since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: pink floyd

Black Bananas + Vin Blanc/White Wine – 15/11/2014 Interzona (Verona)

In una sera dove, un po’ il maltempo, un po’ i tanti appuntamenti programmati in città (oh, i Subsonica al palazzetto!), tengono il pubblico delle grandi occasioni lontano dall’Interzona, va in scena uno degli spettacoli più incredibili che ci sia dato di vedere da parecchio tempo a questa parte: Black Bananas e Vin Blanc/White Wine sfoderano performance diametralmente opposte eppure, in qualche modo, assurdamente complementari. …

Read more

St.Ride – Conquistare Il Mondo (Niente, 2013)

Due lembi di bandiere strappate attaccate ad un palo piantato nell’acqua, con il panorama del mare davanti a noi: ecco come ci si presenta Conquistare Il Mondo degli St.Ride, nuovo capitolo della straniante saga del duo genovese. Maurizio Gusmerini ed Edo Grandi ibridano ancora il loro suono con altri spunti, lasciano sempre spazio ai silenzi e confezionano ancora una volta un disco intrigante. …

Read more

Space Aliens From Outer Space – Invade (O.F.F., 2013)

Come per ogni oggetto volante non identificato che si rispetti, non so darvi alcuna notizia su questi Space Aliens From Outer Space, se non che sono scesi da qualche parte in Italia e con intenzioni tutt’altro che amichevoli, a giudicare dal titolo del disco. Dall’estetica e dal suono si evince invece come il viaggio nello spazio-tempo che li ha portati fino a noi non sia stato privo di intoppi, dato che all’arrivo si nota qualche piccola distorsione temporale: le grafiche si rifanno alla sci-fi anni ’50, la musica ai ’70. …

Read more

Io Monade Stanca – Three Angles (Canalese*Noise et al., 2013)

Piemontesi, classe 1987, visionari, favolosi. Potrei fermarmi qui linkando il video di Momra Rusia, primo singolo tratto da quello che è il loro terzo album. In fondo “è quando le parole non servono che inizia il potere della musica” (Wagner docet!) e qui di musica potente trattasi, appunto. A voler fare la furba tirerei in ballo un paragone coi Pink Floyd di Syd Barrett e le sue sperimentazioni, iperboli sonore, droghe acustiche per la mente, urletti e vocalizzi che amplificano l’effetto degli strumenti – 90 Gradi  – e tutto si collegherebbe a gente superbamente e matematicamente post-rockkosa tipo Tortoise, ma gli Io Monade Stanca, pur essendo contenitori di gran bei pezzi di passato musicale, sputano fuori roba con caratteristiche personalissime e non veramente rimandabili ad altro. …

Read more
Back to top