since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: residents

Luigi Porto – Scimmie (Snowdonia, 2014)

Gradevole colonna sonora tratta da un film di Romano Scavolini (L’ Apocalisse Delle Scimmie) che speriamo un giorno di avere il piacere di vedere. Questo interessante progetto può e dovrebbe (su espressa richiesta dell’autore) essere gustato indipendentemente alla pellicola e, dobbiamo rimarcare, la cosa effettivamente riesce. I movimenti che comprendono il lavoro sono vere e proprie partiture di classica contemporanea e trascinano l’ascoltatore in una personale storia immaginaria, dove mai si avverte la mancanza di immagini ad accompagnare i suoni. …

Read more

D.B.P.I.T. / Xxena – Alien Symbiosis (Deserted Factory, 2008)

Per chi non si ricordasse D.B.P.I.T. sta per Der Bekannte Post-Industrielle Trompeter che al secolo è Flavio Rivabella, quest'ultimo oltre ad aver fatto uscire già un bel po' di materiale a nome suo ha collaborato e/o fatto comparsate con Novy Svet, Circus Joy, Macelleria Mobile Di Mezzanotte, Lendormin, Claudedi degli Ain Soph, e Kenji Siratori fra i più conosciuti.

Read more

Fast Forward / T Cells – Split 2×3″CD (Three One G, 2004)

Ci si domanda spesso (sì, giuro che ogni tanto mi stupisco a domandarmelo) dove la incredibile forza critica di due gruppi come Kraftwerk e Devo sia andata a finire. Me lo domando quando mi capita di ascoltare gruppi di ex metallari, "grinder del cazzo" per loro stessa definizione, che per qualche ragione prendono in mano le tastiere e si ritrovano a sperimentare.

Read more

Experimental Dental School / Eniac – Split CD (The Company With The Golden Arm, 2006)

Personalmente parlando, separando qualsivoglia più o meno lontano interesse nel propinare gli Experimental Dental School come grande imprescindibile band al resto del mondo, mi sento in grado di dire che si gli Experimental Dental School SONO una grande imprescindibile band.
E se gli Eniac (RIP) hanno avuto un ruolo nello spingere le propaggini di certo hardcore tedesco fino a lambire i territori Devo-luti, bisogna tributargli il meritato encomio, almeno in questo programmato momento di scioglimento.

Read more
Back to top