since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Talibam! / Matt Nelson / Ron Stabinsky – Hard Vibe (ESP-Disk, 2017)

Quello che si potrebbe definire il duo più funambolico a matto del mondo, ovvero i Talibam!, continua a stupire per come rende personale ogni genere musicale che lambisce: questa volta è il jazz elettrico dei settanta a cadere sotto la loro ironica mannaia sempre accompagnata da grandi qualità performative, corroborate per questo unico lungo e snervante brano dall’apporto neanche tanto secondario di Matt Nelson al sax e di Ron Stabinsky all’Hammond. Ovviamente completano il quadro la ritmica sfrenata di Kevin Shea e il Fender Rhodes di Matt Mottel, per un’unica tirata senza mai una pausa, dove mentre qualcuno tiene sempre in pista la stessa melodia, gli altri vanno di svisate in continuazione, per quaranta minuti consecutivi all’insegna del delirio: davvero estremo ed eccessivo, Hard Vibe fa sembrare l’Herbie Hancock più indiavolato un ragazzo pacato e tranquillo. Un unicum sonoro che ha dell’incredibile, perché se da un lato stacca il sorriso sarcastico dopo poco, dall’altro non può impedirvi di rimanere invischiati dal ritmo, abbacinati dal frastuono e tentati di alzare continuamente il volume! Citazione per la copertina assurda fatta da un altro matto doc come John Olson (Wolf Eyes).

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

Back to top