since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: orbital

En-Dome – Urpunkt (Luce Sia, 2018)

Proseguiamo ulteriormente il progetto Luce Sia con gli En-Dome, un duo formato da Andrea Bellucci e Gianluca Favaron, dedito ad ambientalismi che riecheggiano flussi sanguigni e cicli di vita primordiali. Sempre raffinato e su alti livelli, il lavoro si dipana in due macro tracce di sedici minuti per lato che, senza mai tirare il fiato,…

Read more

Lucy Mina – Can You Hear The Steps? (Asbestos Digit, 2018)

Chi si nasconde dietro l’enigma di Lucy Mina? Un illustre sconosciuto oppure qualcuno più noto del panorama indipendente nostrano? La cosa non ci è data sapere benchè (da quanto risulta) ci siano già state esibizioni dal vivo dell’artista. L’etichetta digitale di Andrea Prevignano comunque non conosce tregua, anzi ribolle oggi come non mai di proposte…

Read more

Andrea Senatore – Vulkan (Minus Habens, 2014)

Avevamo lasciato il talentuoso compositore oltre un anno fa all’interno della preziosa collaborazione con Giovanni Sollima (sempre su Minus Habens). Fa molto piacere ritrovarlo dopo così poco tempo sempre immerso nel suo personalissimo universo caratterizzato da sinth ipnagogici e dimensioni sintetiche, ma pur sempre siderali. Premettendo quanto sia difficile un approccio globale ad una creatività tanto sfaccettata l’esperienza ci insegna di avvicinarci all’album canzone per canzone. …

Read more

Fuck Buttons – Slow Focus (ATP, 2013)

Sono tornati i giganteschi droni dei Fuck Buttons quando proprio non potevamo più farne a meno. Il vero compromesso tra elettronica e rock duro eccolo qua: sventole ipnotiche immerse in un liquido amniotico adatto a conservare le nostre spoglie per una seconda vita. I due amici di Bristol non concedono nulla, ma danno tutto: riscoprire il verbo dei padri attraverso le pose dei figli. …

Read more
Back to top