Tag Archives: paramount styles

Paramount Styles – Heaven’s Alright (Cycle/Konkurrent, 2011)

Torna Scott McCloud (per chi non lo conoscesse consiglio anche un ascolto delle sue vecchie band: Girls Against Boys, New Wet Kojak, Soulside…) con il secondo disco a nome Paramount Styles, dopo l'esordio che ho praticamente consumato in tre anni di ascolti. Alla fine il precedente Failure American Style è davvero uno dei dischi che ho ascoltato di più in questi anni: difficile fare il bis con una manciata di canzoni altrettanto convincenti. …

Read more

Scott McCloud: dai Girls Against Boys ai Paramount Styles, alive and kicking!

Forse non è necessario fare introduzioni, ma visto che nel mondo che è venuto dopo l’esplosione della rete il tempo oltre che scorrere "lungo i bordi" corre molto più veloce e la memoria storica è da sempre quella che è (come forse è giusto che sia), forse è meglio dire prima di tutto un paio di cose. Al di là dei disquisizioni se sia peggio vivere in un eterno presente o essere schiavi di una memoria ipertrofica, Scott McCloud ha suonato in alcuni dei miei gruppi preferiti e ha realizzato alcuni dischi che tutt’ora restano il simulacro dei sogni bagnati di parecchi musicisti della generazione post-hardcore e noise fra tardi anni Ottanta e primi Novanta. Non pago di aver suonato in almeno due gruppi di culto come Soulside e Girls Against Boys (come se i New Wet Kojak fossero da meno…), questo neo papà è al secondo giro di boa con il suo nuovo progetto, i Paramount Styles. Seppur sia passato parecchio in sordina rispetto al potenziale di molti dei pezzi scritti da Scott, i Paramount hanno reso felici molti orfani di quel cantautorato rock "diverso" che in altre epoche aveva reso celebri gruppi come i dEUS (con cui non a caso il nostro eroe aveva collaborato). Purtroppo lo spazio di un’intervista è troppo breve per potersi sbizzarrire a fare domande su ogni singolo progetto, ma McCloud ha anche collaborato a progetti diversi come il gruppo electro-punk Operator, in cui il nostro lavorava in copia con niente poco di meno che Teho Teardo e ha prestato la voce anche al lavoro d’esordio degli String Of Consciousness di Philippe Petit.

Read more

Kitchen Door – Sodapop Edition n.4

Ultima puntata dell’anno. Anche dalle parti di Kitchen Door, laggiù nella pianura, tira aria di buonismo natalizio, che si traduce in una selezione più delicata del solito, con uno sguardo alla tradizione e non priva di una certa spiritualità. A tutti voi i più servili auguri per un distinto Natale e un rispettabile anno nuovo. …

Read more

Blast from the past!

Aidan Baker - Dog Fox Gone To Ground (Afe,…

Grande Aidan Baker! Per stare dietro alle sue uscite, ai progetti in cui è coinvolto ed alla sua produzione letteraria…

10 Sep 2006 Reviews

Read more

The Unit Ama - s/t (Gringo, 2006)

Partire da una base molto semplice. Lavorarci sopra. Ricamare. E poi strappare tutti i fili inutili, tutti gli ornamenti e…

16 Jul 2006 Reviews

Read more

Stefano De Ponti – Apparizione #7 (Apparizione, 2015)

Capita che, al Blau Studio di Milano, vi siano delle apparizioni, apparizioni di artisti, che si prestano a session di…

26 Oct 2015 Reviews

Read more

Luca Sigurtà – Grunge (Silken Tofu, 2017)

Se questo disco di Luca Sigurtà sia una svolta verso nuovi orizzonti, l’inizio di un percorso parallelo o un episodio…

28 Feb 2018 Reviews

Read more

Aara - En Ergô Einai (Debemur Morti, 2020)

In soli due anni gli svizzeri Aara sono riusciti a emergere nell'affollato panorama black metal attuale: il secondo disco del…

28 Aug 2020 Reviews

Read more

Kick – Light Figures (Anomic/Dischi Sotterranei/Sour Grapes, 2022)

Eleganza, buon gusto, stile, voce femminile, occhiali neri. Il secondo disco dei Kick, duo con batterista aggiunto (così si evince dalle…

19 Apr 2022 Reviews

Read more

Trapcoustic - Rugiada (Tape, Union Editions 2022)

Registrare la prima parte di una trilogia dei fenomeni il giorno di natale, nel 2020, dà un tono al proprio…

06 Mar 2022 Reviews

Read more

Child Abuse - S/T (Lovepump United, 2007)

Una copertina da togliere il sonno al vostro nipotino, nonostante il blasonato autore, e un disco da ascoltare a testa…

30 May 2007 Reviews

Read more

Persian Pelican - How To Prevent A Cold (Autoprodotto, 2012)

Placidamente pop. Indie pop. Elettroacusticamente indie pop. Questo giusto per tentare di riassumere in maniera funzionale il secondo lavoro, dopo…

23 Jan 2013 Reviews

Read more

Sigillum S - Emptiness Spheres (Luce Sia, 2020)

Rarefatto e speziato ritorno per i tecnopadri dell'area grigia. Power trio a tutti gli effetti quello che incarna le nuove…

02 Feb 2021 Reviews

Read more

Okkervil River - I Am Very Far (Jagjaguwar, 2011)

A costante scadenza, come un film di Woody Allen, tornano i talentuosi Okkervil River, sempre con la fedelissima Jagjaguwar. Il…

06 May 2011 Reviews

Read more

Fine Before You Came + Vulturum – 25/09/09 Arci Kroen…

Lontani nello stile musicale ma vicini nello spirito, essendo nati, in tempi diversi, dal substrato della scena punk hardcore degli…

13 Oct 2009 Live

Read more

The Shivas - Without (K, 2013)

Partendo dal presupposto che la K è un'etichetta che ha positivamente segnato la mia tarda adolescenza (Bikini Kill, Built To…

08 Aug 2013 Reviews

Read more

Lunar Dump - Lipo (XO La Factory/Soviet, 2021)

Duo veronese dinamico e sognante che, come tutti i fratelli di sangue (al secolo Paolo e Zeno Camponogara) che suonano…

18 Jan 2022 Reviews

Read more

Marvin - Barry (Africantape, 2013)

Francesi, terzo album per l'Europa e debutto nel Nuovo Mondo, famosi per i loro live: i Marvin non le mandano…

31 Jul 2013 Reviews

Read more

Dans Les Arbres - Volatile (Sofa, 2019) / Mausoleum (Bandcamp…

Dans Les Arbres è un ensemble composto dal clarinettista francese Xavier Charles e i norvegesi Christian Wallumrød (piano), Ivar Grydeland…

10 Jan 2020 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top