since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: post contemporary corporation

Mastice – Crepa (Hellbones/I Dischi Del Minollo, 2020)

Il secondo lavoro lungo dei Mastice, duo noise ferrarese, segna un deciso passo avanti nella definizione di una propria cifra stilistica, scartando alcune opzioni poco convincenti sperimentate in passato e concentrandosi sullo sviluppo di quelli che possono diventare punti di forza, dando alla poetica autoriale-rumoristica del gruppo una forma compiuta. La natura aperta che il…

Read more

Drieu – La Distruzione (Autoprodotto, 2019)

Strano a dirsi, ma mettendo insieme esponenti del miglior post-HC (Burning Defeat), dello storico HC italico (Crash Box), dell’oi! più duro (Erode) e dell’elettronica meno ascoltabile (Wertham) può capitare salti fuori un post punk elegantemente demodé, perfettamente calato nel ruolo di veicolo – non potrebbe essere altrimenti con una tale ragione sociale – della parola.…

Read more

Enkil/La Furnasetta – Industrial Archeology (Luce Sia, 2019)

Chi si appresta all’ascolto di Industrial Archeology, cassetta split pubblicata da Luce Sia, non può farsi illusioni: il titolo e la splendida copertina (a cura di Rosa Lavita), che riecheggia i paesaggi urbani di Mario Sironi e le grafiche scheletriche dei Bastard Noise, spinge in una direzione che non lascia presagire nulla di accomodante, quella…

Read more
Back to top