since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: nadja

Matawan – We Lingered In The Chambers Of The Sea (Midira, 2018)

La primavera alle porte, il sole del tramonto che filtra dalle tende e… l’immancabile (almeno per me) disco ambient agrodolce in heavy rotation: si tratta questa volta di un duo londinese, Matawan, di cui fino a poco tempo fa sapevo ben poco. Gareth Chapman e Barclay Brennan sono due sound artist che da qualche anno…

Read more

OvO, nel Cor della bestia

Abbiamo recensito i loro dischi, scritto dei loro concerti, passato le loro canzoni nel podcast: l’unica sezione del nostro sito a non aver ancora incontrato gli OvO era quella delle interviste. Approfittando dell’uscita del nuovo disco su Supernatural Cat e delle imminenti date estive, colmiamo la lacuna e diamo la parola a Bruno e Stefania che ci parlano del presente del passato e del futuro del loro inclassificabile progetto.

Read more

OvO – Cor Cordium (SuperNaturalCat, 2011)

Non so davvero se o cosa possa definirsi queer metal (in riferimento alle recenti interviste cartacee rilasciate dal gruppo): sicuramente Stefania Pedretti e Bruno Dorella, intesi come entità OvO, hanno personalizzato e caratterizzato talmente il proprio sound allontanandosi da qualsiasi altra band del panorama musicale. Distanti anni luce da tutto, forse affini per involuzione/evoluzione concettuale ad alcuni Melvins, gli OvO di oggi ruotano all'interno di filastrocche corrosive, droneggiando con frequenze e riverberi cari tanto a chi ama il kraut, quanto Nadja o Sunn 0))). …

Read more

Nadja + Whitehorse + Ivens + MV – 15/10/10 The Curtin Bandroom (Melbourne)

Arriviamo giusto in tempo all'ultima data disponibile nel continente australiano per vedere i Nadja, che hanno accompagnato i Dead Meadow per questo loro tour downunder aggiungendo date qua e là, tanto da suonare praticamente tutte le sere, come ogni vero gruppo americano "on the road": contate che sarà la quarta/quinta sera almeno in cui suonano a Melbourne nel giro di due settimane; nonostante ciò alla serata presenziano almeno un'ottantina di persone, forse richiamate anche dai tre gruppi di supporto locali e non… a casa nostra penso che una cosa del genere non sia neanche lontanamente immaginabile.

Read more
Back to top