – A Place Like This (Autoprodotto, 2011)

Nota di colore che non c’entra nulla: credo che Luino, sul Lago Maggiore, il paese da dove provengono i giovani The Wyns, abbia sfornato vari comici tra cui Massimo Boldi e Francesco – è un diesel – Salvi. Venendo al gruppo, che debutta con questo ep dal nome A Place Like This, si nota una certa grinta, e leggendo la press sheet una discreta esperienza come cover band indie rock. Un background, però, che ha lati positivi e non pochi lati negativi. Purtroppo dopo l’entusiasmo e l’energia dalle tracce resta poco altro. La voce, se formalmente impeccabile,  è un po’ impersonale, difetto forse di molte band che hanno passato anni a coverizzare pezzi. Si avverte una strizzatina d’occhio, senza però mai degenerare nel plagio puro, a band acclamate quali Strokes o Artic Monkeys.
Sexcess sembra dare la giusta spigolosità al lavoro senza farlo troppo sembrare smaccatamente pop. Gli intrecci di chitarra a volte funzionano, altre sembrano un pelo pasticciati nello sviluppo. Spesso usiamo frasi come “non osano come dovrebbero, anche se i numeri ci sono”, beh qui forse avrei anche qualche dubbio sui numeri, pur essendo innegabile la buona volontà. Quante local band così nel corso degli anni ci siamo visti distrattamente a qualche sagra della birra o festival di Rock emergente o Emergenza Rock (quest’ultimo esiste davvero dalle mie parti), senza che il giorno dopo rimanga davvero qualcosa, se non un  mal di testa colossale? E qui che sta il dubbio, non tanto nell’onesta proposta della giovane band che, in questi contesti, potrebbe anche dare del filo da torcere ad altri. A dirla tutta un barlume di luce c’è, e si vede nella soluzione acustica prospettata nella ghost track in cui la voce non deve per forza far sentire che esiste, come fosse inconsciamente schiacciata e asfissiata dal peso dei nostri grandi cantautori connazionali che, uno dopo l’altro, devono per forza condire ogni strofa con versi primordiali stile uoah! e ayeah! per aizzare la folla.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Rara Avis – Mutations/Multicellulars Mutations (dEN, 2013)

Prendete Stefano Ferrian al sax tenore e soprano, Simone Quatrana al piano, Luca Pissavini al contrabbasso e SEC_ ai nastri…

30 Apr 2013 Reviews

Read more

Sodapop Fizz – Anno 3 Puntata 7 (20/11/14)

Settima puntata della terza stagione di The Sodapop Fizz: Emiliano e Stefano in diretta questa volta si dedicano a due…

24 Nov 2014 Podcasts

Read more

Alcalde De La Noche - Fantasía Ibiza (Marsiglia, 2020)

La musica truzza ha un nuovo re, anzi un nuovo sindaco: Alcalde De La Noche, il progetto italo disco dei…

11 Aug 2020 Reviews

Read more

Versus The Mirror - Home (Equal Vision, 2006)

Oggi sono andato a curiosare sul sito dei Versus The Mirror per dare una occhiata e ho letto che si…

27 Feb 2007 Reviews

Read more

Hermann Kopp + Lorenzo Abattoir – Psicopompo (4iB, 2015)

Hermann Kopp e Lorenzo Abattoir non si sono mai incontrati, magari non lo faranno neppure mai. Si incontra però la…

20 Jul 2015 Reviews

Read more

Airchamber 3 - Crumble (Amirani, 2008)

L’approccio non è dei più semplici, i rumorismi e le frequenze gelide e austere di In A Foreign Land, il…

05 Jun 2009 Reviews

Read more

Centauri - S/T (Lepers, 2014)

In un periodo in cui persino i beniamini Woods non danno le stesse identiche sensazioni di una volta, in zona,…

16 Jul 2014 Reviews

Read more

Fuzz Orchestra – 09/09/10 Locanda di Campagna (Lonato – BS)

Riparte la stagione concertistica della Locanda (stasera è il terzo appuntamento) e arrivano i Fuzz Orchestra, che già qualche volta…

14 Jul 2010 Live

Read more

Lydia Lunch’s Big Sexy Noise – 18/12/10 Latteria Artigianale Molloy…

Mi ero messo nell'ordine di idee di sottopormi a una lunga fila a cinque gradi sotto zero per assistere al…

04 Jan 2011 Live

Read more

The Star Pillow - Fattore Ambientale (Autoprodotto, 2012)

The Star Pillow è il duo formato da Paolo Monti e Federico Gerini a base di suggestioni cinematiche e sognanti…

18 Dec 2012 Reviews

Read more

Johnny Grieco - Affanno D’Artista (Snaps, 2009)

Il leader e indiscusso frontman dei Dirty Action torna con un lavoro che fin dalla cover è una dichiarazione…

15 Mar 2010 Reviews

Read more

Fausto Balbo - Login (Afe/Snowdonia, 2012)

Dopo che negli ultimi anni ha pubblicato un live assieme agli St.Ride e un disco con Andrea Marutti, Fausto Balbo…

30 Jan 2013 Reviews

Read more

The Letter Yellow - Walking Down The Streets (Autoprodotto, 2013)

E' una bella cover dove campeggiano cerchi concentrici colorati come lo spettro della luce ad introdurmi nel mondo dei Letter…

30 Oct 2013 Reviews

Read more

Nufenen - Lamo La Stiabe (Eisfabrik, 2009)

Strani davvero questi svizzeri. Benchè strutturalmente semplici, il loro rifuggire esplicitamente da etichette formali prestabilite li rende intriganti e…

16 Dec 2009 Reviews

Read more

LvQ – (Y) (Autoprodotto, 2009)

Il passo più duro è stato mettere il CD nel lettore, superando la paura di trovarsi davanti all'ennesimo gruppo di…

27 Nov 2009 Reviews

Read more

Luciano Maggiore & Francesco Fuzz Brasini - How To Increase…

Eravamo stati fra i pochi, lo scorso anno, a non entusiasmarci per l'esordio di Luciano Maggiore e Francesco Brasini: fra…

04 Dec 2012 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top